Madonna, Leonardo DiCaprio, Cristiano Ronaldo ed Emmanuel Macron non hanno verificato i fatti prima di pubblicare immagini sugli incendi in Amazzonia

Controllo Dei Fatti

Le foto originali sono state scattate dai fotografi Lauro Alves, a Rio Grande do Sul, Brasile, e Loren McIntyre, 20 anni fa

Madonna, Leonardo DiCaprio, Cristiano Ronaldo, Emmanuel Macron e Gisele Bundchen hanno commesso lo stesso (e, purtroppo, molto comune) errore giovedì: non hanno verificato un'immagine prima di pubblicarla sui social media.

E la conseguenza è stata brutale. Hanno generato un'ondata internazionale di disinformazione intorno agli incendi nella regione amazzonica, una crisi che era già abbastanza grave.

perché i giornali appoggiano i candidati

Secondo i dati pubblici ufficiali rilasciati dal governo brasiliano, ci sono stati 72.843 fuochi nel paese quest'anno - più della metà di loro nella regione della foresta pluviale. Ciò rappresenta un aumento dell'84% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, tuttavia, non sembra fidarsi di queste informazioni né essere disposto a prendere provvedimenti per prevenire gli incendi.

Qualche settimana fa, ha licenziato il capo dell'istituto che da decenni monitorava non solo gli incendi nella regione, ma anche la deforestazione. Bolsonaro è stato in disaccordo in pubblico con gli ultimi rapporti dell'istituto e ora afferma di voler assumere una società privata per raccogliere dati.

Nel frattempo, la foresta pluviale brucia. La NASA ha l'ho fotografato dallo spazio . Lunedì, San Paolo, la città più grande del Brasile, situata a centinaia di miglia di distanza dalla foresta pluviale, ha sperimentato un pioggia grigia , o una tempesta di cenere. Gli specialisti dicono di credere che lo fosse causato vicino al fuoco.

Per questo giovedì, personaggi famosi come il calciatore portoghese, l'attore americano, la pop star, il politico francese e le top model brasiliane si sono recati online per chiedere un po 'di azione a Bolsonaro.

quando è stato venduto il primo pc

Secondo i fact-checker, tuttavia, Madonna , DiCaprio , Ronaldo , Macron e Bundchen , ha pubblicato immagini fuorvianti ed erano smascherato .

La foto pubblicata da Cristiano Ronaldo su Instagram ha ricevuto più di 7 milioni di Mi piace ma non mostrava la regione amazzonica. In realtà è stata scattata a Rio Grande do Sul, nella parte meridionale del Brasile. E non era nemmeno una nuova foto. È stato girato nel 2013.

Screenshot, Instagram

Anche le altre due immagini condivise dalle altre celebrità nell'elenco hanno mostrato fiamme nella foresta, ma ce ne sono anche più vecchie - dal 1989 - e possono essere facilmente trovate in database di foto come Shutterstock o Alamy.

Screenshot, Instagram

arkansas democrat-gazette necrologi

Questi errori non provenivano solo da stranieri. La top model brasiliana Fernanda Lima, ad esempio, ha pubblicato l'immagine di una 'scimmia che piange' che trasporta il suo bambino, suggerendo che fosse un effetto del fuoco. La foto, tuttavia, è stata scattata in India, nel 2017. Non c'è alcun collegamento tra quella scena e la terribile situazione che la foresta pluviale brasiliana sta affrontando ora.

Consapevole dell'abuso di diverse immagini, il presidente Bolsonaro ha risposto. A tarda notte, lui twittato contro il presidente francese, Emanuel Macron.

“Mi rammarico che il presidente Macron cerchi di strumentalizzare una questione interna del Brasile e di altri paesi amazzonici per guadagni politici personali. Il tono clamoroso con cui si riferisce all'Amazzonia (facendo appello anche a foto false) non risolve il problema ”.

Quando questo articolo è stato pubblicato, Macron e le altre celebrità non avevano cambiato i loro post o parlato dell'uso di foto fuorvianti. I media internazionali l'hanno fatto già condiviso alcuni di Il fact-checker brasiliano Agência Lupa's e France Media Agency smascherare.

Ma i verificatori dei fatti in Brasile temevano che la discussione sugli incendi dell'Amazzonia - di vitale importanza - potesse finire per essere una discussione sulla disinformazione.

“Non c'è dubbio che le vecchie foto che mostrano gli incendi in Amazzonia sono simboliche e si riferiscono a ciò che sta accadendo in questo momento nella regione amazzonica. Ma pubblicare vecchie immagini potrebbe innescare una discussione imbarazzante e fuori luogo sulle fake news adesso ', ha detto Natalia Leal, direttrice dei contenuti di Agência Lupa.

“Invece di discutere sulle soluzioni per gli incendi in Amazzonia, che sono piuttosto serie, le persone potrebbero dedicare tempo e sforzi a sottolineare cosa è vero e cosa non lo è. Non ne abbiamo bisogno. Non abbiamo bisogno di utilizzare vecchie foto o immagini fuori contesto per mostrare la gravità della situazione. È solo molto grave. '