Il miglior dibattito finora, grazie ai moderatori | Momenti critici di impeachment | Chugger di caffè ripreso dalla telecamera

Newsletter

Il tuo rapporto di Thursday Poynter

I candidati alla presidenza democratica al dibattito delle primarie di mercoledì sera. (AP Photo / John Bazemore)

Sapete come vogliamo tutti che Tina Fey e Amy Poehler ospitino ogni Golden Globe? Bene, forse possiamo convincere Rachel Maddow, Andrea Mitchell, Ashley Parker e Kristen Welker a moderare ogni dibattito presidenziale democratico.

Questo è stato il mio più grande spunto dal dibattito di mercoledì sera, soprattutto perché entrare e guardare due ore di un dibattito era l'ultima cosa che molti di noi volevano fare.



Entro le 21:00 arrivò, avevamo già avuto una lunga giornata - più di 12 ore di intensa testimonianza di impeachment e analisi furiosa di essa. A quel punto, sembrava il momento per una bevanda fredda e un paio d'ore di repliche di 'Seinfeld' solo per rilassarsi.

Poi è successo qualcosa. Il dibattito è iniziato e il tempo è volato. Anche quando il dibattito è durato più a lungo delle due ore programmate, non è stato solo interessante, ma divertente. I moderatori ne ottengono il merito. Di conseguenza, abbiamo avuto finora il dibattito democratico più stimolante e sostanziale in questo ciclo elettorale.

Le domande erano intelligenti e varie, toccando una vasta gamma di argomenti: cura dei bambini, congedo familiare retribuito, agricoltura, assistenza sanitaria, aborto, prezzi delle case, cambiamento climatico, guerra, terrorismo, razza, esperienza politica. E, naturalmente, il presidente Donald Trump e le udienze di impeachment, sebbene i moderatori non abbiano insistito sull'impeachment. Solo le armi da fuoco e l'immigrazione (tra gli argomenti comunemente dibattuti) non sono stati discussi in modo significativo.

A causa delle domande - e del modo in cui sono state poste - il dibattito è stato privo delle continue interruzioni e del caos che spesso fa naufragare un dibattito. I moderatori hanno mostrato un giudizio e una prudenza superbi quando hanno permesso ai candidati di esprimere il loro punteggio pieno senza permettere loro di impazzire. Hanno sfidato i candidati, ma non li hanno messi l'uno contro l'altro come hanno fatto i precedenti moderatori.

I moderatori si sono mossi rapidamente e hanno tenuto i candidati sulle spine, saltando da un argomento all'altro e non rimanendo troppo a lungo su un argomento. Hanno permesso ai candidati di rispondere agli attacchi e alle sfide reciproche, ma non hanno mai perso il controllo. Parker, il reporter della Casa Bianca per il Washington Post, è stato il protagonista della serata, dimostrando costantemente la teoria secondo cui più breve è la domanda, migliore è la risposta.

Tutto sommato, solo una fantastica performance di Maddow, Mitchell, Parker e Welker. Il loro lavoro ha prodotto il dibattito che tutti volevamo vedere anche se non volevamo vederlo.


Rachel Maddow. (AP Photo / Steven Senne)

Questa è stata la seconda volta che Rachel Maddow è stata moderatrice in un dibattito quest'anno. Non vado ancora matto per l'idea di un opinionista che modera un dibattito. Lascia semplicemente l'host e la rete host aperti alle accuse di giocare ai preferiti. Ho detto che prima della prima volta ha moderato e si sentiva in quel modo andando a mercoledì sera.

All'inizio del dibattito, il giornalista del Washington Post Paul Farhi twittato : “C'è stato un tempo in cui avere un opinionista come @maddow come ospite del dibattito era impensabile. Quel tempo è ovviamente passato. '

Ci sono certamente abbastanza persone in grado di moderare che le reti possono evitare gli opinionisti, ma per essere onesti, è difficile (se non impossibile) fare buchi nella condotta di Maddow durante i dibattiti. La sua performance non è stata solo giusta, ma ben fatta.


