GateHouse rivela messaggi contrastanti tra citazioni pubbliche, promemoria confidenziali e licenziamenti a livello nazionale

Reportistica E Modifica

La tua carrellata di notizie del martedì

Il capo della polizia di San Francisco Bill Scott parla ai giornalisti a San Francisco nel 2017. (AP Photo / Jeff Chiu)

Questa è la newsletter quotidiana del Poynter Institute. Per riceverlo nella tua casella di posta dal lunedì al venerdì, fai clic su Qui .

28 maggio 2019

Buongiorno! Ecco alcune delle storie dei media che stanno attirando la nostra attenzione oggi



I leader di GateHouse hanno inviato due promemoria per sollecitare il loro impegno nei confronti dell'azienda, i successi attuali e i piani futuri dopo una serie di licenziamenti.

Tempi di disagio e messaggi contrastanti continuano su GateHouse Media.

Di giovedì, l'azienda ha licenziato decine di giornalisti in tutto il paese, riferendosi all'azione come una 'piccola ristrutturazione'.

Il giorno seguente, il CEO Kirk Davis ha inviato una nota riservata ai dipendenti di GateHouse, riconoscendo 'riduzioni considerevoli', ma promuovendo l'iniziativa 'Accelerating Change' dell'azienda.

Nella nota, ottenuta da Poynter, Davis afferma che:

  • Il team di consumer marketing ha generato un aumento del 53% degli abbonamenti digitali (anno su anno) e sta mostrando una crescita netta degli abbonamenti a pagamento per la prima volta in 10 anni.

  • Il miglioramento delle esperienze dei dispositivi mobili ha portato a otto mesi consecutivi di crescita del pubblico anno su anno.

  • GateHouse è stato invitato a unirsi a Google e Facebook in vari programmi.

  • Il team di produzione ha generato risparmi 'significativi' ottimizzando la produzione e la consegna.

Riconoscendo i licenziamenti, Davis ha scritto:

'Non prendo alla leggera queste riduzioni; molti colleghi impegnati, che hanno svolto ruoli importanti nella nostra azienda, sono stati colpiti. Una realtà dolorosa è che devono essere prese decisioni difficili per consentire all'azienda di investire nel proprio futuro. Sia chiaro: il giornalismo locale e la leadership della comunità rimangono il fulcro del nostro piano di crescita. Credo che sarà chiaro quando condividerò gli entusiasmanti sviluppi in corso all'interno della nostra testata giornalistica '.

Davis ha annunciato altri piani per il 2019, come ad esempio:

  • Espansione dell'agenzia di marketing dei consumatori.

  • Investire nella scienza dei dati e nello sviluppo di prodotti digitali per comprendere meglio lettori e inserzionisti.

  • Costruire un team di contenuti nativi.

  • Aggiunta di ingegneri di vendita.

  • Avvio di un call center centrale a Oklahoma City per raggiungere meglio le piccole imprese in tutto il paese con la sua 'suite attraente di prodotti digitali'.

    esempi di bugie di notizie volpe
  • Miglioramento delle strutture di stampa.

Poco dopo il promemoria di Davis, Mike Reed - CEO della società madre di GateHouse, New Media Investment Group - ha inviato il suo promemoria, anch'esso acquisito da Poynter. Reed ha criticato a Storia di Business Insider sui licenziamenti come 'fuorvianti'. Reed ha detto:

'L'idea che la nostra azienda o io personalmente non si preoccupino dei suoi dipendenti, dei suoi contenuti o delle sue comunità è assolutamente sbagliata.

“Niente è più importante per il nostro futuro che preservare un giornalismo locale di alta qualità. L'importanza di ogni nostro dipendente e collega in questa azienda non può essere sottolineata a sufficienza. L'azione intrapresa ieri non è stata presa alla leggera, ma in realtà è stata una revisione estenuante ea lungo termine. E sebbene sia stato estremamente doloroso, ci darà le risorse per investire nel fare più, non meno, giornalismo locale di qualità e giornalismo investigativo. La pietra angolare della nostra azienda sono i nostri dipendenti e un forte giornalismo locale. Non riesco a sottovalutare quanto entrambi siano importanti per me personalmente e per la missione della nostra azienda. Le azioni intraprese ieri ci danno una strada migliore '.

