Coprire l'impeachment »L'intervista a Hillary Clinton / Howard Stern» Una storia di guai a Sports Illustrated

Newsletter

Il tuo rapporto di Thursday Poynter

Andrea Mitchell, a destra, faceva parte della copertura di NBC News sull'inchiesta di impeachment di mercoledì. (Foto per gentile concessione di NBC News)

A volte le cose diventano così caotiche e rumorose che è facile perdere di vista ciò che sta realmente accadendo. Ecco perché è importante fermarsi e ricordare a noi stessi:

Stiamo assistendo a uno dei più grandi momenti della storia americana.



C'è un'inchiesta di impeachment che coinvolge il presidente degli Stati Uniti. Ed è coperto come mai prima d'ora: reti di notizie via cavo 24 ore su 24, siti Web, social media, podcast e praticamente ogni forma di comunicazione di massa a cui puoi pensare.

Meno di 50 anni fa, quando il presidente Richard Nixon è stato accusato di impeachment, c'erano solo una manciata di stazioni televisive, giornali, una dozzina di notizie / riviste politiche, radio e ... questo è tutto. Anche l'impeachment di Clinton negli anni '90 non ha avuto questo tipo di frenesia mediatica. Le impeachment passate avrebbero potuto avere una copertura minore rispetto a quella odierna, ma c'erano anche meno punditry e meno rumore.

Era meglio o peggio?

Sta a te decidere. Più informazioni e prospettive sono migliori?

La serietà con cui i media stanno coprendo questa storia è fonte di ispirazione. Stanno dedicando tempo, risorse e pensiero. E mentre questo è assolutamente ciò che i media dovrebbero fare a causa dell'importanza di questa storia, dobbiamo anche riconoscere che questa è una storia che potrebbe creare stanchezza tra il pubblico. Non è una critica, solo la realtà.

L'impeachment è un processo meticoloso che richiede tempo. Non esiste un tabellone segnapunti per un pubblico che desidera un risultato immediato.

Nel frattempo, molti sono comprensibilmente coinvolti nella loro vita quotidiana di lavoro e famiglia, mentre altri assumeranno l'atteggiamento di 'Fammi sapere cosa succede quando sarà finita'.

Guarda i numeri. Il mese scorso, il Lo ha riferito il Los Angeles Times che più di 70 milioni hanno guardato una parte dell'inchiesta sull'impeachment. Si tratta di un paese di circa 330 milioni di persone. Più di 98 milioni hanno guardato l'ultimo Super Bowl.

Tuttavia dovremmo essere colpiti dal continuo impegno dei media per assicurarci che questa storia sia completamente coperta.

Prendi mercoledì. Ora, non scrivo questo per mostrare alcun favoritismo alla NBC - è solo che mi è capitato di guardare la copertura della NBC delle udienze che vedevano professori di diritto costituzionale testimoniare su impeachment, abuso di potere e ostruzione alla giustizia.

La copertura della NBC, che andava dalle 10:00 alle 13:26, era guidata dall'ancora di 'NBC Nightly News' Lester Holt e includeva otto dei migliori giornalisti di NBC News, tra cui Chuck Todd, Andrea Mitchell e Hallie Jackson. Quei giornalisti erano a New York, Washington, Londra, alla Casa Bianca e al Campidoglio.

Hanno analizzato le testimonianze, spiegato i dettagli e messo in prospettiva esattamente ciò che stavamo ascoltando.

'Sono passati attraverso quello che è successo alle convenzioni costituzionali', ha detto Mitchell in onda. 'È stata un'affascinante lezione di storia per quelli di noi che amano la storia, ma non sono avvocati'.

E, secondo Todd, l'udienza di mercoledì potrebbe essere servita a un altro punto.

'L'obiettivo è, credo, convincere tutti noi della stampa a scrivere del processo, scrivere delle interruzioni e, credo, cercare di ignorare ciò che si sente', ha detto Todd durante la copertura. . “Senti, ho trovato il primo testimone molto convincente. Sono comunque un drogato di storia, ma penso che lui (il professore della Harvard Law School Noah Feldman) abbia fatto un buon lavoro raccontando una sorta di storia orale e spiegando il dibattito sull'opportunità o meno di inserire l'impeachment nella Costituzione '.

Di nuovo, ho guardato la NBC per caso. Analisi e copertura simili erano in corso sulle altre reti. Questi sono tempi critici nel nostro Paese, e i media lo trattano come tale.

È incoraggiante.


Hillary Clinton. (Foto: Star Shooter / MediaPunch / IPX)

la regola della parità di tempo richiede che le emittenti forniscano

Howard Stern una volta aveva la reputazione di uno shock-jock che ha spinto i limiti dell'umorismo e del gusto. Ora ha la reputazione di uno dei migliori intervistatori del settore. Mercoledì ha intervistato la persona che ha detto di voler intervistare prima delle ultime elezioni presidenziali ma che non ha mai fatto: l'ex candidata presidenziale democratica Hillary Clinton.

L'intervista non ha deluso.

Durante l'ampia conversazione sul programma SiriusXM di Stern, la Clinton si è soffermata su argomenti importanti: le elezioni del 2016, i suoi pensieri su Bernie Sanders ('Mi ha ferito', ha detto. 'Non ci sono dubbi, mi ha ferito'). , Il senatore Lindsey Graham ('E 'come se avesse avuto uno strappo di cervello, sai?') E, ovviamente, Donald Trump.

Ma includeva anche momenti che ti aspetti da un'intervista a Stern, come quando la Clinton, senza essere sollecitata, ha risposto alle voci secondo cui è lesbica.

