Donald Trump è arrabbiato con Fox News, Beto O'Rourke ha rimosso un giornalista e il Washington Post vince come miglior spettacolo per la storia di un parco per cani

Newsletter

Il tuo rapporto di Thursday Poynter

Un titolo sul presidente Donald Trump viene mostrato fuori dagli studi di Fox News nel 2018. (AP Photo / Mark Lennihan)

Saluti dalla Florida, dove attendiamo con ansia di vedere dove è diretto l'uragano Dorian. Nell'attesa, ecco le ultime notizie e analisi sui media.

Questo probabilmente sembra un affare più grande di quello che è, ma vale comunque la pena notare: il presidente Donald Trump è arrabbiato con Fox News. Ha fatto saltare in aria quella che pensavamo fosse la sua rete via cavo BFF in un serie di tweet di mercoledì. Il il più dannoso :



'Non voglio vincere per me stesso, voglio solo vincere per le persone. Il nuovo @Fox News sta deludendo milioni di GRANDI persone! Dobbiamo iniziare a cercare un nuovo outlet di notizie. Fox non lavora più per noi! '

Notare l'uso della parola 'noi'. Poi di nuovo, quel tweet conferma semplicemente ciò che già sappiamo: che Trump e Fox News hanno da tempo una relazione simpatica. Fox News, soprattutto al mattino e in prima serata, ha spinto gli ordini del giorno del presidente. Per Trump ora rivoltarsi contro la rete che gli dà la copertura più favorevole è una tattica calcolata per una copertura più favorevole o una risposta emotiva all'impulso del momento alla rete che intervista il direttore delle comunicazioni del Comitato nazionale democratico Xochitl Hinojosa.

In ogni caso, ciò che accadrà dopo probabilmente non si muoverà. Il suggerimento di Trump che gli spettatori inizino a fare acquisti per un altro canale di notizie è inutile. Quale sbocco grande come Fox News fornirà il tipo di notizie pro-Trump che vogliono gli spettatori pro-Trump?

Per quanto riguarda il modo in cui Fox News reagisce, probabilmente non ci sarà molta differenza neanche lì.

'Non sono sicuro che qui cambierà nulla', Ha detto Oliver Darcy della CNN. 'Probabilmente, però, sta rendendo le cose un po 'più difficili per i conduttori che stanno cercando di riportare i fatti in onda perché sanno che se riportano qualcosa di leggermente critico nei confronti del presidente che potrebbero ricevere un tweet di Trump'.

Tuttavia, questo non sembrava mai disturbare artisti del calibro di Shepard Smith e Chris Wallace di Fox News. Brit Hume ha immediatamente twittato di nuovo al presidente:

'Fox News non dovrebbe funzionare per te.'

Nel frattempo, lo spettacolo mattutino 'Fox & Friends' ospita così come gli amici del primetime di Trump - Sean Hannity, Tucker Carlson, Laura Ingraham - quasi certamente continueranno a sostenere il presidente, qualunque cosa accada, e rimarranno nelle grazie di Trump.


Il candidato presidenziale democratico Beto O'Rourke fa una campagna elettorale a giugno. (AP Photo / John Bazemore)

Il candidato democratico alla presidenza Beto O'Rourke e la sua campagna non si scusano far rimuovere un giornalista Breitbart da un evento di O'Rourke martedì sera. In una dichiarazione di mercoledì, la campagna ha affermato che Breitbart 'cammina sul confine tra l'essere notizie e un autore di discorsi di incitamento all'odio'. Vox's Aaron Rupar ha più dettagli del motivo per cui la campagna di O'Rourke ha fatto rimuovere il giornalista.

comunque, il ha detto anche alla CNN la campagna che non limiterebbe l'accesso in futuro.

Indipendentemente dalla tua opinione su Breitbart, O'Rourke e il suo gruppo si sbagliavano: era sbagliato bandire il giornalista e sbagliato non chiedere scusa per questo. Se Trump viene (giustamente) criticato per aver attaccato i media definendolo 'fake news' e 'nemico del popolo', allora O'Rourke dovrebbe essere ugualmente criticato per aver censurato chiunque nei media, specialmente quando quei membri dei media non stanno facendo nulla per interrompere un discorso o un evento. Non c'era alcuna indicazione che il giornalista di Breitbart martedì stesse facendo qualcosa di dirompente.


Conduttore televisivo Lawrence O'Donnell ad aprile. (Foto di Evan Agostini / Invision / AP)

Era davvero una storia di successo. Lawrence O'Donnell di MSNBC è andato in onda martedì sera e ha detto che Trump ha ricevuto prestiti dalla Deutsche Bank che erano stati co-firmati da miliardari russi con legami con Vladimir Putin. Il rapporto di O'Donnell si basava su quanto gli era stato detto da una fonte.

