Più di 300 giorni senza una conferenza stampa ufficiale della Casa Bianca »Il pubblico perdona gli inserzionisti» La migliore scrittura sportiva d'America

Newsletter

Il tuo rapporto Mercoledì Poynter

La segretaria stampa della Casa Bianca Stephanie Grisham, la seconda da sinistra, ascolta il presidente Donald Trump che parla ai giornalisti a novembre. (AP Photo / Andrew Harnik)

Potremmo essere sull'orlo della guerra. Potremmo essere sull'orlo di un processo per impeachment. Sai cosa non siamo sul punto di fare? Una conferenza stampa ufficiale della Casa Bianca da parte dell'addetto stampa ufficiale della Casa Bianca.

spettacolo di immagini horror rocciose st pete

E, sto solo pensando ad alta voce qui, ma non è ora che ne abbiamo uno? Non è questo il momento?



Ha sottolineato Oliver Darcy della CNN quel lunedì ha segnato 301 giorni senza un briefing formale per la stampa alla Casa Bianca. Faccio notare che oggi sono 303 giorni. Sottolineo inoltre che l'attuale addetto stampa non ha mai tenuto una conferenza stampa ufficiale.

Come ha detto lunedì sera Anderson Cooper della CNN , 'Se ti stai chiedendo 'Chi è Stephanie Grisham?' Probabilmente non sei un normale spettatore di Fox News. Perché quel canale è apparentemente l'unico posto in cui si sente abbastanza al sicuro da apparire regolarmente. E sì, i tuoi soldi dei contribuenti stanno davvero pagando la signorina Grisham per evitarti, ironia della sorte, come se fosse il suo lavoro. '

È, infatti, vero che Grisham appare su Fox News, ma siamo reali: non sarà spinta da nessuno a Fox News. Le sue risposte rimarranno incontrastate e non è come se lei stesse ricevendo le domande a muso duro e veloce per cominciare.

Questa non è una cosa destra-sinistra. Questa è una cosa americana. Questo è un momento cruciale nel nostro Paese. Potremmo davvero essere sulla soglia della guerra e se non è il momento di porre domande all'amministrazione, quando lo sarà?

Sì, il presidente Trump parla ai media, ma non in un contesto formale in cui gli si possa porre il tipo di domande lunghe e complicate e di follow-up pertinenti che questo momento richiede. E mentre tutti dovremmo abbracciare tecnologie e modi di comunicare in continua evoluzione, siamo tutti d'accordo sul fatto che un tweet non è la piattaforma adeguata per spiegare argomenti critici come la guerra e le interferenze esterne nelle nostre elezioni.

C'è chi potrebbe sostenere che la precedente segretaria stampa, Sarah Sanders, non fosse sempre in prima linea con i media, quindi qual è lo scopo delle conferenze stampa comunque?

Bene, ecco il punto: è un'opportunità per i media, che rappresentano il pubblico, di fare domande e mettere a verbale la Casa Bianca. È il momento di prendere la posizione ufficiale della Casa Bianca. E, nella sua funzione più elementare, è quando il presidente, attraverso il suo rappresentante designato, dice al popolo americano cosa diavolo sta succedendo - o almeno una versione che possiamo ascoltare e prendere le nostre decisioni a novembre.

alden global capital randall smith

Tutti gli americani, non solo quelli più critici nei confronti di Trump, dovrebbero essere infastiditi dalla mancanza di trasparenza.

Sono passati ora 303 giorni ... e il conteggio.

Storia interessante di Brian Steinberg di Variety : secondo una ricerca, gli spettatori non pensano in modo negativo agli inserzionisti di programmi di notizie anche se gli ospiti di quei programmi di notizie hanno forti tendenze politiche.

Ad esempio, sia che la notizia sia cupa o che venga consegnata da un esperto di destra come Sean Hannity o da uno di sinistra come Rachel Maddow, gli inserzionisti non saranno puniti dagli spettatori. Laura Molen, presidente delle vendite pubblicitarie di NBCUniversal, ha detto a Steinberg che gli spettatori, 'immancabilmente, dicono di non penalizzare un marchio per aver sponsorizzato qualcosa che la società potrebbe non rappresentare'.