'Ebbene, contrariamente a quanto si può sentire, in realtà mi piacciono gli uomini', ha detto Clinton. Quando Stern le chiese se avesse mai avuto una relazione lesbica, Clinton disse: “Mai, mai, mai! Non sono mai stato nemmeno tentato, grazie mille. '

Rolling Stone e CNN avere estratti dell'intervista.


L'allenatore capo della California del sud Clay Helton. (AP Photo / David Zalubowski)

Sports Illustrated ha riferito la scorsa settimana che l'Università della California del Sud stava per farlo licenziare il suo allenatore di calcio , Clay Helton. Ma un altro rapporto ha detto che il primo rapporto non era vero. Da dove viene il secondo rapporto? Sports Illustrated.

Come giornalista sportivo di lunga data, posso dirti che nulla causa la frenesia di rapporti contraddittori come il licenziamento e l'assunzione di allenatori. Le voci dilagano e la storia cambia ogni giorno, se non ogni ora. E non è senza precedenti che due giornalisti dello stesso canale riferiscano cose diverse. Tuttavia, questo particolare incidente sottolinea il nuovo (e non necessariamente migliore) mondo di Sports Illustrated, come notato in a bel pezzo di Jacob Bogage del Washington Post .

Ecco cosa sta succedendo: i nuovi proprietari di SI, Maven, stanno assumendo giornalisti o 'addetti ai lavori' per coprire gli eventi quotidiani dei vari team. Ma Sports Illustrated ha ancora scrittori nazionali, come ha fatto in passato. Per la storia della USC, la previsione del licenziamento è stata scritta da un 'insider', mentre il giornalista veterano riconosciuto a livello nazionale Pat Forde ha scritto che non stava accadendo.

Ad ogni modo, è un brutto aspetto per Sports Illustrated. L'ex giornalista sportivo del New York Times e difensore civico ESPN in pensione Robert Lipsyte (una delle voci più rispettate nel giornalismo sportivo) ha detto a Bogage: 'Forse quello che stiamo vedendo qui è l'ultima frusta della coda del drago nella lotta tra giornalismo legacy e giornalismo di contenuti presso SI. E questo contenuto giornalistico non vale molto. È speculativo, non è stato completamente riportato, ma mantiene acceso il fuoco. '

Non ti piace chiedere: forse l'obiettivo di Maven è mantenere il fuoco acceso?

(A proposito, il direttore atletico della USC, Mike Bohn, twittato Mercoledì che Helton continuerà come allenatore della USC.)


(Foto AP / Mark Lennihan)

Chi sapeva che una pubblicità per una cyclette stazionaria avrebbe creato un tale ronzio? Eppure il annuncio di vacanza per Peloton , in cui una donna prende la cyclette dal suo partner, è stata criticata per essere misogina, sessista e semplicemente strana. Parafrasando Brian Steinberg di Variety , chi dice che le persone non guardano gli spot televisivi?

Dai un'occhiata a queste storie dal New York Post , Washington Post , New York Times , Vice e USA Today . Il New York Post sta anche cercando di rispondere a una delle domande più scottanti di Internet: Chi è l'attrice nell'annuncio?

Tutti questi discorsi sono stati buoni e cattivi per Peloton. Il buono è il vecchio argomento che qualsiasi pubblicità è buona pubblicità. Il cattivo? Rapporti di Business Insider che le azioni di Peloton sono diminuite del 9%.

Guarda, c'è molto da fare in questo momento per i media da coprire: impeachment, dibattiti, corruzione ovunque, clima e così via. Ma a volte, è bello vedere i media scavare in una storia di cui tutti parlano, anche se quella storia è una pubblicità bizzarra su una cyclette.


Foto per gentile concessione di USA Today.

Qual è l'unica cosa su cui gli americani possono essere d'accordo? Che sono stanchi di essere in disaccordo l'uno con l'altro. Questi sono i risultati di un sondaggio di USA Today / Public Agenda. Ha anche scoperto che gli intervistati ritengono che i nostri leader e i social media abbiano peggiorato la divisione. Così USA Today, insieme a Ipsos Public Affairs, ha lanciato questa mattina l'iniziativa Hidden Common Ground. Esplorerà le aree di accordo sulle principali questioni che la nazione deve affrontare e metterà in luce anche il modo in cui le comunità hanno lavorato attraverso le divisioni per risolvere i problemi.

Controlla .

  • T Magazine, Style Magazine del New York Times, è uscito con la sua copertina per le vacanze, che parla di come gli artisti queer di oggi stanno rivedendo la storia .
  • I-Team del Miami Herald continua il suo lavoro di prim'ordine di indagare su corruzione, abusi sessuali e abbandono medico all'interno della più grande prigione femminile della nazione. Roba potente.
  • Kristen Hare di Poynter è in missione questa settimana, quindi la sua newsletter Local Edition è stata rilevata da Sara Baranowski, che ha un pezzo fantastico di come la deviazione nel suo percorso lavorativo si sia effettivamente rivelata una buona cosa.
  • Infine, qualcosa di divertente: il bassista Rush Geddy Lee lo dice a Rolling Stone Andy Greene è le sue cinque canzoni preferite per il basso.

Nota del redattore: abbiamo apportato alcune modifiche al nostro modello di newsletter per offrire un servizio migliore a chi legge su determinati dispositivi e tramite il browser. Puoi dire? Le modifiche sono utili? Facci sentire la tua opinione su questo problema o su qualsiasi altro! - a news@poynter.org . E come sempre, grazie per la lettura! - Barbara Allen, caporedattore di poynter.org

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

  • Leadership Academy for Women in Media (seminario). Scadenza: 7 dicembre.
  • A Journalist’s Guide to Covering Jails - Dallas (workshop). Scadenza: 9 dicembre.

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Registrati qui.

Seguici su Twitter e così via Facebook .