I timori sui vaccini hanno rappresentato la metà dei controlli dei fatti presentati al database dell'Alleanza a marzo

Controllo Dei Fatti

A marzo sono state aggiunte 455 nuove verifiche dei fatti, con false affermazioni su reazioni avverse e decessi che sono le più importanti

Una persona riceve la sua dose di vaccino contro il Covid-19 mentre la campagna di vaccinazione continua il giorno di Pasqua a Roma, domenica 4 aprile 2021. L'Italia è entrata in un rigoroso blocco nazionale di tre giorni per prevenire nuove ondate di coronavirus. La polizia ha istituito controlli stradali per garantire che le persone rimanessero vicino a casa e sono state ordinate pattuglie extra per interrompere i grandi raduni nelle piazze e nei parchi, che durante il fine settimana di Pasqua sono solitamente pieni di picnic. (Mauro Scrobogna / LaPresse via AP)

Le falsità sui vaccini hanno aumentato la loro quota del database CoronaVirusFacts Alliance a marzo, rappresentando il 49% delle 455 richieste aggiunte di recente. Il database, che combina il lavoro di oltre 90 organizzazioni di controllo dei fatti provenienti da più di 70 paesi che scrivono controlli dei fatti in più di 40 lingue, ha compilato più di 12.000 controlli dei fatti dall'inizio dell'infodemia.

La quota maggiore di false dichiarazioni di vaccini era incentrata sul timore che il vaccino COVID-19 potesse portare alla morte del ricevente. Tuttavia, le ultime informazioni sul monitoraggio dei vaccini dal Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie 'Non ha rilevato schemi nella causa della morte che indicherebbero un problema di sicurezza con i vaccini COVID-19'.



Diverse affermazioni erano variazioni di una falsità secondo cui la campagna di vaccinazione di Israele ha portato ad un aumento delle morti non per il virus COVID-19, ma per il vaccino destinato a sradicarlo. Fact checkers in Messico , Georgia , Spagna e Brasile tutte le affermazioni verificate che si basavano su un'interpretazione errata dei dati di vaccinazione di Israele.

è un mandato punibile dalla legge

Ironia della sorte, i dati, che hanno esaminato il numero di israeliani che hanno contratto il COVID-19 dopo essere stati vaccinati, hanno mostrato un rapido calo dei decessi per coloro che erano stati completamente vaccinati rispetto a quelli a meno di due settimane dal loro primo vaccino. I verificatori dei fatti hanno sottolineato che il vaccino richiede due settimane per sviluppare l'immunità nel corpo prima che possa essere considerato efficace.

Le falsità sull'introduzione del vaccino da parte di Israele potrebbero aver ispirato a denuncia penale presentato contro il paese presso la Corte penale internazionale dell'Aia. La denuncia, che accusava Israele di 'violazioni del codice di Norimberga', ha ispirato una falsità verificata da entrambi Correttivo dalla Germania e France Media Agency che sia Israele che Pfizer sarebbero stati messi sotto processo imminente. Entrambi i fact-checker hanno sottolineato che l'ICC aveva semplicemente ammesso di aver ricevuto la denuncia, piuttosto che fissare una data definitiva del processo.

Pfizer ha ottenuto il maggior numero di citazioni nel database quando si trattava di falsità sui decessi, ma AstraZeneca era in cima alla lista quando si trattava di falsità sugli effetti avversi. Questo potrebbe essere stato un riflesso di traslochi da diversi paesi europei mettere in pausa l'uso del vaccino dopo aver riferito che aveva causato coaguli di sangue in una manciata di pazienti. Centro FactCheck di Taiwan ha affrontato l'affermazione secondo cui la Corea del Sud aveva scaricato la sua fornitura del vaccino AstraZeneca su Taiwan credendo che fosse inferiore - non lo fece.

Moderna ha anche ricevuto una manciata di menzioni per i commenti fatti dal suo ufficiale medico capo, Tal Zaks, in a TED Talk 2017 . Parlando al pubblico dei modi per utilizzare la nostra attuale conoscenza del DNA per sviluppare nuovi trattamenti per il cancro, Zaks è stato citato come dicendo: 'Stiamo effettivamente hackerando il software della vita', che diverse falsità sostenevano fosse la prova che i vaccini a mRNA modificano in modo dannoso l'uomo DNA. Fact checkers in Italia , Francia , Messico , Macedonia del Nord e Spagna tutti hanno notato che Zaks stava parlando metaforicamente, con molti che spiegavano come funziona l'mRNA per fornire informazioni al sistema immunitario del corpo per aiutarlo a combattere COVID-19.

La falsa falsità del jab, in cui sarebbero state messe in scena le vaccinazioni pubbliche di celebrità e leader mondiali (non lo sono), è persistita anche a marzo. StopFake.org in Ucraina ha spiegato al suo pubblico che l'uso di due diversi aghi colorati nella vaccinazione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky era una procedura standard per la protezione dalle infezioni. FactCheck Georgia ha fornito un resoconto fotogramma per fotogramma del vice capo dei suoi centri nazionali per il controllo delle malattie che si è vaccinato per dimostrare che la mano del medico che copre l'ago non aveva nascosto una vaccinazione falsa.

chi siamo immagini per sito web

C'erano anche una manciata di falsità che giocavano sui timori delle persone che ottenere un vaccino COVID-19 diventasse obbligatorio. Estadão Checks in Brasile e AFP in Nuova Zelanda entrambi hanno affrontato una bufala che utilizzava un video di scolari nigerani spaventati per affermare che stavano scappando dalla vaccinazione obbligatoria. Entrambi i punti vendita hanno informato il pubblico che il video è stato girato nel 2019 e che i bambini stavano scappando da un contenitore di gas lacrimogeno aperto.

Persistevano anche falsità su maschere e cure. Molti hanno propagato l'idea che le maschere causino il cancro o siano in qualche altro modo dannose per chi le indossa - non lo sono - mentre altri hanno accusato i leader mondiali di ipocrisia per non aver indossato una maschera dopo averlo imposto pubblicamente. AFP ne aveva due fatto controlli spiegando che le foto senza maschera del presidente francese Emmanuel Macron sono state scattate prima del COVID-19 o in un momento durante la pandemia prima del mandato di maschera della Francia.

Quando si trattava di falsità sulle cure, l'ivermectina superava l'idrossiclorochina e la clorochina come falsi farmaci miracolosi di scelta. Fact-checkers in Brasile , Colombia e le Filippine ha affrontato false affermazioni secondo cui il farmaco potrebbe essere utilizzato per ridurre drasticamente le infezioni da COVID-19. Tutti hanno spiegato che non ci sono prove scientifiche sufficienti per suggerire che il farmaco abbia un impatto significativo sul trattamento del COVID-19.