Lester Holt diventerà il primo ambasciatore di MediaWise, l'iniziativa di alfabetizzazione digitale di Poynter per adolescenti

Comunicato Stampa

(Foto per gentile concessione di NBC News)

Il conduttore di NBC News si unirà al progetto MediaWise di Poynter per aiutare a educare la prossima generazione di consumatori di notizie.

ST. PETERSBURG, Florida (13 febbraio 2019) - Il Poynter Institute, un'organizzazione no profit globale dedicata all'eccellenza nel giornalismo, è lieta di annunciare che il presentatore di 'NBC Nightly News' e 'Dateline NBC' Lester Holt si unirà al progetto MediaWise come suo primo MediaWise Ambassador.

La missione del progetto è insegnare a 1 milione di adolescenti - metà provenienti da comunità svantaggiate - come separare i fatti dalla finzione online entro il 2020 attraverso un nuovo curriculum, eventi di persona nelle scuole a livello nazionale e contenuti e sensibilizzazione sui social media.



'Il controllo dei fatti e l'identificazione di fonti affidabili è qualcosa che faccio ogni giorno da oltre quattro decenni', ha affermato Lester Holt, Anchor di 'NBC Nightly News'. 'Ma nel rumoroso ambiente mediatico di oggi, queste capacità sono importanti per i nostri lettori e spettatori tanto quanto lo sono per quelli di noi che si occupano dei rapporti. MediaWise contribuirà a instillare questi valori in giovane età e sono onorato di svolgere un piccolo ruolo nell'educare una nuova generazione di consumatori di notizie attenti ed esigenti '.

Nella sua prima apparizione come ambasciatore MediaWise, Holt aiuterà a guidare un evento di insegnamento MediaWise oggi a Woodrow Wilson High School a Washington D.C. per insegnare a centinaia di adolescenti come individuare la disinformazione e la disinformazione online, nonché abilità pratiche per aiutarli a farlo da soli. Nel suo nuovo ruolo, Holt contribuirà anche con i contenuti per gli sforzi sui social media del progetto.


CORRELATO: Cos'è MediaWise?

Intervista di Anderson Cooper con il sindaco di Las Vegas

[expander_maker id = '1 ″ more =' Read more 'less =' Read less ']

Holt ha incontrato MediaWise per la prima volta a dicembre, quando ha ricevuto la medaglia Poynter alla carriera nel giornalismo .

'Lester Holt è l'uomo più fidato nel mondo dell'informazione ed è esattamente il tipo di persona che vogliamo come sostenitore della nostra causa', ha affermato Katy Byron, editor di MediaWise e program manager di Poynter. “I suoi rapporti sono sempre stati neutri, affidabili e accurati. Sono entusiasta che voglia supportare MediaWise e aumentare la consapevolezza delle importanti questioni di alfabetizzazione digitale che stiamo affrontando con questo progetto '.

quando ha inventato l'iPod Steve Jobs

Sebbene gli adolescenti siano generalmente considerati esperti di tecnologia digitale, ricerca dello Stanford History Education Group (SHEG) mostra che la stragrande maggioranza degli adolescenti ha problemi a navigare nelle informazioni digitali, che si tratti di bufale virali su Instagram, campagne di disinformazione su Facebook o contenuti sponsorizzati su siti web di notizie. L'obiettivo del progetto MediaWise è insegnare agli adolescenti il ​​pensiero critico e le capacità di verifica dei fatti, prepararli a prendere decisioni più intelligenti da soli e contribuire a frenare la diffusione della disinformazione.

Il progetto MediaWise fa parte di Google News Initiative e finanziato da Google.org . Il progetto guidato da Poynter include contributi dei partner SHEG, Local Media Association (LMA) e National Association for Media Literacy Education (NAMLE).

Il modo principale in cui MediaWise raggiungerà 1 milione di adolescenti è attraverso il curriculum delle scuole medie e superiori progettato da SHEG che sarà disponibile per gli insegnanti di tutto il paese questo autunno per il download - gratuitamente. Mentre il curriculum è in fase di sperimentazione e test, il team MediaWise di Poynter sta lavorando con LMA e NAMLE per visitare le scuole e insegnare le capacità di verifica dei fatti su cui si basa il curriculum.

L'evento di oggi con Holt si aggiunge allo slancio iniziato all'inizio dell'anno, quando Byron e il suo team hanno insegnato a 5.000 studenti in tre scuole di Houston. Le scuole in una dozzina di stati, dalla Virginia Occidentale alle Hawaii, hanno invitato il team di MediaWise a insegnare ai propri studenti.