Mercoledì, O'Donnell ha detto che la storia era sbagliata e si è scusato per questo. Lui twittato :

'La scorsa notte ho commesso un errore di giudizio segnalando un articolo sulle finanze del presidente che non è stato sottoposto al nostro rigoroso processo di verifica e standardizzazione. Non avrei dovuto segnalarlo e ho sbagliato a discuterne in diretta. Affronterò il problema nel mio programma stasera. '

Anche O'Donnell si è scusato e ha ritrattato la storia nel suo spettacolo mercoledì sera.

Non sono qui per chiamare qualcuno o per suggerire qualsiasi tipo di sospensione o punizione per O'Donnell. Ma questo è stato un grave errore di O'Donnell e dannoso non solo per lui, ma per MSNBC.

Qualcosa ha lasciato un segno più duraturo negli Stati Uniti della schiavitù? Il paese è ancora alle prese con le sue ramificazioni. Parte del problema è che noi, come nazione, non siamo stati in grado di insegnarlo adeguatamente ai nostri figli.

Il progetto del Washington Post, L'alba della schiavitù americana , affronta questo problema. Il pezzo più recente, Insegnare la verità dell'America , guarda come viene insegnata la schiavitù negli Stati Uniti. The Post ha intervistato più di 100 studenti, insegnanti, amministratori e storici da tutto il paese e hanno frequentato le classi delle scuole medie e superiori a Birmingham, Alabama; Fort Dodge, Iowa; Germantown, Maryland; Concord, Massachusetts; Broken Arrow, Oklahoma; e Washington, D.C.

Joe Heim del Post ha scritto: '... dire la verità sulla schiavitù nelle scuole pubbliche americane è stata a lungo una proposta fallimentare. Molti insegnanti si sentono poco preparati e raramente i libri di testo fanno di più che sfogliare la superficie. C'è troppo dolore da esplorare. Troppa colpa, ignoranza, negazione.

'Eppure, mentre le questioni di razza, pregiudizio e privilegio continuano a sconvolgere l'America, la comprensione di come la schiavitù abbia forgiato il paese sembra tanto più necessaria'.


Il presentatore del talk show di Fox News Sean Hannity nel 2018 (AP Photo / Julie Jacobson, File)

Fox News rimane il re delle notizie via cavo, sebbene la CNN sia stata la rete di notizie via cavo più seguita in prima serata ad agosto. La vittoria in prima serata della CNN ad agosto è stata rafforzata dalla messa in onda dei dibattiti presidenziali democratici nelle serate consecutive. Tuttavia, Fox News è rimasta la rete via cavo di base più seguita per il 38 ° mese consecutivo e la rete di notizie via cavo più seguita per il 212 ° mese consecutivo, secondo TVNewser .

twitter come rimuoverti da un elenco

La battaglia per il pubblico negli spettacoli mattutini e nei notiziari serali continua ad essere buona. 'Good Morning America' ​​della ABC e 'Today' della NBC stanno correndo collo-e-collo , con 'GMA' che mette insieme settimane consecutive al primo posto.

'World News Tonight' della ABC ha avuto il pubblico totale più vasto la scorsa settimana, ma 'Nightly News' della NBC ha avuto il pubblico più vasto nell'ambita fascia demografica 25-54 anni.

171: il numero di giorni trascorsi dall'ultima conferenza stampa ufficiale della Casa Bianca. L'ultimo è stato l'11 marzo quando Sarah Sanders era addetta stampa.

Ha scritto Chris Cillizza della CNN , 'E questo non è un nuovo sviluppo. Prima di quel briefing dell'11 marzo, erano passati 41 giorni dal briefing precedente del 28 gennaio. Prima di quel briefing del 28 gennaio, Sanders non aveva tenuto un briefing con la stampa per 40 giorni. Quindi, sì. '

Se stai raccogliendo i nomi dei migliori scrittori di articoli di giornale in assoluto nel paese, il Washington Post Jessica contrera dovrebbe essere lì. La sua storia sul fratello dell'accusato sparatoria alla scuola di Parkland r è tra le migliori letture dell'anno, come lei pezzo su quattro ragazzi delle superiori il cui scherzo da senior si è trasformato in un crimine d'odio.

L'argomento della sua ultima storia non è così serio, ma è altrettanto ben fatto come guarda a parco per cani che ha un ricco quartiere diviso . È pieno di tante buone battute e citazioni, incluso un normale parco che parla di un cane chiamandolo 'un certo barboncino standard il cui nome dovrebbe essere nascosto'.

Riccamente riportato e scritto in modo superbo, Contrera offre ancora una volta una storia di prim'ordine.

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Iscriviti Qui .

Seguici su Twitter e così via Facebook .