La cosa strana è che alcuni spettatori minacciano di boicottare gli inserzionisti quando un conduttore dice qualcosa di controverso. E abbiamo visto spettacoli - 'Tucker Carlson Tonight' di Fox News viene subito in mente - dove gli inserzionisti hanno tirato gli annunci.

Ma Jeff Collins, vicepresidente esecutivo delle vendite di annunci per Fox News, ha detto a Steinberg che gli spettatori 'comprendono la distinzione tra editoriale e pubblicità'.

Dai un'occhiata alla storia di Steinberg. Molte informazioni utili e degne di nota, compreso il significato di tutto ciò mentre ci avviciniamo alle elezioni del 2020.


Il giornalista di baseball Ken Rosenthal di The Athletic. (AP Photo / Paul Sancya)

Chi sta vivendo la migliore offseason nella Major League Baseball? Direi il sito web, The Athletic. In particolare, gli scrittori di baseball di The Athletic Ken Rosenthal ed Evan Drellich. Ci sono state due grandi storie durante l'offseason MLB ed entrambe hanno coinvolto scandali di frode. Ed entrambe le storie sono state raccontate da Rosenthal e Drellich.

A novembre, Rosenthal e Drellich ha rotto la storia di successo che il campione della World Series 2017 Houston Astros ha utilizzato la tecnologia per rubare i segnali dei ricevitori e, presumibilmente, aiutare i loro battitori a sapere che tipo di tiri stavano arrivando. Si prevede che vengano inflitte sanzioni severe agli Astros nelle prossime settimane.

Poi martedì i due segnalati che i Boston Red Sox potrebbero aver usato il video per rubare i segnali nel 2018.

Sebbene sia difficile confermare i dati finanziari - abbonati, entrate, spese, valore dell'azienda, ecc. - non c'è dubbio che il giornalismo all'Athletic sia stato eccezionale. La mia esperienza come lettore è che il sito fornisce principalmente il tipo di funzionalità di lunga durata che vediamo sempre meno nei giornali quotidiani. Tuttavia, le ultime notizie spesso sono ciò che attira l'attenzione di coloro che non sono abbonati, e sicuramente gli scoop di Rosenthal e Drellich sono stati buoni per gli affari.

Se ti piace leggere sui media (e se stai leggendo questo, presumo che lo fai), assicurati di dare un'occhiata questo pezzo dalla Columbia Journalism Review e da GuardianUS . Hanno parlato con i media e molti che coprono i media della copertura delle elezioni del 2020.

sparatorie questa settimana negli Stati Uniti

Tra coloro che esprimono i loro pensieri ci sono il direttore esecutivo del New York Times Dean Baquet, il conduttore di MSNBC Chris Hayes, il caporedattore di Buzzfeed News Ben Smith, il conduttore di Univision Jorge Ramos e molti altri.

Tra i commenti più interessanti sono arrivati ​​dall'editorialista dei media del Washington Post Margaret Sullivan, che ha detto: 'Una delle cose che non abbiamo fatto bene coprendo le elezioni presidenziali l'ultima volta è stata che non siamo riusciti a distinguere tra il serio e il non così grave - il termine mi viene in mente una falsa equivalenza. Quindi Trump e la sua situazione finanziaria, le denunce di violenza sessuale, i precedenti economici, la storia del razzismo - tutte queste cose sono state equiparate alle e-mail di Hillary Clinton. Oggi lo chiamiamo un po 'meglio. Quando le cose sono 'razziste', a volte siamo disposti a usare quella parola. Siamo disposti a usare la parola 'menzogna'. Abbiamo trovato un modo in questo senso, ma non sono ancora particolarmente positivo su come affronteremo il 2020 '.

C'è molto da disimballare nel pezzo, e non sono d'accordo con alcuni dei commenti che vengono fuori come un po 'di inclinazione a sinistra e / o di affilatura dell'ascia. Ma vale sicuramente la pena leggerlo.