I giornalisti studenti che hanno seguito il Parkland, in Florida, durante le riprese a scuola saranno premiati al pranzo del Premio Pulitzer di oggi.


Un gruppo di studenti del giornale Eagle Eye della Marjory Stoneman Douglas High School ha partecipato alla Spring Convention della Columbia Scholastic Press Association presso la Columbia University. (Cortesia)

I vincitori dei premi Pulitzer sono stati annunciati il ​​mese scorso, ma i premi veri e propri verranno consegnati oggi durante un pranzo privato alla Columbia University. Come scrive Roy J. Harris per Poynter, è tipicamente un affare di basso profilo. Non oggi. I Pulitzers saranno caratterizzati da otto studenti e tre rappresentanti scolastici di Parkland, la Marjory Stoneman Douglas High della Florida. Gli studenti erano tra i giornalisti e gli editori di The Eagle Eye, il giornale della scuola che ha coperto la sparatoria di massa dello scorso anno che ha ucciso 17 studenti, insegnanti e allenatori.

Melissa Falkowski, consulente della facoltà di Eagle Eye, ha detto a Harris che la maggior parte dei giornalisti studenti ha l'aspirazione di diventare giornalisti professionisti e che il pranzo di oggi è 'un'opportunità irripetibile e un luogo incredibile per il networking'.

L'interpretazione di Roy Peter Clark dei migliori protagonisti del Pulitzer di quest'anno.


Anas al-Sarrari siede sulla sua sedia a rotelle nella sua casa di Marib, nello Yemen, in questa foto del 29 luglio 2018. Il 26enne attivista ha detto di essere rimasto paralizzato dalle torture dei ribelli Houthi dello Yemen. Un team dell'Associated Press ha vinto un Premio Pulitzer per la copertura di questo problema. (AP Photo / Nariman El-Mofty)

Roy Peter Clark di Poynter, che sa tanto di scrittura giornalistica quanto chiunque sul pianeta, guarda le storie del Premio Pulitzer di quest'anno e nomina i suoi migliori protagonisti dell'anno tra i finalisti Pulitzer.

Clark scrive: “Cosa rende un buon vantaggio? Mi piace la metafora di John McPhee secondo cui un protagonista è una torcia che brilla nel pozzo della storia. Non è necessario che tu veda fino in fondo, quanto basta per sapere in cosa ti stai cacciando. '

Clark cita uno dei suoi protagonisti preferiti di tutti i tempi da una storia del New York Times del 1968 scritta dal compianto Mark Hawthorne:

'Un ragazzo di 17 anni ha inseguito il suo scoiattolo domestico su un albero a Washington Square Park ieri pomeriggio, provocando una serie di incidenti in cui 22 persone sono state arrestate e otto persone, tra cui cinque poliziotti, sono rimaste ferite'.

Scott Pelley sostiene che le sue lamentele sul posto di lavoro lo hanno licenziato dal suo lavoro come conduttore.


Scott Pelley. (Foto di Charles Sykes / Invision / AP, File)

Scott Pelley ha perso il lavoro come conduttore del 'CBS Evening News' perché non avrebbe smesso di lamentarsi con la direzione di un ambiente di lavoro ostile alla rete? Una persona la pensa così: Scott Pelley. Questo è ciò che ha detto a Brian Stelter domenica su 'Reliable Sources' della CNN.

Pelley ha detto: 'Sono andato dal presidente della divisione notizie (poi David Rhodes) e gli ho spiegato che questo ambiente di lavoro ostile non poteva andare avanti per donne e uomini. Mi ha detto che se avessi continuato a agitarmi internamente, avrei perso il lavoro. '

Dopo la mezzanotte di domenica, CBS News ha rilasciato una dichiarazione in cui diceva: “Scott stava esprimendo la sua opinione. Non siamo d'accordo. CBS News ha lavorato duramente per sostenere un luogo di lavoro inclusivo, sicuro e dignitoso per tutti alla CBS News e Scott è stato un sostenitore di questi sforzi '.

