Kanye West e Taylor Swift celebrano il loro anniversario VMA (tramite il Washington Post), oltre ai progetti NYTimes e Hearst nel Connecticut

Newsletter

Il tuo rapporto di Thursday Poynter

Kanye West prende il microfono da Taylor Swift durante gli MTV Video Music Awards nel 2009. (AP Photo / Jason DeCrow, File)

Questa è la newsletter quotidiana del Poynter Institute. Per riceverlo nella tua casella di posta dal lunedì al venerdì, fai clic su Qui .

Una delle cose che faccio - e amo - nel mio lavoro di senior media writer di Poynter è leggere storie. Tantissime storie da tutto il mondo: sui giornali, sulle riviste e sui punti vendita digitali. E una cosa che salta fuori è quanto buon giornalismo c'è là fuori su base giornaliera. Quindi la metà superiore della newsletter di oggi celebra parte del giornalismo d'élite degli ultimi due giorni.



Dal cambiamento climatico all'anniversario di una famosa carne bovina, il Washington Post lo inchioda.

Questo è qualcosa che dovremmo ricordarci spesso: il Washington Post produce quotidianamente un giornalismo straordinario.

Ogni giorno in questa newsletter, cerco di indirizzare i lettori alle storie migliori in circolazione, di solito nella sezione Hot Type in fondo. E ogni giorno è una lotta diversificare e non includi qualcosa dal Post.

Il Post è spesso picchiato da coloro che si scagliano contro i cosiddetti media mainstream. Presidente Donald Trump corre lungo la posta tutto il tempo. Proprio l'altro giorno, speranzoso presidenziale Bernie Sanders ha messo in dubbio l'integrità del Post suggerendo la sua critica ad Amazon, che è di proprietà del proprietario di Post Jeff Bezos, porta a una copertura sfavorevole.

chi fa il kkk approva per il presidente

Ma ciò che il Post fa quotidianamente è superbo, sfornando costantemente un buon giornalismo che ha molto a che fare con l'inventiva come esecuzione. Di seguito sono riportati due esempi degli ultimi due giorni.

Il primo è un pezzo allarmante e completo su come il cambiamento climatico estremo è arrivato in America . Foto ricche, sia attuali che storiche, insieme a grafici dettagliati e mappe interattive completano rapporti approfonditi e scrittura nitida. È davvero un lavoro straordinario.

Poi c'è stato un tipo completamente diverso di storia da leggere mercoledì. Riesci a credere che siano passati 10 anni dall'incidente di Kanye West-Taylor Swift agli MTV Video Music Awards?

Cos'è successo quella notte sul palco? Cosa è successo nel backstage? Cos'è successo da allora? La scrittrice Emily Yahr e l'illustratrice Klara Auerbach hanno consegnato il tipo di storia che leggi mentre ti raggomitoli con un secchio di popcorn.

Due storie davvero diverse. Due storie davvero ben fatte. Tutto come al solito al Washington Post. Molte testate giornalistiche non hanno la forza lavoro per produrre tali pezzi, ma attribuiscono al Post il merito di aver sfruttato al massimo la sua forza lavoro, risorse e talento, ogni giorno.

Questa mattina, Hearst Connecticut Media Group ha pubblicato un pezzo investigativo nazionale di grande successo sugli abusi sessuali all'interno del Boys & Girls Club of America. L'indagine di sei mesi ha trovato 250 vittime in 30 stati che affermano di aver subito abusi sessuali da bambini per mano di dipendenti, volontari e altri membri degli affiliati del Boys & Girls Club.

L'indagine è stata il risultato dell'esame di migliaia di documenti di tribunali civili e penali. Hearst Connecticut Media, che rivendica otto quotidiani e 14 settimanali, afferma che si ritiene che questa sia la prima contabilità nazionale completa degli abusi legati a quell'organizzazione. Il progetto ha anche portato a una banca dati nazionale interattiva dei casi di abuso.

L'editor del progetto, Lisa Yanick Litwiller, ha spiegato in una dichiarazione: 'Quando Hearst Connecticut Media ha scritto di una causa appena intentata per presunti abusi sessuali passati al Boys & Girls Club di Greenwich all'inizio di quest'anno, la giornalista Hannah Dellinger ha posto quella che sembrava una semplice domanda : C'erano problemi simili in altri Boys & Girls Club, o la più grande organizzazione nazionale per lo sviluppo giovanile aveva evitato la piaga degli abusi sessuali che aveva scosso altre istituzioni al servizio dei bambini? '

La risposta, chiaramente, era che c'erano problemi simili dappertutto.


La copertina del New York Times Magazine di domenica prossima. (Foto per gentile concessione del New York Times.)

Questa domenica, il New York Times Magazine pubblicherà un progetto speciale per riconoscere il 400 ° anniversario dell'arrivo dei primi africani ridotti in schiavitù in quelli che sarebbero diventati gli Stati Uniti. (Il Progetto 1619 è già online.)

La sezione speciale è stata guidata da Nikole Hannah-Jones e comprende lavori di giornalisti e studiosi, oltre a poesie originali, narrativa e opere d'arte. Il Times ha affermato: 'Questa ambiziosa raccolta di lavori mira a riformulare le idee sulla storia americana, ponendo le conseguenze della schiavitù e i contributi degli afroamericani, al centro della narrativa nazionale del paese'.

