La domanda coniugale accende i fuochi d'artificio di Kellyanne Conway e Wolf Blitzer | Una spiegazione sull'utilizzo di fonti anonime

Newsletter

Il tuo rapporto Friday Poynter

Wolf Blitzer della CNN, a sinistra, e consigliere del presidente Kellyanne Conway. (Foto AP)

Siamo onesti: siamo tutti affascinati dal matrimonio di George e Kellyanne Conway. È uno dei consiglieri e difensori più fidati del presidente Donald Trump, mentre suo marito è uno dei critici più accaniti di Trump. Non possiamo fare a meno di chiederci come funziona, proprio come eravamo affascinati dal rapporto tra lo stratega democratico James Carville e sua moglie, Mary Matalin, ex consulente repubblicana. (Ora è una libertaria.)

NY Times anonimo editoriale

Giovedì sulla CNN , il conduttore Wolf Blitzer voleva ottenere la reazione di Kellyanne a un commento di George, ma ha confuso la domanda, che ha scatenato un brutto confronto.



Blitzer ha detto: 'È una questione politica, è una questione sostanziale e non voglio parlare del tuo matrimonio perché so che ci sono problemi lì'.

Aspetta cosa? Problemi?

Naturalmente, Kellyanne ha risposto al fuoco contro Blitzer.

'Cosa hai detto?' chiese un'incredula Kellyanne. 'Non vuoi parlare del mio matrimonio ma ci sono problemi? Perché vorresti dirlo?'

È come se Blitzer non si fosse nemmeno reso conto di ciò che ha detto, o forse con 'problemi' intendeva dire che i Conway sono su lati opposti quando si tratta di Trump. Ad ogni modo, è venuto fuori come se il matrimonio di Conway fosse in rovina.

'Non voglio parlare del tuo matrimonio', si affrettò a dire Blitzer. «Voglio parlare di un punto sostanziale sollevato da tuo marito, George Conway. È stato in televisione tutto il giorno ieri durante il primo giorno delle udienze di impeachment '.

Ma Kellyanne non era pronta a lasciar perdere. Né avrebbe dovuto. Blitzer ha sottolineato che George è uno studioso di diritto e ha commentato l'impeachment prima di lanciare una clip di George su MSNBC. Ma Kellyanne ha capito bene ciò che Blitzer stava cercando di fare. Dopo aver difeso Trump e aver definito la critica di Trump di George la sua 'opinione', Kellyanne è tornata a Blitzer.

'Quello che hai appena citato viene detto ogni singolo giorno da altre voci', ha detto Conway. 'Ma volevi metterlo nella voce di mio marito perché pensi che in qualche modo questo aiuterà le tue valutazioni o che lo stai davvero attaccando a Kellyanne Conway. E lascia che sia molto chiaro, non l'hai applicato a Kellyanne Conway. Penso che ti sei messo in imbarazzo e io sono imbarazzato per te. '

Sai cosa? Ha ragione. La CNN non aveva bisogno di citare George per interrogare Kellyanne su Trump. È difficile sostenere che la CNN non abbia preso quella citazione specificamente perché era il marito di Kellyanne.

Invece di cercare di entrare in punta di piedi nella domanda (l'ha persino definita una domanda 'sensibile' nella preparazione) che coinvolge il marito di Kellyanne ed essere così eccessivamente attento che in realtà è intervenuto e ha peggiorato le cose, Blitzer avrebbe fatto meglio a dire semplicemente, 'Kellyanne, tuo marito ha detto qualcosa mercoledì e volevo ottenere la tua reazione.'

Diamine, sarebbe stato anche meglio e più rispettoso se Blitzer fosse appena uscito e avesse detto: 'Kellyanne, siamo tutti affascinati dal fatto che tu e tuo marito siete agli estremi opposti dello spettro politico in modo così pubblico. Come mai vedete Trump in modo così diverso? ''

Quindi avrebbe potuto riprodurre la clip e chiedere una reazione.

