Billy Bush dice di non aver sentito l'imprecazione di Trump 'prendi loro', inoltre un'altra vittima di Weinstein diventa pubblica e una bocca aperta da 'Frontline'

Newsletter

Il personaggio televisivo Billy Bush la scorsa settimana in California. (Foto di Richard Shotwell / Invision / AP)

Questa è la newsletter quotidiana del Poynter Institute. Per riceverlo nella tua casella di posta dal lunedì al venerdì, fai clic su Qui .

Buongiorno e buon martedì. 'CBS This Morning' ha una grande intervista oggi, quindi iniziamo da lì.



Lo conosciamo con il suo nome famigerato: The Access Hollywood Tape. Donald Trump è stato catturato mentre diceva che se fossi potente, potresti afferrare le donne con (imprecazioni). Quando è stato rilasciato un mese prima delle elezioni presidenziali del 2016, esso ha quasi fatto deragliare le possibilità di Trump di diventare presidente.

Tuttavia, è stato il corrispondente di 'Access Hollywood' Billy Bush a perdere il lavoro alla NBC News e allo spettacolo 'Today' perché è stato sentito ridere dei commenti di Trump. Bush è tornato in TV lunedì come nuovo presentatore di 'Extra' e 'CBS This Morning' andrà in onda oggi in un'intervista che ha fatto con Gayle King.

Ha detto a King che sentiva che il nastro era 'armato'.

'Sì ... sono stato portato fuori, ma non ero l'obiettivo', ha detto Bush.

Sulla base di una parte dell'intervista con King che la CBS ha condiviso lunedì, Bush sembra rendersi conto del motivo per cui coloro che hanno ascoltato il nastro erano arrabbiati con lui. Ha detto che è un 'ragazzo diverso'. Ma ha anche ricordato a King che il nastro aveva 11 anni all'epoca ed era ancora nuovo nel settore. Ha detto che stava semplicemente cercando di andare d'accordo con Trump, motivo per cui non ha respinto qualcuno che nessuno avrebbe mai immaginato si sarebbe trasformato in un legittimo candidato presidenziale.

'Beh, Trump è il tipo che direbbe, sai, 'Dimentica Billy Bush'', ha detto Bush, aggiungendo: 'E poi, potrei aver ottenuto, 'Ehi, perché hai perso Trump? È l'ospite più grande che abbiamo. 'Voglio dire, era - c'era sempre un po 'di, sei un po' ansioso con lui perché vuoi solo che finisca bene e che esca.'

La parte spesso dimenticata in questa storia: i commenti di Trump, catturati da un microfono acceso, facevano parte di una vecchia intervista. Ciò che è rivelatore, tuttavia, è che Bush ha detto che 'tutti sapevano' che c'era una registrazione di ciò che Trump ha detto e tuttavia non è uscito fino all'ottobre del 2016. King ha anche detto che Bush le ha detto di non aver nemmeno sentito Trump usare la parola offensiva .

King disse: 'Billy, come fai a non sentirlo?'

King ha detto che Bush le ha detto che stava cercando il prossimo colpo, parlando con la troupe e così via. A cui King ha detto: 'Lo credo davvero'.


La co-conduttrice dello spettacolo “Today” Savannah Guthrie (a sinistra) ha intervistato lunedì i giornalisti del New York Times Megan Twohey (al centro) e Jodi Kantor (a destra). (Foto per gentile concessione di NBC News)

Un nuovo accusatore di Harvey Weinstein ha raccontato la sua storia lunedì nel programma 'Today' della NBC. Rowena Chiu, assistente della società di produzione di Weinstein, Miramax, ha inizialmente rivelato i dettagli dei suoi incontri con Weinstein nel libro 'She Said', scritto dai giornalisti del New York Times che hanno svelato la storia. Quel libro uscirà oggi e gli autori, Jodi Kantor e Megan Twohey, sono apparsi anche in “Today”, così come l'accusatrice e attrice di Weinstein Ashley Judd.

