Gli errori di Joe Biden vengono chiamati 'gaffe'. Dovremmo chiamarli con qualcos'altro? Inoltre, Whoopi Goldberg difende Trump. Tipo.

Newsletter

Il tuo rapporto Mercoledì Poynter

L'ex vicepresidente Joe Biden parla, mercoledì 28 agosto 2019, in un municipio per la sua campagna presidenziale democratica a Spartanburg, S.C. (AP Photo / Meg Kinnard)

Buongiorno. A maggio, il New York Times ha definito 'The View' della ABC il più importante programma televisivo politico in America . Lo spettacolo di martedì ha avuto un momento imperdibile. Ma prima di arrivare a questo, alcune considerazioni su come i media coprono Joe Biden.

È noto che Joe Biden, speranzoso presidente democratico, commette errori e dice la cosa sbagliata di tanto in tanto. Proprio la scorsa settimana, quando ha cercato di raccontare una storia emozionante sul dare una medaglia a un soldato americano, Biden apparentemente ha combinato diverse storie una storia che non è mai accaduta .



Biden vuole che tu creda che non sia un grosso problema. In un file intervista con NPR Politics Podcast e Iowa Public Radio , Biden ha detto che tali chiacchiere non hanno nulla a che fare con la sua capacità di essere presidente.

'I dettagli sono irrilevanti in termini di processo decisionale', ha detto Biden. 'Questo non ha nulla a che fare con il giudizio sull'invio o meno di truppe in guerra, il giudizio sul portare qualcuno a casa, il giudizio sul fatto che tu decida sulla politica sanitaria'.

Ha ragione? O è una questione di carattere? O potrebbe essere una questione di età?

Alla fine spetta agli elettori decidere.

Ma spetta ai media chiamare fuori Biden - o qualsiasi candidato, se è per questo - se lui o lei dice qualcosa che semplicemente non è vero, anche se quell'errore è onesto o un semplice lapsus.

quando Il presidente Donald Trump afferma che l'Alabama è sulla strada dell'uragano Dorian, cosa che chiaramente non è, i media dovrebbero farlo notare. (E lo hanno fatto.) Questa è una disinformazione che potrebbe, potenzialmente, essere dannosa per il pubblico e causare un eccessivo panico. Forse è più serio che abbellire la storia di un soldato che ha ricevuto una medaglia anni fa.

il primo lettore musicale portatile di Apple

Ma, in un buon punto espresso da 'Reliable Sources' della CNN, solo perché Trump ha abbassato l'asticella della verità non significa che i media possano abbassare lo standard per altri politici. La verità conta. Richiamare le falsità è importante. La frequenza o la gravità delle bugie di Trump non dovrebbe giustificare nemmeno una bugia di qualcun altro.

Non c'è niente di sbagliato nel contestualizzare le gaffe di Biden. Ma le sue gaffe - o forse dovremmo chiamarle semplicemente per quello che sono: bugie - non dovrebbero mai essere ignorate. I media devono denunciarlo e lasciare le conseguenze, se ce ne sono, agli elettori.

L'attrice e co-conduttrice di “The View” Whoopi Goldberg parla durante l'apertura di 'Planet or Plastic?' mostra, martedì 4 giugno 2019, presso la sede delle Nazioni Unite. (AP Photo / Mary Altaffer)

Nella faida su Twitter tra il presidente Trump e l'attrice Debra Messing, il conduttore di 'The View' Whoopi Goldberg ha scelto una parte e potresti essere sorpreso da che parte si trova.

Il retroscena: la scorsa settimana, L'Hollywood Reporter ha scritto che Trump avrebbe partecipato a una raccolta fondi il 17 settembre a Hollywood. Allora scherziamo ha twittato un collegamento alla storia e ha chiesto a THR di elencare tutti i partecipanti perché 'il pubblico ha il diritto di sapere'. Co-protagonista di 'Will and Grace' di Messing Anche Eric McCormack ha twittato che il THR dovrebbe elencare i nomi in modo che 'il resto di noi possa essere chiaro su chi non vogliamo lavorare'.

Trump ha risposto a Messing su Twitter, ma lo è stato I rimproveri di Goldberg nei confronti di Messing e McCormack in 'The View' di martedì quella era una critica azzeccata.