MediaWise cerca di consentire agli studenti di essere coinvolti e ha lanciato una prima rete di controllo dei fatti per adolescenti impegnata a identificare affermazioni discutibili sui social media. Stanno lavorando con i giornalisti multimediali Allison Graves e Hiwot Hailu pubblicare video di verifica dei fatti sugli account @MediaWise su Instagram e altre piattaforme.

Il progetto sta anche collaborando con influenti creatori di YouTube per produrre video educativi, come l'autore di best seller per giovani adulti John Green, che ha scritto 'The Fault in Our Stars'. Green ha collaborato con MediaWise per creare il 10 parti Navigazione nelle serie di informazioni digitali sul suo popolare canale YouTube CrashCourse, che ha 9 milioni di abbonati. Altri creator di YouTube come Destin Sandlin di SmarterEveryDay, Alonzo Lerone e Mark Watson di Soldier Knows Best promuoveranno il messaggio e i suggerimenti di MediaWise online.

immagine del corpo di osama bin laden

Raggiungere i giovani è il punto cruciale della missione MediaWise. Raley Long, una quindicenne di San Pietroburgo, in Florida, membro inaugurale della rete di controllo dei fatti per adolescenti MediaWise, ha detto che i suoi amici e la sua famiglia diffondono costantemente informazioni imprecise online e non lo sanno nemmeno. 'Questo progetto è speciale perché inizia a insegnare alle persone come individuare le informazioni false all'inizio della loro vita', ha detto. 'Queste lezioni continueranno per tutta la nostra vita e alla fine aiuteranno a fermare la diffusione della disinformazione', ha aggiunto.


Per ulteriori informazioni, visitare Poynter.org/MediaWise.


Informazioni su Google News Initiative
Google News Initiative è lo sforzo di Google per riunire tutto ciò che facciamo come azienda, attraverso prodotti, partnership e programmi, per aiutare il giornalismo a prosperare nell'era digitale. Ci concentriamo su tre obiettivi chiave: elevare la qualità delle informazioni, evolvere i modelli di business per supportare il giornalismo di qualità e consentire alle testate giornalistiche di utilizzare la nuova tecnologia per soddisfare le loro esigenze. Ulteriori informazioni su https://newsinitiative.withgoogle.com/about

Informazioni su Google.org
Google.org riunisce il potere delle persone, dei prodotti e delle risorse di Google per influire sui problemi critici in tutto il mondo. Dal 2005, Google.org ha lavorato per estendere la portata degli innovatori senza scopo di lucro. Sebbene il progetto di ciascuna organizzazione non profit rappresenti una nuova sfida, ci poniamo ogni volta la stessa domanda: 'Come possiamo sfruttare il meglio di Google per potenziare il loro lavoro e accelerare il loro progresso?' Nel 2018, abbiamo donato oltre $ 240 milioni a organizzazioni non profit di tutto il mondo e i googler hanno donato più di $ 56 milioni di propri soldi e 227.000 ore di volontariato. Ulteriori informazioni su https://www.google.org/

Informazioni su The Poynter Institute
Il Poynter Institute for Media Studies è un leader globale nell'educazione al giornalismo e un centro strategico che rappresenta l'eccellenza senza compromessi nel giornalismo, nei media e nel discorso pubblico del 21 ° secolo. La facoltà di Poynter tiene seminari e workshop presso l'Istituto di San Pietroburgo, in Florida, e in conferenze e organizzazioni in tutto il mondo. La sua divisione di e-learning, News University, offre il più vasto programma di studi di giornalismo online al mondo, con centinaia di corsi interattivi e decine di migliaia di utenti internazionali registrati. Il sito web dell'Istituto, poynter.org, offre una copertura 24 ore su 24 sui media, l'etica, la tecnologia e l'attività delle notizie. Poynter è la sede del PolitiFact, vincitore del Premio Pulitzer, dell'International Fact-Checking Network e di MediaWise, un progetto di alfabetizzazione digitale per adolescenti. I migliori giornalisti e innovatori dei media del mondo vengono a Poynter per apprendere e insegnare alle nuove generazioni di reporter, narratori, inventori dei media, designer, giornalisti visivi, documentaristi ed emittenti. Questo lavoro sviluppa la consapevolezza pubblica sul giornalismo, i media, il Primo Emendamento e il discorso che serve la democrazia e il bene pubblico. Ulteriori informazioni su poynter.org

Contatto:
Tina Dyakon
direttore del marketing
727-553-4343
tdyakon@poynter.org

[/ expander_maker]