Chiu ha raccontato di un incidente 20 anni fa quando è stata spinta su un letto da Weinstein e ha temuto che sarebbe stata violentata. L'incidente non è diventato pubblico perché Weinstein presumibilmente l'ha pagata e ha firmato un accordo di non divulgazione. Ha continuato a lavorare per Weinstein dopo l'incidente.

'Devi ricordare che all'epoca eravamo piuttosto giovani', ha detto Chiu. 'Era il mio primo lavoro o giù di lì dopo il college e avevo 24 anni, e la mia passione per tutta la vita era lavorare nell'industria cinematografica, quindi non volevo che finisse. Ho firmato l'NDA e speravo di poter andare avanti e ho intervistato molte compagnie cinematografiche e televisive in tutta Londra, che è dove mi trovavo in quel momento, e tutti volevano coinvolgere un ex assistente di Harvey Weinstein per l'intervista, nessuno voleva dare a quella persona un lavoro. '

Ma, ha detto Chiu, ha deciso di rompere l'NDA due anni dopo che la storia di Weinstein è apparsa per la prima volta sul Times.

'Quindi, quando questa storia è uscita sulla stampa circa due anni fa, non ero pronto', ha detto Chiu. “Mi sono sentito intimidito. Mi sono sentito terrorizzato. Non sapevo quali sarebbero state le ripercussioni sia legalmente che personalmente, e quindi ci sono voluti davvero tutti due anni per mettere a punto alcune di queste cose sia in termini di vita personale, in termini di farmi avanti e parlare con il mio genitori, parlando con mio marito, parlando con i miei amici più cari '.

La scorsa settimana, mentre parlava a una conferenza per i programmatori della radio pubblica, il capo delle notizie di NPR Ha detto Nancy Barnes NPR era 'più carente di quanto pensassimo' nella 'copertura disciplinata e diretta delle relazioni razziali e delle guerre culturali'.

Quei commenti non andavano bene con lo staff di colore di NPR, che ha inviato a Barnes un'e-mail dicendo che la sua dichiarazione era 'sconcertante e offensiva'. Hanno anche detto: 'Queste parole viaggiano e non solo sono dolorose, ma marginalizzano ulteriormente le persone di colore in un'organizzazione con problemi storici di sottorappresentazione e / o licenziamento delle voci, della creatività e del lavoro dei giornalisti non bianchi'.

La lettera è stata firmata da più di 80 dipendenti. L'e-mail si è conclusa con le richieste che Barnes spiegasse ulteriormente i suoi commenti, tenesse un municipio composto da tutto il personale per discutere la riorganizzazione e i piani futuri e rendere prioritaria l'assunzione di persone di colore nelle posizioni decisionali editoriali.

più grandi conduttori di notizie di tutti i tempi

In una dichiarazione a Poynter, Barnes, il cui titolo ufficiale è vicepresidente senior per le notizie e direttore editoriale, ha dichiarato:

“La copertura del razzismo, dell'antisemitismo e della violenza guidata dall'odio che consumano questo paese non potrebbe essere più essenziale di quanto lo sia oggi. Per anni, molti giornalisti in tutta la NPR, incluso il Code Switch team , hanno prodotto un giornalismo rivoluzionario, ben prima di molte altre organizzazioni nazionali. Nelle mie osservazioni in una recente conferenza radiofonica pubblica, ho condiviso alcune riflessioni su come affronteremo le questioni critiche, tra cui razza e razzismo. Quello che intendevo trasmettere era che stavo cercando più risorse per aumentare questo importante lavoro su base quotidiana. Mi dispiace di non aver parlato di ciò che stiamo già facendo e abbiamo fatto in passato. Sono grato al team di Code Switch per la conversazione costruttiva di questa settimana e non vedo l'ora di parlare di più con il nostro staff mentre progettiamo la direzione della nostra copertura. '


L'impianto idrico a Flint, Michigan. (Foto per gentile concessione di 'Frontline')

Nell'aprile 2014, lo stato del Michigan ha cambiato l'approvvigionamento idrico di Flint. Di conseguenza, migliaia di bambini sono stati avvelenati dal piombo. Almeno una dozzina di adulti sono morti a causa di un'epidemia di legionellosi. Matt McFarland, il supervisore delle operazioni presso l'impianto, è andato da sua sorella, Tonja Petrella, il giorno prima del passaggio e ha avvertito che qualcuno sarebbe morto, secondo un episodio di 'Frontline' in onda stasera sulla maggior parte delle stazioni PBS e online.