Elizabeth Wurtzel, autrice del suo libro di memorie del 1994, 'Prozac Nation', sulla depressione clinica, è morta martedì per complicazioni del cancro al seno. Aveva 52 anni.

Il New York Times ha detto il suo libro di memorie 'ha contribuito a introdurre uno stile spietato di scrittura confessionale che rimane influente'. Lo scrittore del Times Neil Genzlinger ha notato che i critici erano divisi su 'Prozac Nation'.

Genzlinger ha scritto: 'Scrivere della sua ultima malattia è stata una scelta naturale per la signora Wurtzel, che per un quarto di secolo aveva scrutato la sua vita in modo incessante nei dettagli, diventando un eroe per alcuni, specialmente per molte donne della sua generazione e più giovani, ma anche disegno di disprezzo. 'Prozac Nation', il suo primo libro, pubblicato quando aveva 27 anni, non era verniciato nei resoconti dei suoi giorni da studente ad Harvard, del suo uso di droghe, della sua vasta vita sessuale e altro ancora '.

Ha scritto Harrison Smith del Washington Post , 'SM. Wurtzel è stato alternativamente adorato e insultato, descritto come un lanciatore di bombe femminista disinibito e un narcisista ossessionato da sé '.

i telespettatori di notizie Fox meno informati 2017

Non ci sono dubbi, tuttavia, sulla sua influenza. Ha scritto Colin Dwyer di NPR , 'L'ampio successo di vendita del libro di memorie di Wurtzel ha contribuito a ispirare una tendenza editoriale che ha visto un'ondata di memorie popolari di altri giovani scrittori continuare fino ai giorni nostri.'


Charlie Rose (foto di Andy Kropa / Invision / AP)

Charlie Rose, estromesso nel 2017 dalla CBS dopo accuse di cattiva condotta sessuale, ha dichiarato in una deposizione di novembre di aver avuto relazioni sentimentali con donne che lavoravano per lui e ha definito quelle relazioni 'inappropriate'. Tuttavia, i suoi avvocati gli hanno impedito di rivelare i dettagli di quelle cosiddette relazioni e se provava o meno rimorso.

(Credito a The Hollywood Reporter per la segnalazione questa storia e puoi leggere il deposizione completa qui .)

Rose ha detto che le relazioni erano 'inappropriate' sul posto di lavoro perché 'c'erano potere ed equilibrio, e in alcuni casi eri il capo e avevi una relazione che era definita all'interno del posto di lavoro'.

Rose ha anche ammesso di aver flirtato con i suoi co-conduttori di 'CBS This Morning' Gayle King e Norah O'Donnell.

  • Perbacco, suona come qualcosa di un film di spionaggio. Maria Tsvetkova di Reuters ha questa esclusiva su una clinica russa che tratta mercenari che combattono in guerre segrete.
  • Altro spionaggio: la BBC con la storia di un adolescente ebreo che ha evitato la morte nella Francia occupata durante la seconda guerra mondiale nascondendosi da un medico in una stazione sciistica alpina.
  • Mark Puente e Richard Winton del Los Angeles Times con questo preoccupante rapporto : Gli agenti del dipartimento di polizia di Los Angeles sono indagati per vedere se hanno falsificato documenti per accusare ingiustamente persone innocenti di avere legami di gruppo.
  • Il torneo 'Jeopardy Greatest of All-Time' - con le leggende di 'Jeopardy' Ken Jennings, Brad Rutter e James Holzhauer - è stato registrato a dicembre e ha iniziato la messa in onda martedì sera. Ma il vincitore era già trapelato a causa di alcune strane scommesse offshore sull'evento? David Purdum di ESPN con la storia .
  • Se sei un fan dei podcast, ecco una lettura obbligata : Nicholas Quah di Nieman Lab esamina le grandi storie di podcast che seguiranno quest'anno.

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

  • Come ogni giornalista può guadagnarsi la fiducia (workshop). Scadenza: venerdì.
  • Covering Jails - Baltimora (seminario). Scadenza: venerdì.

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Registrati qui.

Seguici su Twitter e così via Facebook .