Il Times ha detto che stamperà e distribuirà centinaia di migliaia di copie extra per garantire che raggiunga il maggior numero di persone possibile. Inoltre, il progetto include un podcast multi-episodio che verrà lanciato il 20 agosto sul popolare podcast 'The Daily' del Times e continuerà con nuovi episodi fino a settembre.


Il candidato presidenziale democratico Sen. Michael Bennet (D-Colo.) Parla alla Iowa State Fair questo mese. (AP Photo / John Locher)

A maggio, James Bennet, il direttore della pagina editoriale del New York Times, si è ricusato da qualsiasi copertura di opinione sulle elezioni presidenziali del 2020. Questo perché suo fratello, il senatore Michael Bennet del Colorado, ha annunciato di essere candidato alla presidenza. James Bennet, a proposito, è considerato un contendente per succedere un giorno a Dean Baquet come redattore esecutivo, secondo la storia del Times.

Allontanarsi da editoriali, colonne, editoriali e altri articoli di opinione relativi alle elezioni era la decisione giusta - e in realtà, l'unica - che Bennet poteva prendere. In effetti, probabilmente il Times avrebbe preso quella decisione per lui. Ma questo non ha fatto sentire meglio Michael Bennet. In un'intervista mercoledì mattina a DM da BuzzFeed News , A Michael è stato chiesto come si sentiva riguardo alla decisione di suo fratello.

'Mi sento malissimo per questo', ha detto. 'Questa è la cosa peggiore che avresti potuto chiedermi. ... Non era entusiasta della prospettiva della mia corsa. Penso che se avessi potuto dirgli: 'James, sarò presidente', avrebbe potuto dire: 'OK, va bene'. ricusato probabilmente non è la cosa migliore che sia mai accaduta. '

Per questo articolo, lo passo all'analista aziendale dei media di Poynter Rick Edmonds:

Il Pew Research Center è uscito il suo ultimo rapporto Mercoledì, un profilo sorprendente di avidi consumatori di notizie locali: è più probabile che siano neri rispetto a qualsiasi altra etnia, più probabilità di essere vecchi e più probabilità di avere solo un'istruzione superiore o meno. Preferiscono ricevere notizie dalla TV e, come tutti gli altri gruppi, si preoccupano maggiormente del tempo come argomento.

Quindi questo significa che i lettori bianchi e più giovani con più istruzione sono relativamente meno interessati? Perché? Il giornale Pew non fa congetture, ma è più che un'ipotesi assurda che una popolazione più giovane e meglio istruita stia attraversando la città da alcuni anni e si preoccupi di più delle notizie nazionali. Consumano anche notizie in morsi veloci sulle piattaforme digitali.

I risultati si basano su un sondaggio di 35.000 adulti, condotto lo scorso autunno.

mlk busto in casa bianca

Non sono mai stato un grande fan del commentatore sportivo Skip Bayless a causa di uno stile che sembra arrogante, aggressivo e falso. Eppure non c'è dubbio che Bayless abbia capito il gioco, facendo il passaggio di successo da editorialista sportivo a star televisiva hot-take. È stato riferito che guadagna più di 5 milioni di dollari all'anno per il suo lavoro nello spettacolo di dibattito quotidiano 'Undisputed' su Fox Sports 1. Il suo precedente lavoro presso ESPN ha contribuito a creare il formato 'abbraccia il dibattito' così popolare nella moderna televisione sportiva .

Ma torniamo alla parte in cui Bayless finge indignazione e non crede veramente a quello che dice: ad esempio, critica LeBron James. In un pezzo rivelatore scritto da Neil Best di Newsday Bayless insiste sul fatto che le sue opinioni non siano artificiose.

'Non sono arrabbiato con te per averlo chiesto, ma mi arrabbio con questa idea, perché è così falsa, e chiunque sia stato anche solo lontanamente parte del nostro processo riderebbe di questa idea', ha detto Bayless a Best. “Non abbiamo mai e poi mai ingannato un dibattito. Non abbiamo mai ideato un dibattito yin-yang, perché non funzionerà. '

  • Che fine ha fatto Ghislaine Maxwell, socio di lunga data di Jeffrey Epstein e presunto complice? Il Il Daily Mail l'ha trovata.
  • Katelyn Davis era una studentessa del secondo anno di college di 18 anni che faceva uno stage questa estate come giornalista sportiva al The Washington Times. È morta inaspettatamente nel sonno lo scorso fine settimana. David Eldridge, direttore sportivo del Times e amico di famiglia ha scritto un bel tributo .
  • Il mio ex redattore sportivo del Tampa Bay Times, Mike Sherman, e io abbiamo avuto alcuni accesi scambi nel corso degli anni sull'uso del segno di punteggiatura em dash. Potresti chiamarlo il trattino lungo e assomiglia a questo: -. Adoro i trattini. Sherm no. In un file saggio per il New York Times , Kate Mooney scrive di, forse, il segno di punteggiatura più polarizzante.
  • Rosie Gray di BuzzFeed News dice Maggie Haberman del New York Times perso un grosso affare di libri a causa del collega Glenn Thrush.

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

  • Copyright nel 2019: Internet non è il tuo archivio fotografico (webinar). Domani alle 14:00 Orientale.
  • Fondamenti di giornalismo investigativo (seminario online). Scadenza: 31 agosto.

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Registrati qui.

Seguici su Twitter e così via Facebook .