Ecco come l'Università della Carolina del Sud sta risolvendo la crisi del tirocinio, oltre alla News Summer School e come si stanno evolvendo i lavori in redazione

Educatori E Studenti

Creando un media hub, UofSC sta colmando le lacune per molti dei suoi studenti estivi sfollati

L'anziano Jesikah Lawrence dell'Università della Carolina del Sud redige il budget della giornata su una lavagna durante una lezione di giornalismo, una redazione dal lunedì al venerdì in cui gli studenti producono contenuti per un sito web e una trasmissione quotidiana di notizie. I docenti stanno impiegando un concetto simile per gli studenti durante l'estate. (Foto di Kim Truett / University of South Carolina)

foto segnaletiche lincoln ne journal star

Nota del redattore: Benvenuto in Alma Matters, una nuova newsletter di Poynter progettata pensando a tutti gli altri: aiutare gli educatori di giornalismo a rimanere aggiornati su notizie e tendenze, aiutare i media universitari a rimanere informati e ispirati e aiutare tutti voi ad avere una discussione solida e vivace intorno al un argomento che amiamo: il giornalismo.

In questa newsletter dovresti trovare idee per discussioni in aula e in redazione, potenziali incarichi e notizie pressanti sull'istruzione giornalistica della settimana.



Pubblichiamo questa newsletter la domenica mattina per aiutarti a pianificare la tua settimana in classe e voglio sentire la tua opinione. Se hai idee, suggerimenti o proposte, inviali a ballen@poynter.org . Iscriviti qui per ricevere Alma Matters.

E grazie sinceramente per la lettura.

Quando i loro studenti hanno perso gli stage estivi a causa della pandemia, la School of Journalism and Mass Communications dell'Università della Carolina del Sud ha escogitato un piano: il media hub.

'Riteniamo che il nostro impegno affronti due importanti preoccupazioni: gli studenti hanno bisogno di esperienza professionale e pratica di abilità mentre le imprese locali e le organizzazioni non profit hanno bisogno di pubblicità e copertura di notizie', ha affermato Michelle LaRoche, Baldwin Endowed Chair in Business and Financial Journalism in South Carolina.

Quattro membri della facoltà guideranno una classe di circa 40 studenti tra le major, dalle pubbliche relazioni alla trasmissione. Studenti di pubbliche relazioni e pubblicità presenteranno campagne di marketing per le imprese locali, mentre i team di studenti sul lato delle notizie copriranno le notizie locali.

Il lavoro può essere svolto da remoto ma è stato progettato con l'obiettivo di replicare alcuni aspetti dell'esperienza di stage estivo.

Come si suol dire, LaRoche ha detto: 'Non lasciare che una buona crisi vada sprecata. Siamo una scuola professionale e sappiamo che gli studenti devono acquisire un'esperienza professionale pratica '.

Se tu oi tuoi studenti siete ancora alla ricerca di sostituti per il tirocinio, The Information, un sito di notizie che copre la tecnologia, ha messo insieme un'impressionante lista di apprendimento online.

'Poiché molti stage sono andati a distanza o sono stati riprogrammati, stiamo offrendo otto' lezioni 'serali della durata di otto ore nel mese di luglio, gratuite e aperte a chiunque sia interessato a costruire una carriera nelle notizie', ha detto l'organizzazione in una storia annunciando la notizia.

La News Summer School presenterà giornalisti di prim'ordine come la direttrice di Politico Carrie Budoff Brown, l'editorialista del New York Times e l'ex redattore capo di Buzzfeed Ben Smith e l'ospite di Recode Media Peter Kafka, tra molti altri.

Le otto lezioni sono previste il martedì e il giovedì sera di luglio. Iscriversi Qui .

'Meet the Press' ha lanciato una serie digitale di cinque settimane chiamata 'Meet the Press: College Roundtable', che presenterà giornalisti universitari in tutta l'America.

Il primo episodio , lanciato venerdì, ha visto la partecipazione di tre studenti, tra cui la relatrice Aiyana Ishmael, una stagista con MediaWise di Poynter, un programma per insegnare agli americani di tutte le età competenze di alfabetizzazione multimediale digitale. Ho scritto di più a riguardo qui.

chi siamo immagini per sito web

Ecco un'impressionante vetrina del lavoro di giornalisti studenti che coprono la pandemia dalle loro redazioni studentesche: il meglio del meglio nel Premi per la copertura del coronavirus del college . L'ultima puntata è piena di idee per storie che potrebbero essere replicate nella tua scuola o localizzate, incluso il lavoro di una stazione radio della Florida sull'aumento delle vendite di armi, incontri nella pandemia e rapporti in prima persona da uno studente internazionale.