Petrella ha detto a 'Frontline', 'Ricordo specificamente il giorno prima che effettivamente azionassero l'interruttore, mi ha chiamato e mi ha detto, 'Tonja, contatta tutti quelli a Flint, chiunque ti interessi, e digli di non bere l'acqua . … Non è sicuro. Non siamo pronti. ... Le persone moriranno. '

McFarland è morta nel 2016, ma in questo episodio di 'Prima linea', Petrella parla pubblicamente per la prima volta delle preoccupazioni di suo fratello. 'Frontline' ha detto: 'Il suo racconto getta nuova luce su ciò che stava accadendo all'interno dell'impianto di trattamento poco prima che iniziasse la crisi idrica di Flint'.

A marzo Ho scritto di Cynthia McFadden di NBC News riferendo sulla crisi umanitaria nella Repubblica Centrafricana e su come le sue storie abbiano aiutato l'UNICEF a raccogliere quasi 2 milioni di dollari. Ora un altro dei suoi rapporti sta raccogliendo fondi per altri bisognosi.

A luglio, McFadden ha scritto storie che giravano sul 'Oggi' mostra e poi via 'NBC Nightly News' su come i coniugi militari stiano lottando per sfamare le loro famiglie.

Secondo un portavoce di NBC News, una persona anonima ha visto le storie di McFadden e ha donato 10 milioni di dollari a Feeding America per combattere la fame delle famiglie militari.

NBC News ha fatto un importante noleggio lunedì, scegliendo Chloe Arensberg della CBS per essere Washington, D.C., vice capo ufficio. Arensberg lavorava con la CBS dal 2002 come produttore senior di 'CBS This Morning' con sede a Washington, sovrintendendo alla copertura della Casa Bianca, del Congresso e di tutte le agenzie governative.

Inizia alla NBC alla fine di questo mese e sarà responsabile della copertura editoriale della rete con sede a Washington, gestendo corrispondenti e produttori e lavorando a stretto contatto con i team investigativi, politici e digitali.

Per questo articolo, l'ho consegnato al caporedattore di Poynter.org Barbara Allen.

quando è morto Chuck Norris

Un nuovo giornale online spera di aiutare giornalisti e cittadini a ottenere un migliore accesso alle informazioni che dovrebbero essere pubbliche.

Il Brechner Center for Freedom of Information dell'Università della Florida ha annunciato l'online Journal of Civic Information , una rivista trimestrale 'ad accesso aperto e interdisciplinare che pubblica ricerche sottoposte a revisione paritaria relative al campo dell'accessibilità alle informazioni pubbliche'.

La rivista includerà articoli scritti sia da ricercatori che da giornalisti su documenti e riunioni pubblici, trasparenza nelle aule giudiziarie, dipendenti pubblici e funzionari eletti e altro ancora, con un'enfasi su questioni a livello locale e statale.

'Il nostro obiettivo al Brechner Center è quello di produrre' borse di studio pratiche 'che soddisfino le esigenze quotidiane delle persone che lavorano in prima linea nel campo della legge, del giornalismo e del governo', ha affermato Frank LoMonte , Professore UF di diritto dei media e direttore del Brechner Center.

Il suo primo editore sarà is David cuillier , professore associato presso la University of Arizona School of Journalism. Cuillier è un ex presidente nazionale della Society of Professional Journalists e coautore di 'The Art of Access: Strategies for Acquiring Public Records.'


Il presidente della Liberty University Jerry Falwell Jr. a marzo. (AP Photo / Evan Vucci)

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Iscriviti Qui .

Seguici su Twitter e così via Facebook .