Gli ospedali stanno finendo le maschere. Le maschere industriali andavano bene per l'uso. I cantieri locali li stanno donando?

Newsletter

Raeanne Castillo con Roper St.Francis Healthcare indossa una maschera protettiva nell'ufficio di North Charleston dell'ospedale lunedì 16 marzo a North Charleston, South Carolina (AP Photo / Mic Smith)

Copertura COVID-19 è un briefing quotidiano di Poynter su giornalismo e coronavirus, scritto dal docente senior Al Tompkins. Iscriviti qui per riceverlo nella tua casella di posta ogni mattina nei giorni feriali.

I ritardi della catena di fornitura in Cina stanno portando a carenze di equipaggiamento protettivo negli Stati Uniti



'Il Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York ha solo una settimana di scorta di maschere a portata di mano, secondo una trascrizione di una riunione del personale lo scorso venerdì pomeriggio', Rosalind Adams segnalato per BuzzFeed . 'La carenza, ha detto ai dipendenti Kreg Koford, vicepresidente senior della catena di fornitura e dell'assistenza sostenuta, è dovuta a ritardi nella produzione e nella distribuzione in Cina, dove viene prodotta la maggior parte dei dispositivi di protezione individuale, o DPI'.

esempi di didascalie in una storia

Questo è particolarmente pericoloso per i malati di cancro, che sono molto più a rischio di morire di COVID-19 rispetto alla popolazione generale. 'I dati preliminari fuori dalla Cina suggeriscono che i malati di cancro affrontano un tasso di mortalità del 5,6% se infettati dal virus, rispetto allo 0,9% nelle persone senza condizioni di base', Lam Thuy Vo segnalato per BuzzFeed .

La casa Bianca ha chiesto all'industria edile di donare maschere . Se e quando lo faranno, sarà una bella storia carica di immagini. Il vicepresidente Mike Pence ha dichiarato:

Vorremmo fare una richiesta specifica e cioè sollecitiamo le società di costruzioni a donare il loro inventario di maschere N95 all'ospedale locale e rinunciare a ulteriori ordini di quelle maschere industriali.

A causa di ciò che il presidente ha chiesto di essere incluso nella legislazione che si sta muovendo oggi al Congresso, quelle maschere industriali che usano nei cantieri sono perfettamente accettabili per gli operatori sanitari per essere protetti da una malattia respiratoria.

Chiediamo alle società di costruzioni che il nostro presidente conosce molto bene dal suo passato. Chiediamo loro di donare le loro maschere N95 ai loro ospedali locali e di rinunciare anche a fare ulteriori ordini.

Contatta gli ospedali per dire loro che vuoi conoscere eventuali donazioni in arrivo e contatta le più grandi società di costruzioni nella tua zona per vedere se stanno rispettando la richiesta.

Quante volte hai visto qualcuno indossare una maschera per il viso e volevi dirgli che non gli stava facendo bene? Queste emozioni cresceranno solo con la grave carenza di maschere negli ospedali. Mentre le persone sane dovrebbero generalmente non utilizzare la fornitura limitata di maschere , possiamo aiutare il pubblico a capirlo per alcune persone , la maschera è importante.

Leggi questo storia straziante su Fast Company scritto da una persona che ha un sistema immunitario compromesso, che sa di essere tra quelle persone senza nome che i giornalisti definiscono la più vulnerabile al COVID-19. Per lei potrebbe essere un'infezione fatale.

Ecco una lezione da un mio amico, e sospetto che ci sia una storia in questa idea per tutti noi. La scrittrice e giornalista Manda Barger ha scritto su Facebook:

SOAPBOX: Questo è l'aspetto di una malattia cronica e invisibile. Il mio sistema immunitario è incasinato, ragazzi. (Malattia infiammatoria intestinale) è di per sé un disturbo del sistema immunitario. Inoltre, prendo farmaci che alterano e sopprimono il mio sistema immunitario. Quindi prenderò tutte le precauzioni per essere sicuro: lavarsi le mani costantemente, non toccare cose (come i pulsanti dell'ascensore) a mani nude, prendere le distanze e indossare la mia maschera N99 che normalmente salvo per aeroporti / aerei e ospedali.

Non mi sto 'innamorando del clamore'. Sono già stato deriso. Solo perché 'sembro in buona salute' non significa che tu conosca la mia situazione.

