Su Fox News, il dottor Phil ha detto che ogni anno 360.000 americani muoiono nelle piscine. Ha torto per grandezza.

Controllo Dei Fatti

Il CDC ha registrato 3.709 morti per annegamento accidentale o sommersione nel 2017. Da allora il dottor Phil ha detto che stava citando il numero mondiale e `` errore di parola ''

Questa foto del file del 21 febbraio 2020 mostra il conduttore del talk show Dr.Phil McGraw che parla durante una cerimonia che gli conferisce una stella sulla Hollywood Walk of Fame a Los Angeles. (Foto AP / Chris Pizzello, File)

Nota del redattore: PolitiFact, che è di proprietà del Poynter Institute, sta verificando la disinformazione sul coronavirus. Questo articolo è stato ripubblicato con il permesso ed è apparso originariamente Qui .

  • Phil 'Dr. Phil ”McGraw ha detto che ci sono 360.000 morti all'anno negli Stati Uniti a causa delle piscine. Da allora ha detto che stava citando il numero mondiale e 'errore di parola'.
  • Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, nel 2017 ci sono stati 3.709 decessi negli Stati Uniti per annegamento accidentale o sommersione. Non tutti i decessi per annegamento si verificano nelle piscine.
  • L'annegamento non è contagioso o contagioso e le morti da esso si diffondono nel tempo.

Vedi le fonti per questo fact-check



Lo psicologo delle celebrità Phil McGraw, noto ai suoi telespettatori come “Dr. Phil ', ha sostenuto per riaprire l'economia su Fox News, snocciolando una serie di statistiche su altre cause di morte che non richiedono chiusure in tutto lo stato.

I dati di McGraw non erano tutti accurati, tuttavia, e i confronti che ha fatto con il nuovo coronavirus non erano mele alle mele.

'Il nocciolo della questione è che ci sono persone che muoiono: 45.000 persone all'anno muoiono per incidenti automobilistici, 480.000 per le sigarette, 360.000 all'anno per le piscine', McGraw ha detto la conduttrice di Fox News Laura Ingraham . 'Ma non chiudiamo il paese per questo.'

Non ci è voluto molto per vedere dove McGraw aveva ragione e dove aveva torto. E McGraw in seguito ha detto di aver offerto 'cattivi esempi'.

Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie , l'uso di sigarette è responsabile di oltre 480.000 morti negli Stati Uniti all'anno, come ha detto McGraw. Il conduttore del talk show ha leggermente sopravvalutato il numero di morti a causa di incidenti automobilistici, che il CDC segnalato come 40.231 nel 2017.

Ma McGraw era selvaggiamente fuori di testa quando si trattava di morti nelle piscine.

Il CDC ha registrato 3.709 morti per annegamento accidentale o sommersione nel 2017, l'anno più recente con i dati disponibili. Tra il 2005 e il 2014 erano 3.536 morti involontarie per annegamento all'anno in media, più altri 332 per annegamento in incidenti legati alle imbarcazioni.

le notizie di Fox sono di parte?

Non tutti gli annegamenti avvengono nelle piscine. Secondo il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie , più della metà degli annegamenti mortali e non fatali tra le persone di età pari o superiore a 15 anni si verificano in acque naturali, come i laghi o l'oceano. L'annegamento può verificarsi anche nelle vasche da bagno.

In un file 17 aprile video su Facebook e Instagram Live, McGraw ha detto di aver 'parlato male' sulle morti per annegamento. Ha detto che stava citando il numero mondiale, che è di 320.000 morti all'anno, secondo il Organizzazione mondiale della Sanità .

Sono ancora 40.000 morti in meno rispetto a quello che aveva detto inizialmente. E i problemi vanno oltre il numero.

Come noi abbiamo segnalato , confronti come quelli di McGraw possono essere fuorvianti. Il coronavirus, che aveva portato a circa 34.000 morti negli Stati Uniti dal 17 aprile è contagioso e contagioso. L'annegamento non lo è.

Il confronto di McGraw ignora che altre cause di morte più prevedibili sono 'distribuite durante l'anno e abbiamo sviluppato la capacità di gestirle', ha affermato Arthur Caplan, capo fondatore della divisione di etica medica presso la New York University Scuola di Medicina.

i giornalisti usano nomi falsi

'Questo confronto è ridicolo, infondato e in realtà pericoloso', ha detto Caplan. 'Il problema non è quante persone muoiono per incidenti stradali, incidenti in piscina, ictus o altro. La domanda è se avvengono tutti in una volta e travolgono il sistema sanitario '.

Altri esperti lo hanno fatto ci ha detto confronti come quello di McGraw minimizzano anche il rischio di diffusione esponenziale del coronavirus e l'importanza degli sforzi di mitigazione per ridurre tale rischio.

L'Imperial College di Londra stimato a metà marzo che se gli Stati Uniti non facessero assolutamente nulla per rallentare la diffusione del coronavirus, il paese potrebbe vedere ben 2,2 milioni di morti - un numero il presidente Donald Trump ha indicato come prova che i suoi sforzi hanno avuto successo.

Lo ha fatto il dottor Anthony Fauci, direttore dell'Istituto nazionale di allergie e malattie infettive chiamato i confronti tra il coronavirus e gli incidenti stradali una 'falsa equivalenza', osservando che il coronavirus 'sta emergendo e non si può davvero prevedere totalmente l'impatto che avrà'.

McGraw ha riconosciuto che il confronto non era perfetto su Facebook e Instagram Live . Un portavoce del “Dr. Il programma televisivo Phil ”ci ha indicato queste osservazioni quando abbiamo chiesto un commento.

'La scorsa notte, ho detto che noi come società abbiamo scelto di convivere con certi rischi mortali controllabili ogni giorno - fumo, incidenti automobilistici, nuoto', ha detto. 'E sì, so che quelli non sono contagiosi, quindi probabilmente cattivi esempi, probabilmente cattivi esempi.'

McGraw ha detto che ci sono '360.000 (morti) all'anno dalle piscine, ma non chiudiamo il paese per questo'.

Per prima cosa, sono troppi zeri. Nel 2017 ci sono stati 3.709 morti negli Stati Uniti per annegamento accidentale o sommersione.

Da allora McGraw ha detto che stava citando il numero mondiale di morti per annegamento e che i suoi confronti erano 'probabilmente dei cattivi esempi'. Il coronavirus è contagioso e contagioso e il conteggio dei decessi per annegamento si sviluppa nell'arco di un anno.

Valutiamo la sua dichiarazione originale False.

PolitiFact, che controlla la disinformazione sul coronavirus, fa parte del Poynter Institute. Vedi più dei loro fact-check su politifact.com/coronavirus .