Il candidato presidenziale democratico Rep. Tulsi Gabbard, D-Hawaii, parla mercoledì durante un dibattito primario presidenziale democratico. (AP Photo / John Bazemore)

La copertura post-dibattito di MSNBC moderata da Brian Williams è stata di prim'ordine. Chris Matthews ha intervistato molti dei candidati, riassumendo alcuni dei loro momenti di dibattito e affrontando nuovi argomenti. Il sondaggio post-dibattito di Steve Kornacki è sempre un punto culminante.

Ma il momento più avvincente è stato l'analista Steve Schmidt (sempre da non perdere), il candidato assolutamente schiacciante Tulsi Gabbard.

'Tulsi Gabbard era semplicemente orribile, incredibilmente cattivo', ha detto Schmidt. “Infatti, in una settimana tra il principe Andréj, Jim Jordan e Devin Nunes, ha corso legittimamente per il podio della medaglia. Semplicemente disonesto a un livello piuttosto ampio '.

E dai credito a Matthews. Quando più tardi ha intervistato Gabbard, ha chiesto a Schmidt di ripetere quello che aveva detto di lei. Schmidt non ha menzionato la parte del principe Andréj, ma l'ha chiamata per quella che riteneva fosse la sua disonestà. Gabbard non ha abboccato, ma ha difeso la sua performance nel dibattito.

Un altro pensiero sul dibattito ...

Durante ogni dibattito, un candidato dirà qualcosa di falso o fuorviante che non viene richiamato dai moderatori. Alcuni sostengono che spetta agli altri candidati farlo notare. Direi che la responsabilità principale dei moderatori è chiamare i candidati quando non rispondono alla loro domanda o chiarire qualcosa di vago. Ma chiedere ai moderatori di cogliere ogni possibile affermazione fuorviante mentre girano così tanti piatti nell'aria è un po 'ingiusto.

Se stai cercando fact-check per il dibattito di ieri sera, PolitiFact è il posto dove andare.


Prima pagina di oggi del Washington Post. (Per gentile concessione di The Washington Post)

Una delle cose più difficili nel coprire l'impeachment è setacciare tutto il rumore e la rotazione per determinare quali momenti sono veramente significativi. Ma sicuramente sembrava che quel momento fosse mercoledì e la testimonianza dell'ambasciatore dell'UE Gordon Sondland è stata una giornata storica. È così che sia il Washington Post che il New York Times lo hanno riprodotto sulle loro prime pagine.

Titolo del post: 'Il diplomatico riconosce il' quid pro quo ''. I tempi 'Era una citazione da Sondland: 'Abbiamo seguito gli ordini del presidente'.

Ma dopotutto sarà una giornata storica?

Su Fox News, la cui copertura pomeridiana in realtà è stata per lo più bilanciata ad eccezione della grafica sullo schermo, ancora Ha detto Bret Baier La testimonianza di Sondland è stata 'molto dannosa' per gli argomenti del partito repubblicano. L'ancora Chris Wallace ha detto Sondland sembrava che stesse cercando di proteggersi e aggiunse: 'In una certa misura, è sceso dall'autobus e ha investito il presidente Trump, il vicepresidente Pence, (segretario di Stato) Mike Pompeo , (ex consigliere per la sicurezza nazionale) John Bolton , (Avvocato personale di Trump) Rudy Giuliani , (facente funzione di capo del personale della Casa Bianca) Mick Mulvaney . ... Li coinvolge tutti. '

Ma in una colonna per il Washington Post , Max Boot dubita che anche la testimonianza di Sondland avrà un effetto duraturo.

Le udienze di impeachment continuano oggi.

Ora passiamo ad altre notizie sui media ...

Questa è in realtà una delle mie cose preferite oggi: Emma Dumain, che copre il Congresso per l'ufficio di Washington di McClatchy, è diventata un grosso problema martedì ... per bere il caffè . Durante la testimonianza di impeachment, si è potuto vedere Dumain sullo sfondo mentre riceveva le sue ultime gocce. Complimenti a Slate's Heather Schwedel per averci contattato a Dumain al riguardo. E complimenti a Dumain per essersi divertita con il suo momento virale.

'È divertente', ha detto Dumain. 'Sembra ridicolo.'

Dumain ha spiegato che il caffè era buono e che ne aveva bisogno: sua figlia di 19 mesi si era svegliata prima delle 6 del mattino e Dumain aveva bisogno di tutta la caffeina che poteva ottenere.

