Fondamenti di editing: il processo di editing

Educatori E Studenti

Il processo di modifica si svolge in più passaggi e prevede la lettura dello stesso testo più volte, ogni volta con un focus diverso.

Il passaggio A deve essere eseguito prima. Il passaggio F è meglio farlo per ultimo. Gli altri possono essere eseguiti nell'ordine che ritieni più produttivo. Alcuni redattori ritengono che sia meglio ripulire prima tutti i dettagli e poi guardare il quadro generale; altri preferiscono affrontare prima i problemi del quadro generale e poi tornare indietro per correggere i dettagli.

  • Passaggio A: leggi il testo
    Leggilo fino in fondo senza modificare. L'obiettivo è avere un'idea di cosa tratta il testo, cosa implica, dove sta andando e così via.
  • Passaggio B: pettine a denti fini
    Correggi gli errori di battitura, correggi la punteggiatura, correggi gli errori di utilizzo e grammaticali, assicurati che tutto segua lo stile.
  • Passaggio C: quadro generale
    Assicurati che la struttura del testo abbia un senso. Le informazioni sono nell'ordine giusto? Fluisce da un'idea all'altra facilmente e senza intoppi? È tutto chiaramente spiegato? Ci sono domande senza risposta? Mancano informazioni?
  • Passaggio D: verifica dei fatti
    Controlla tutto. Verifica nomi e titoli. Controlla date e luoghi. Fai i conti. Verificare i riepiloghi di rapporti, dati o ricerche rispetto alle informazioni originali. Controlla tutte le fonti.
  • Passaggio E: rivedere
    'Rivedi' è un termine ampio che copre diverse attività come la rimozione di ridondanze, il taglio di testo prolisso, possibilmente il taglio per la lunghezza e assicurandosi che nessuna delle altre modifiche abbia introdotto lacune nella storia o errori. La fase di revisione potrebbe essere successiva alla fase di verifica dei fatti; una volta che lo scrittore ha risposto a tutte le domande aperte e ha colmato eventuali lacune nella storia, alcuni paragrafi potrebbero dover essere aggiornati.
  • Passaggio F: tipo di visualizzazione
    Molti editor scrivono anche il tipo di visualizzazione: titoli, intestazioni, didascalie di foto, riepiloghi. È meglio farlo quando il testo è pronto per la pubblicazione e non sono previste modifiche più significative.

Preso da Fondamenti di editing , un corso autodiretto di Andy Bechtel, Lisa McLendon e Sue Burzynski Bullard presso Poynter NewsU . Ecco il nostro scaletta di corsi di editing e certificati con ACES.



Segui il corso completo

Ti sei perso un corso Coffee Break? Ecco la nostra formazione completa. Oppure segui su Twitter su #coffeebreakcourse.