La CBS non ha messo in scena il test COVID-19, Pence non ha scaricato scatole vuote in una casa di cura e 'Plandemic' non ha senso

Etica E Fiducia

Non pagare il 'dividendo del bugiardo'. Accetta di rispettare i fatti, non importa dove ti indichino.

Composito fotografico, da sinistra a destra: James O'Keefe, Presidente di Project Veritas (AP Photo / Pablo Martinez Monsivais), Vicepresidente Mike Pence (AP Photo / Susan Walsh) e uno screenshot di 'Plandemic'.

Dovrei iniziare sottolineando che c'è qualche pericolo nello scrivere una colonna su cose che non sono accadute perché rischio di aggiungere benzina alle false storie che dicono il contrario. La mia collega Kelly McBride, presidente del Craig Newmark Center for Ethics and Leadership di Poynter, ha scritto sul concetto di 'Il dividendo del bugiardo', in cui per smascherare una voce, un giornalista ripete o si riferisce alla voce, dando così una ricompensa al rumor-monger.

Ma, dal momento che ci occupiamo della verità e queste cose hanno a che fare con le notizie, tuffiamoci.



Gli escavatori del progetto Veritas hanno trasmesso un video sotto copertura all'inizio di questa settimana (non sto collegando ad esso) che hanno detto che era la prova che 'CBS This Morning' ha organizzato il test COVID-19 in una clinica di Grand Rapids, Michigan, per far apparire la clinica essere invasi dai pazienti. La CBS ha detto che non ha fatto nulla del genere.

Ho contattato la clinica, che ha ballato con vaghe dichiarazioni di Tasha Blackmon, presidente e CEO della clinica, come: 'Per quanto ne so, CBS This Morning non ha organizzato alcuna parte della loro visita al nostro sito'.

Ho contattato la clinica una seconda e terza volta per cercare di ottenere chiarezza. Se la CBS non lo ha organizzato, qualcuno ha ordinato agli operatori della clinica di mettersi in fila per fingere di essere testati? Alla fine, la clinica ora ammette che sì, ha chiesto ad alcuni lavoratori di saltare nella linea di test.

In una dichiarazione, Blackmon ha detto:

apa nero o afroamericano

Dopo aver condotto un'indagine interna, abbiamo appreso che alcuni membri del personale sono stati incoraggiati a fermare le loro auto nella linea di test per fornire uno sfondo visivo che mostra quanto può essere affollato il sito di test.

Ciò è stato fatto con l'intenzione di proteggere la privacy dei pazienti poiché molti dei pazienti programmati per un test COVID-19 quel giorno hanno rifiutato di essere filmati per motivi HIPAA. L'individuo responsabile di questo errore ha accettato la responsabilità ed ha espresso profondo rimorso per questa sfortunata situazione.

Non ci sono prove - zero - che la CBS fosse a conoscenza della messa in scena della clinica. Il CEO della clinica ha detto che la CBS non lo sapeva. Ma la CBS ha comunque preso una botta. Una ricerca su Google mostra un campione:

(Screenshot, Google)

La CBS ha modificato il video online per rimuovere le clip del sito di test dopo aver appreso che i membri dello staff erano in linea e ha aggiunto una nota alla pagina, che diceva:

Nota del redattore: CBS News non ha potuto verificare l'autenticità di una scena di uno dei siti di test inizialmente presenti in questa storia. Almeno un membro dello staff di Cherry Health, che gestiva il sito di test nel Michigan, potrebbe essere stato in linea con i pazienti reali. La storia è andata in onda venerdì scorso, tuttavia, CBS News ha appreso di questa possibilità martedì sera e i riferimenti a quel sito di test sono stati cancellati dal video e da questo articolo di accompagnamento.

I conduttori di Fox News Sean Hannity e Laura Ingraham si sono divertiti molto con la storia:

fonti di notizie di destra e di sinistra

(Screenshot, Twitter)

Ora che sappiamo che è stata la clinica, non la CBS, a mettere i lavoratori in prima linea e che non ci sono prove che la CBS ne sapesse qualcosa, qual è il grosso problema?

Project Veritas ha ottenuto il suo nome in prima pagina per aver mosso un'accusa contro la CBS, poi ha esultato al riguardo:

'Il video ha ottenuto MILIONI di visualizzazioni e ha raggiunto il 6 ° posto negli argomenti di tendenza di Twitter negli Stati Uniti.'