Quando penso alla mia amica Amanda, mette un volto sul nostro bisogno di fare tutto il possibile per impedire la diffusione di questo virus. Sì, potresti non ammalarti, ma le persone come lei non hanno le difese immunitarie che hai tu.

Ci sono tre lezioni qui:

  1. Riservate il vostro giudizio sulle persone che indossano maschere: non conoscete l'intera storia.
  2. Quando siamo sprezzanti sul non allontanamento sociale, rischiamo di diffondere il virus e mettiamo a rischio altri che hanno una ridotta immunità.
  3. Le persone che hanno una ridotta immunità sono già abituate all'allontanamento sociale. È il loro stile di vita. Sii gentile e aiutali a superare questo momento difficile.

Stiamo cercando la tua copertura sul coronavirus e vogliamo che tu condivida tutto. Ciò significa racconti, storie lunghe, tutti i media tra cui radio, saggi fotografici, idee per podcast e, naturalmente, stampa, online, visualizzazione dei dati e trattamenti sui social media. Abbiamo creato un breve modulo da compilare qui. Un lavoro interessante sarà presto pubblicato su Poynter.org.

Il mio amico, il giornalista del WFAA di Dallas David Schechter, ha inventato una frase qualche tempo fa che ha chiamato 'giornalismo assistito dal reporter'. Ha un franchise in cui porta con sé gli spettatori per segnalare storie con l'obiettivo di trovare risposte alle loro domande.

Questa settimana ha portato una donna incontrare il direttore sanitario locale per scoprire quanto dovrebbe essere preparata per l'epidemia di COVID-19. Le sue risposte sono dirette e pratiche. È solo che non credo che tu possa fare abbastanza questo tipo di storia.

Sospetto che vi stiate stancando di ripetere gli stessi messaggi, e questo mi ricorda le cose che fanno i meteorologi qui in Florida prima degli uragani. Forse la ventesima volta che dici alle persone di fare quello che dovrebbero fare, in realtà seguiranno.

Non ci avevo pensato molto fino a quando non ho visto il consiglio del Dart Center di pensare se e come te dovrebbe parlare con la famiglia di una fatalità da coronavirus .

Ti incoraggio a leggere l'elenco completo dei consigli su come gestire una conversazione del genere (è eccellente), ma quella che segue è una versione modificata.

  • Le persone che hanno subito un trauma profondo o che hanno perso qualcuno vicino a loro in circostanze improvvise e violente hanno il diritto di rifiutare di essere intervistate o fotografate e i media devono rispettare tale diritto. Esercita il principio di non fare ulteriori danni.
  • Soprattutto, sii accurato e non fingere compassione. Non può essere simulato. Offri subito cordoglio sincero e in termini premurosi e di supporto. Usa frasi di supporto come 'Mi dispiace che ti sia successo' piuttosto che il più brusco 'Come ti senti?' o il discordante 'So come ti senti', che si tradurrà immediatamente in una perdita di credibilità.
  • Evita le domande dell ''avvocato del diavolo' o le domande che potrebbero implicare la colpa o che avrebbero potuto fare di più.
  • Anche se in questo momento un gran numero di mezzi di informazione inseguirà storie e nuovi angoli di notizie, resisti alla mentalità del 'branco'. Mettere insieme le risorse ove possibile per limitare la domanda su individui e comunità.
  • Invita queste persone a essere intervistate o fotografate e fornisci un'atmosfera di supporto per questo scambio, piuttosto che costringerle, persuadere, ingannare o offrire loro una remunerazione per ottenere cooperazione. Soprattutto non caricare l'onere aggiuntivo di negoziare un'esclusiva sulle famiglie in lutto.
  • Rispetta la loro scelta di avere qualcuno con loro o di nominare una famiglia o un portavoce esterno o anche un consulente per i media e non pagarli per aver fatto tali scelte. Molto probabilmente sono bombardati da richieste da parte dei media e non hanno altra scelta che cercare aiuto per affrontare o limitare tali richieste.
  • Cerca di rendere il tuo approccio il più rispettoso e gentile possibile, nonostante la tua scadenza urgente o una redazione impaziente per la tua copia o le tue immagini. Tratta queste persone come vorresti essere trattato se la situazione fosse invertita. Questo è particolarmente importante se sei un 'fuori città', poiché il tuo radar potrebbe non essere in sintonia con le sensibilità locali come potrebbe essere.
  • Se qualcuno si rompe, dagli il tempo di ricomporsi prima di chiedere: 'Sei pronto per andare avanti?' Resistere alla registrazione o alla fotografia di individui in uno stato emotivo o angosciato (anche i lettori / spettatori senza alcun legame con le tragedie sono critici nei confronti di questa tecnica cliché). Scegli immagini potenti e di rinforzo per illustrare la storia e il valore della vittima alla sua famiglia e / o comunità.
  • Ricorda che le persone con cui parli in queste circostanze raramente conoscono i media. Prova a spiegare il processo multimediale e come è probabile che la tua storia / immagine / metraggio venga utilizzata. Spiega anche che potrebbe essere rimodellato prima della pubblicazione, o dopo, o non essere utilizzato affatto. Sii onesto se sai che è probabile che qualcosa venga eseguito più di una volta. (Molti prenderanno provvedimenti per garantire che i membri della famiglia vulnerabili come i bambini o gli anziani siano informati o protetti da tali segnalazioni.) Incoraggiali a fare domande mentre sei lì per rispondere e a chiamarti se hanno una domanda in una fase successiva.