Rodi ha negato le affermazioni di Pelley al Lloyd Grove del Daily Beast , dicendo: 'Semplicemente non è mai successo. E se ha avuto quelle conversazioni su questo con qualcuno, non è stato con me. '

Pelley è stato il conduttore del 'CBS Evening News' da giugno 2011 fino a quando è stato sostituito nel maggio 2017. Rimane alla rete come corrispondente per '60 Minutes'.

Il capo della polizia si scusa per aver fatto irruzione a un giornalista, ma l'editore del San Francisco Chronicle sostiene che l'effetto agghiacciante è già in atto.


Il capo della polizia di San Francisco Bill Scott parla ai giornalisti a San Francisco nel 2017. (AP Photo / Jeff Chiu)

Il capo della polizia di San Francisco Bill Scott si è scusato per aver fatto irruzione nella casa e nell'ufficio di un giornalista nel tentativo di trovare la fonte confidenziale di una storia su cui il giornalista stava lavorando. Il 10 maggio, dopo aver ottenuto un mandato di perquisizione, la polizia ha perquisito la casa e l'ufficio del giornalista freelance Bryan Carmody, che aveva ottenuto un rapporto della polizia sulla morte di un difensore pubblico. In seguito ha venduto queste informazioni ai media locali.

Ha scritto Evan Sernoffsky del San Francisco Chronicle che Scott ha ammesso che le perquisizioni erano probabilmente illegali e avrebbe chiesto un'indagine indipendente sull'incidente.

'Mi dispiace che sia successo', ha detto Scott al Chronicle. 'Mi dispiace per la gente di San Francisco. Mi dispiace per il sindaco. Dobbiamo aggiustarlo. Sappiamo che c'erano alcune preoccupazioni in quell'indagine e sappiamo che dobbiamo risolverle '.

Redattore capo del San Francisco Chronicle Audrey Cooper ha twittato :

'Il problema è che non puoi rimettere insieme questo uovo. La polizia ha raggelato le fonti con le loro azioni e sa anche cosa c'è negli archivi di questo giornalista. Le implicazioni sono agghiaccianti. '

Sports Illustrated è stato venduto a Authentic Brands.

La notizia è arrivata tardi lunedì che Sports Illustrated è stato venduto da Meredith Corp. ad Authentic Brands Group per $ 110 milioni. Brian Steinberg di Variety ha riferito che, in base ai termini dell'accordo, Authentic Brands acquisisce i diritti per commercializzare, sviluppare e concedere in licenza Sports Illustrated e le edizioni per bambini, insieme all'archivio fotografico della rivista. Meredith pagherà una quota di licenza per gestire le operazioni editoriali in stampa e digitale per almeno due anni.

Meredith ha acquisito Sports Illustrated come parte del suo acquisto di Time Inc. nel 2017 per $ 1,85 miliardi.

Un elenco curato di grande giornalismo e media intriganti.


Whoopi Goldberg, co-conduttore di 'The View' nell'aprile 2018 (foto di Evan Agostini / Invision / AP, File)

  • Qual è il più importante programma televisivo politico in America? 'Incontra la stampa?' 'Fox and Friends?' 'Face The Nation?' In realtà, scrivendo per il New York Times Magazine, Amanda FitzSimon dice che è 'The View'.
  • Triste notizie durante il fine settimana quando il giornalista sportivo Gerry Fraley è morto all'età di 64 anni di cancro. Conoscevo Gerry. Brav'uomo e un ottimo giornalista sportivo. Il suo collega di Dallas Morning News Kevin Sherrington lo ricorda .
  • Scrive Jack Guy della CNN che un giornale tedesco stampa kippah ritagliata e esorta i lettori a indossarlo in solidarietà con gli ebrei.

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

  • Leadership Academy for Diversity in Digital Media (seminario). Scadenza: 14 giugno.
  • Storytelling con Les Rose: Tips, Tricks and True Tales of TV News (webinar). 6 giugno alle 14:00 Ora orientale.

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Iscriviti Qui .

Seguici su Twitter e così via Facebook .