Un focoso Goldberg ha detto:

“Ascolta, l'ultima volta che le persone l'hanno fatto, le persone hanno finito per uccidersi.

progetto new york times 1619

Questa non è una buona idea, ok? La tua idea di chi non vuoi lavorare è una tua attività personale. Non incoraggiare le persone a stampare elenchi perché il prossimo elenco che verrà fuori, il tuo nome sarà su di esso e poi le persone verranno dopo di te.

“Avevamo una cosa chiamata lista nera e molte brave persone sono state accusate di cose. A nessuno importava se fosse vero o no. Sono stati accusati. E hanno perso il diritto al lavoro. ... In questo paese, le persone possono votare per quello che vogliono. Questo è uno dei grandi diritti di questo paese '.

Se lavori nel mondo dell'informazione, conosci il Legge sulla libertà di informazione . Se sei un consumatore di media, probabilmente hai sentito parlare molto di FOIA, ma potresti non sapere esattamente di cosa si tratta. In poche parole, è la legge che richiede la divulgazione totale o parziale di informazioni e documenti precedentemente inediti controllati da agenzie governative su richiesta.

OK, ma come funziona?

Spiega l'avvocato del New York Times David McCraw come il Times usa FOIA. Scrive: 'Sia che si tratti di aiutare i nostri giornalisti mentre cercano documenti a Washington e nelle Isole Vergini relative a Jeffrey Epstein, o di citare in giudizio la CIA per il suo rifiuto di rilasciare informazioni sugli sforzi di guerra degli Stati Uniti in Siria, abbiamo fatto FOIA un fulcro del nostro lavoro legale al Times '.

Dai un'occhiata al manuale di McCraw sul perché FOIA è così importante nel lavoro del Times e, quindi, perché è importante nella tua comunità.

Michelle Beadle arriva all'ESPN Super Bowl XLIX Party nel 2015. (Foto di Scott Roth / Invision / AP)

C'è un grande cambiamento in ESPN, secondo il giornalista dei media sportivi del New York Post Andrew Marchand . Michelle Beadle, a lungo considerata uno dei volti della rete, sta uscendo. Lei ed ESPN sono in trattative affinché la rete riacquisti ciò che resta nel suo contratto. Marchand riferisce che Beadle guadagna 5 milioni di dollari all'anno con molti anni sconosciuti rimasti per il suo affare.

Beadle è l'ospite dello show in studio ABC / ESPN NBA, 'NBA Countdown', ma sembra che la rete stia facendo perno per rendere Rachel Nichols (e il suo spettacolo 'The Jump') il punto focale della copertura dello studio NBA.

Solo due anni fa, Beadle si è unito a Mike Greenberg come co-conduttore del nuovo spettacolo mattutino 'Get Up!' oltre a ospitare 'NBA Countdown'. Ma a soli cinque mesi dall'inizio dello spettacolo, Beadle ha lasciato 'Get Up!' Ci sono stati rapporti quel Beadle non ha mai voluto essere nello show per cominciare, e lo ha dimostrato. Non sembrava entusiasta del suo ruolo, e lei e Greenberg semplicemente non avevano chimica in onda. Sembrava anche sabotare intenzionalmente il suo lavoro dicendo lei non guarda il calcio - l'argomento più discusso in quello spettacolo. Alla fine, Beadle trovò un accordo per lasciare 'Get Up!' concentrarsi principalmente sulla NBA.

Poi venne la notizia che ESPN stava apportando modifiche a 'NBA Countdown' e che Beadle non avrebbe più ospitato.

Qual è il futuro di Beadle? Potrebbe lasciare lo sport e andare a uno spettacolo in stile intrattenimento. Se decide di rimanere nello sport e vuole continuare a coprire l'NBA, la sua unica altra scelta di rete nazionale è TNT, e Marchand ha riferito che non è una partita lì in questo momento. L'altra possibilità nello sport è DAZN, il servizio di streaming video in abbonamento che sta guadagnando terreno e gestito dall'ex capo di ESPN di Beadle John Skipper. Inoltre, la programmazione di DAZN è guidata da Jamie Horowitz, che ha lavorato a stretto contatto con Beadle presso ESPN.