Questo fine settimana, il mio modulo di censimento è arrivato nella mia casella di posta. Se lo desidera compilarlo online , Puoi. Avrai bisogno del numero sul modulo che ti hanno inviato. Puoi anche rispondere per telefono.

Quindi, a partire dal 30 marzo, il censimento degli Stati Uniti dovrebbe inviare lavoratori in città e contee di tutto il paese per contare i nasi e raccogliere informazioni essenziali. Il primo ciclo di contatti del censimento da uomo a uomo tenterà di contare i senzatetto. A maggio, i lavoratori del censimento iniziano ad andare di casa in casa per incoraggiare le persone che non hanno risposto al censimento e alle telefonate inviate per posta.

Nel 2010, circa due terzi delle famiglie americane hanno risposto alle lettere e alle cartoline spedite . E il Census Bureau lo dice in modo specifico costruito in contingenze per continuare a raccogliere informazioni anche in caso di pandemia.

puoi essere costretto a indossare una maschera

A partire dal 20 marzo potrai vedere una mappa costantemente aggiornata per vedere come qualsiasi comunità, contea o stato del paese sta rispondendo al censimento. Fino ad allora, puoi vedere qual è stato il tasso di risposta in qualsiasi comunità dal 2010.

Ecco la cronologia di cosa aspettarsi.

  • 12-20 marzo: Le famiglie hanno iniziato a ricevere la posta ufficiale dell'Ufficio censimento con informazioni dettagliate su come rispondere al censimento 2020 online, per telefono o per posta.
  • 30 marzo - 1 aprile: Il Census Bureau lo farà contare le persone che soffrono di senzatetto in questi tre giorni. Come parte di questo processo, il Census Bureau conta le persone nei rifugi, nelle mense per i poveri e nei furgoni mobili per il cibo, per le strade e in luoghi all'aperto non riparati come gli accampamenti di tende.
  • 1 aprile: Il Census Day viene osservato a livello nazionale. Quando risponderai al censimento, dirai al Census Bureau dove vivi fino ad oggi.
  • Aprile: I partecipanti al censimento inizieranno a visitare studenti universitari che vivono nel campus, persone che vivono in centri per anziani e altri che vivono tra grandi gruppi di persone . I partecipanti al censimento inizieranno anche a seguire le famiglie che non hanno ancora risposto in aree che includono alloggi fuori dal campus, dove i residenti non vengono conteggiati in gruppi.
  • Maggio - luglio: I partecipanti al censimento inizieranno a visitare le case che non hanno risposto al censimento del 2020 per assicurarsi che tutti siano contati.
  • Dicembre: Il Census Bureau consegnerà i conteggi di ripartizione al presidente e al Congresso come richiesto dalla legge.

Torneremo domani con una nuova edizione di Covering COVID-19. Iscriviti qui per riceverlo direttamente nella tua casella di posta.

Al Tompkins è docente senior presso Poynter. Può essere contattato a atompkins@poynter.org o su Twitter, @atompkins.