'Questa storia era così potente che persino il Washington Post ha dovuto coprirla.'

Non importa che non sia vero e che la clinica ammetta che è stata una loro idea fin dall'inizio; La CBS è stata distrutta. Questo è ciò che fa Project Veritas: distrugge il giornalismo mainstream. È il dividendo del bugiardo.

Il che ci porta a giovedì sera.

Il presentatore di un talk show a tarda notte Jimmy Kimmel ha sparato al vicepresidente Mike Pence per aver consegnato equipaggiamento protettivo a una casa di cura fuori Washington, DC Kimmel ha estratto un video e un suono da un evento stampa organizzato in cui il vice presidente ne ha scaricato alcuni scatole di rifornimenti.

In esso, il vicepresidente è tornato al furgone delle consegne dopo aver scaricato le casse piene, dove l'autista gli ha detto che le altre casse nel camion erano vuote. Pence ha chiesto se dovevano scaricare anche quelli, 'Per le telecamere?' Si scherzava un po 'su quanto sarebbero state più leggere quelle scatole prima che chiudessero le porte del furgone. Non sono state scaricate scatole vuote.

Ciò non impedì a Kimmel di dire che le scatole che Pence aveva consegnato erano vuote.

(Screenshot, Twitter)

Poi i giornalisti si sono tuffati su di esso.

(Screenshot, Twitter)

E il team di risposta rapida di Joe Biden è intervenuto:

(Screenshot, Twitter)

Questa mattina ho richiamato il video C-SPAN. Mostrava il vicepresidente Pence che scaricava scatole piene e, dopo alcuni viaggi avanti e indietro, arrivò la battuta sul portare quelle vuote. È chiaro che nessuna delle scatole vuote è mai uscita dal furgone. Ecco il segmento che ho estratto dal feed raw C-SPAN.

Kimmel ha preso il suo posto originale e ha messo questo, che non ammette errori. Persino le scuse sono espresse in modo ironico.

che ha fatto il sostegno della tribuna di Chicago per il presidente

(Screenshot, Twitter)

A mio parere, Kimmel deve scuse e chiarimenti in diretta. E, se gestissi un affiliato ABC, probabilmente lo menzionerei nelle notizie.

Il dividendo del bugiardo qui viene pagato agli haters di Pence, che hanno sentito solo che un evento stupido all'inizio era ancora più ridicolo di quanto avrebbe potuto essere.

E poi c'è il video - non userò la parola documentario - intitolato 'Plandemic', che scioglie Internet ogni volta che qualcuno lo intrufola sui social media prima che venga tirato giù di nuovo.

Mi sto collegando ad esso Qui perché se hai intenzione di esplorare la verità e i falsi che la circondano, suppongo che tu debba vederla. I miei colleghi di PolitiFact hanno esaminato otto cose 'plandemiche' sono andate male , e questo paragrafo dello scrittore dello staff di PolitiFact Daniel Funke ha dato il tono a ciò che seguirà:

In 'Plandemic', (Mikki) Willis intervista la dottoressa Judy Mikovits, una ex scienziata del National Cancer Institute. Mikovits, prima che il suo lavoro venisse screditato , è stata lodata alla fine degli anni 2000 per la sua ricerca sulla sindrome da stanchezza cronica. Mikovits fa diverse affermazioni che sono o non supportate o del tutto false.

Otto delle otto cose verificate da Funke sulla storia si sono rivelate, in ordine: 'impreciso, non corretto, una spiegazione sbagliata, fuorviante, non provato, impreciso, impreciso, nessuna prova a sostegno di ciò'.

alexander brucia il new york times

Il dividendo del bugiardo è pagato dagli oltre un milione di spettatori che hanno guardato il video, anche mentre offuscano la reputazione di scienziati che meritano di meglio e, peggio, sollevano dubbi infondati su una risposta basata sulla scienza alla pandemia.

Nel caso tu abbia saltato parte del testo, fammi ripetere il titolo.

La CBS non ha messo in scena il test COVID-19.

Pence non scaricava scatole vuote di provviste in una casa di cura.

'Plandemico' è una sciocchezza.

Puoi odiare i media, odiare Pence e amare le cospirazioni, ma questi sono fatti. Ama i fatti, per favore, anche se non ti piace dove ti portano i fatti. È tutto quello che chiedo.

Al Tompkins è docente senior presso Poynter. Può essere contattato a atompkins@poynter.org o su Twitter, @atompkins.