L'insider di ESPN Louis Riddick è visto alla partita di football NFL Pro Bowl, domenica 27 gennaio 2019, a Orlando, FL. (AP Photo / Gregory Payan)

L'Atletico Richard Deitsch ha un eccezionale Q&A con l'analista di calcio ESPN Louis Riddick. (Nota: l'Athletic ha un paywall.) Tra le domande più interessanti che Deitsch ha posto è stata quanto gli ex giocatori e allenatori tirano i pugni quando analizzano le partite in TV?

'Penso molto, onestamente', ha detto Riddick. 'Vedi quanti allenatori, che si tratti di calcio, basket o un altro sport, sono tornati alla professione di allenatore perché è quello che alla fine volevano fare. Stavano semplicemente usando la televisione come una sosta, un trampolino di lancio, come un modo per mantenere il loro nome là fuori. Non lasceranno che tutto si protragga e saranno tanto obiettivi, quanto schietti e onesti su come si sentono riguardo a certe cose perché non vogliono mettere in imbarazzo le persone o bruciare ponti '.

Il Il Washington Post ha creato un nuovo file - e apparentemente importante - posizione: Vicepresidente del prodotto e del design. Kat Downs Mulder, il cui titolo precedente era direttore del prodotto, ora vedrà il suo nome sulla testata del Post. Supervisionerà la strategia di prodotto del Post.

The Post, insieme al New York Times, è all'avanguardia nell'introduzione di nuove piattaforme oltre alla stampa e al prodotto digitale tradizionale. È vero che quei due giornali giocano in un campionato diverso con più soldi della maggior parte dei giornali, ma la loro innovazione può certamente essere d'ispirazione per altri in tutto il paese. E promuovendo Downs Mulder, sembra che il Post sia pronto per ulteriori innovazioni.

'Quando ci selezioni per essere il tuo fornitore di notizie, vogliamo che tu abbia un'esperienza eccezionale, indipendentemente da come accedi ai nostri contenuti', ha detto Downs Mulder in una dichiarazione. 'Poiché i nostri lettori richiedono il meglio, il nostro team dinamico e in crescita è alimentato dal meglio. Non c'è posto migliore per innovare e sperimentare come sarà il futuro delle notizie che al Washington Post '.

Oh, un'altra nota: da quando Fred Ryan è diventato editore nel 2014, il Post ha aggiunto 10 posizioni alla testata, nove delle quali sono donne. Axios ' Sara Fischer ha più dettagli sull'assunzione di Downs Mulder e su cosa succederà per il Post.

Nella newsletter di martedì, mentre scrivevo sulla copertura dell'uragano Dorian, ho menzionato come la TV fosse più adatta a coprire le tempeste violente rispetto ai giornali. Shana Teehan, vicepresidente delle comunicazioni presso la Corporation of Public Broadcasting, fammi sapere (correttamente, dovrei aggiungere) l'importanza della radio durante i temporali.

'La radio a volte è l'unica fonte una volta che l'elettricità si spegne', mi ha detto.

La radio e le app spesso sono l'unica fonte di informazioni che le persone possono ottenere durante la tempesta. Ad esempio, il file App Florida Storms ti consente di ascoltare tutte le stazioni radio pubbliche della Florida tramite l'app e monitorare l'uragano mentre si verifica.

Editorialista dei media del Washington Post Margaret Sullivan sui tre risultati aspettarsi dai continui attacchi del presidente Trump ai media.

La guerra di parole tra l'eccessivo editorialista del New York Times Bret Stephens e un professore universitario di 15 minuti continua. Questa volta, il professore (David Karpf) scrive una confutazione per Esquire .

Editor ed editore è stato venduto al consulente per i media Mike Blinder.

Promemoria: nonostante Andrew Yang abbia chiesto di rinviare a causa dell'uragano Dorian, La CNN stasera avrà un municipio sul clima con le speranze presidenziali democratiche. Potrebbe voler fare un pisolino: la cosa dovrebbe durare almeno sette ore. È programmato per iniziare alle 17:00. Orientale.

quando è stato realizzato il primo iPod

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

  • Copertura del censimento del 2020 - Florida del sud (seminario). Scadenza: 23 settembre.
  • Legge sulla diffamazione nel 21 ° secolo (webinar) 26 settembre alle 14:00 Orientale

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Iscriviti Qui .

Seguici su Twitter e così via Facebook .