Cerco di tenere d'occhio le tendenze nel settore dei media per aiutare voi ragazzi con i piani delle lezioni e il tutoraggio degli studenti. Questa settimana sembrava che si stesse concentrando maggiormente sul giornalismo non tradizionale e di tipo one-man-band.

  1. La nuova newsletter Newsroom in evoluzione è 'incentrato sull'esplorazione di tutti i nuovi ruoli apparsi nelle redazioni man mano che si sono evoluti negli ultimi dieci anni o più'.
  2. Poi c'è il lancio di Indiegraf , 'Una rete di giornalisti-imprenditori ed editori digitali di proprietà indipendente che condividono risorse per servire le loro comunità locali in modo sostenibile'.
  3. E infine, questa sembra una specie di grande notizia: CUNY, la City University di New York, sta per essere lanciata un programma di certificazione online di 100 giorni per responsabilizzare i giornalisti 'esercito di uno' attraverso la sua Craig Newmark Graduate School of Journalism. Dal loro annuncio: “Il nostro obiettivo è fornire un trampolino di lancio per i creatori di nicchia e le loro micro imprese emergenti. Il programma sarà guidato da innovatori esperti. Questi esperti in marketing, entrate e sostenibilità aiuteranno gli imprenditori del giornalismo a prosperare nell'ecosistema dei media '.

Man mano che il modello si evolve, così dovrebbe essere il nostro pensiero su ciò che una laurea in giornalismo consente ai suoi titolari di fare.

Lo Stato della Carolina del Sud sta assumendo .

Preoccupato per gli studenti che possono distinguere i fatti dalla finzione online? Coordino i Corrispondenti del campus del progetto elettorale MediaWise, un gruppo di studenti universitari che abbiamo formato per guidare classi virtuali nell'insegnare agli elettori per la prima volta come distinguere i fatti dalla finzione online prima delle elezioni del 2020. Richiesta una formazione gratuita per la tua classe o organizzazione per questo semestre estivo o autunnale.

Diverse stazioni TV ha mandato in onda un pacchetto promuovere i magazzini sicuri di Amazon: un pacchetto prodotto da Amazon. Courier ha la storia , comprese le risposte delle stazioni che hanno trasmesso il pacchetto preconfezionato ... e le osservazioni di Amazon.

Mi ricorda il file Mashup editoriale di Sinclair di un paio di anni fa (che sembra sia stato prodotto dallo stesso scrittore).

Al Tompkins di Poynter ha un grande esaurimento su questo guasto abbastanza insolito nei sistemi, ma prima di condividerlo con i tuoi studenti, forse mostra loro il video e ottieni la loro reazione.

Domande per la discussione:

  1. Supponiamo che tu sia un produttore in un canale di notizie più piccolo e stia facendo gli straordinari con meno risorse, come purtroppo molti sono. Qual è il tuo processo per verificare la validità e l'origine della provenienza del video (particolarmente pertinente ora che la mobilità è così limitata)?
  2. Quanto ti senti a tuo agio nell'accettare e trasmettere immagini di seconda mano - foto e video che non sono stati girati da uno staff? Come monitora la loro veridicità, passo dopo passo?
  3. Pensi che sia importante avere questi standard a disposizione dei dipendenti? E il pubblico: ha bisogno di sapere tutto su come hai ottenuto le immagini? Perché o perché no?

Hai visto il file video del giornalista della CNN Omar Jimenez arrestato a Minneapolis in diretta TV? C'è così tanto da disimballare lì, ma penso che sia un ottimo video per far guardare e discutere i tuoi studenti o per farli guardare e reagire agli editor degli studenti. Studenti, se tu fossi stato arrestato, avresti agito allo stesso modo? Professori e consulenti, che consiglio date ai vostri studenti sulla loro condotta nel caso in cui dovessero essere contattati dalla polizia? Redattori, la vostra redazione studentesca ha in atto una politica sui giornalisti che vengono avvicinati dai membri del sistema di giustizia penale? Questa è un'opportunità per parlarne.

Barbara Allen è la direttrice della programmazione universitaria a Poynter. Può essere raggiunta a ballen@poynter.org o su Twitter, @barbara_allen_.