Dumain ha detto: “Di tutte le cose imbarazzanti che potrebbero accadere in diretta TV che potrei aver fatto, questo era decisamente lontano dalla cosa peggiore che io possa immaginare. Fortunatamente, non ho fatto un pasticcio, non mi sono perso la bocca o mi sono versato addosso, il che è certamente nel regno delle possibilità dato quanto posso essere goffo e sciatto. '

Ecco un aggiornamento su un storia su dove i commissari della contea della Florida hanno deciso di non pagare circa $ 2.700 per gli abbonamenti digitali del New York Times per i 70.000 titolari di tessere della biblioteca. La decisione è stata in parte dovuta al fatto che ad alcuni membri della commissione non piace il Times e lo chiamano 'fake news'. C'è stato un tale contraccolpo che i commissari hanno tenuto un altro incontro e un voto ufficiale.

Quell'incontro pubblico è diventato controverso e il voto era vicino, ma la decisione originale resta. La commissione Citrus County ha votato 3-2 per non acquistare un abbonamento digitale al New York Times.

Sembra che sia stato un incontro selvaggio secondo Zach Sampson del Tampa Bay Times . La sua storia mostra qual è il perfetto esempio del tipo di divisione in questo paese in questo momento.

Per questo articolo, lo passo all'analista aziendale dei media di Poynter Rick Edmonds:

Il primo giorno al New Gannett è stato relativamente tranquillo. Sebbene la catena GateHouse di New Media Investment sia stata l'acquirente nella fusione di questa settimana (mantenendo il nome Gannett), il vecchio Gannett continua ad essere ben rappresentato nei ranghi più alti della nuova società. Maribel Wadsworth, editore di USA Today, dirigerà le operazioni di informazione. Kevin Gentzel, il massimo dirigente pubblicitario del vecchio Gannett, sarà Chief Revenue Officer della nuova società.

In una stagione di cattivi risultati finanziari per le società di giornali quotate in borsa, il genitore del Dallas Morning News, A.H. Belo, ha avuto un rapporto imbarazzante mercoledì. Mancherà la scadenza per la presentazione della relazione finanziaria del terzo trimestre e sta lavorando con il proprio revisore dei conti per riesaminare i risultati del 2018. La questione riguarda la valutazione dei beni, non un errore di numeri per le operazioni.

I dipendenti della redazione del Miami Herald, el Nuevo Herald e Miami.com hanno votato mercoledì a favore della creazione di un sindacato, 66-24. Una Herald Guild ha riferito che i giornalisti sono scoppiati in applausi e si sono abbracciati l'un l'altro quando è stato annunciato il voto.

'Lo sforzo di sindacalizzazione ha già rafforzato El Nuevo Herald e Miami Herald riunendo giornalisti, redattori e produttori a sostegno del giornalismo e l'un l'altro', ha detto David Smiley, reporter politico senior per il Miami Herald, in una dichiarazione.


Nikole Hannah-Jones, scrittore dello staff del New York Times Magazine e ideatore del progetto 1619. (Foto per gentile concessione del New York Times)

Il New York Times Magazine è straordinario Progetto 1619 si sta trasformando in una serie di libri pubblicati da Random House. Il progetto includerà nuovi saggi, narrativa e poesia.

Inoltre, Random House Children’s Books pubblicherà quattro libri del Progetto 1619 per i giovani lettori: un giovane adulto, uno di scuola media e due libri illustrati.

Il progetto ha riconosciuto il 400 ° anniversario del momento in cui gli africani schiavizzati sono stati portati per la prima volta in quelli che sarebbero diventati gli Stati Uniti e come hanno cambiato per sempre il paese. I libri saranno curati dallo stesso team del Times che ha messo insieme il progetto originale.

Nota dell'editore: La prossima settimana Tom sarà fuori ufficio e il rapporto Poynter farà una pausa dopo martedì per la festa del Ringraziamento. Ma vogliamo sentire la tua opinione: quale giornalismo o giornalista sei grato per queste festività natalizie? Rispondi a questa newsletter, invia una mail a news@poynter.org o taggaci su Twitter. Pubblicheremo alcune delle tue risposte la prossima settimana. Grazie per aver letto!

quanti anni ha Dick Clark adesso

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Iscriviti Qui .

Seguici su Twitter e così via Facebook .