Blitzer è un giornalista solido e potrebbe essere stato un semplice groviglio di parole. Ma sembrava che cercasse di farlo in entrambi i modi: voleva chiedere a Kellyanne di suo marito mentre si comportava come se George non fosse suo marito. O vai all in o esci.


Il massimo diplomatico statunitense in Ucraina, William Taylor, a sinistra, e l'ufficiale di carriera del Servizio Esteri George Kent arrivano mercoledì per testimoniare davanti al Comitato di Intelligence della Camera. (AP Photo / Susan Walsh)

Poco più di 13 milioni di persone hanno assistito al primo giorno delle udienze pubbliche nell'inchiesta di impeachment contro Trump, secondo Ben Mullin del Wall Street Journal . Mullin riferisce che Fox News ha attirato il maggior numero di telespettatori con 2,9 milioni, seguito da MSNBC (2,7 milioni), ABC e CBS (2 milioni ciascuno) e CNN (1,9 milioni). La NBC ne aveva circa 1,7 milioni. Molti di più potrebbero aver guardato su C-SPAN o online.

verifica dei fatti post di new york

Interessante il fatto che le due reti più seguite siano considerate le due reti più polarizzate politicamente: Fox News e MSNBC.

Le audizioni hanno anche aiutato gli spettacoli della rete di notizie via cavo in prima serata. Scrive Rick Porter dell'Hollywood Reporter che Sean Hannity, Tucker Carlson e Laura Ingraham di Fox News, Rachel Maddow, Chris Hayes e Lawrence O'Donnell di MSNBC e Anderson Cooper, Chris Cuomo e Don Lemon della CNN avevano tutti un pubblico più alto rispetto alla media del terzo trimestre. Hannity ha superato tutti gli spettacoli con 4,43 milioni di spettatori, seguita da Carlson (3,97 milioni) e Maddow (3,63 milioni).

La fusione Gannett-GateHouse è stata approvata. Come previsto, gli azionisti della società madre di Gannett e GateHouse, New Media Investment Group, hanno approvato l'accordo giovedì. Adesso aspettiamo la cattiva notizia. Scrive l'analista di affari di Poynter Rick Edmonds :

Grandi licenziamenti si profilano mentre la società combinata (che si chiamerà Gannett) tenta nei prossimi anni di fornire sinergie di risparmio sui costi da $ 275 milioni a $ 300 milioni promessi.

La sfida più grande, tuttavia, potrebbe essere quella di progettare una trasformazione completa per le notizie digitali nei suoi 266 punti vendita giornalieri e creare una base di entrate digitali più ampia.

Edmonds riferisce che alcuni tagli potrebbero arrivare già nella prima settimana di dicembre con un altro round previsto all'inizio del prossimo anno.

'La stampa dovrebbe nominare l'informatore'. Questo è il titolo del ultimo pezzo dal giornalista senior di Politico Jack Shafer, che scrive che l'informatore che ha scatenato l'inchiesta di impeachment su Trump dovrebbe essere nominato dai media. L'argomento di Shafer:

cosa farà Trump per la sicurezza sociale

'... l'identità del whistleblower è diventata una questione politica, e tutta questa timidezza della stampa - fornendo così tante informazioni e niente di più - mette le principali pubblicazioni del paese a rischio di perdere la fiducia dei loro lettori'.

L'argomento principale contro il nominare l'informatore è quello di evitare di mettere a rischio la sua sicurezza. Shafer ha scritto:

'Ma i giornalisti non sarebbero saggi concedere il veto di un assassino a persone che potrebbero leggere le loro storie e poi decidere di impazzire. Non respingo le minacce al benessere dell'informatore, ma in questo modo si trova un pendio scivoloso e insidioso '.

Il punto principale di Shafer è che mentre molti media non stanno nominando il presunto informatore, molti sbocchi di destra lo sono. Ciò significa che i media di destra stanno riportando una storia più completa. Shafter conclude con:

“Non mi sarei mai aspettato che una stampa dell'establishment così orgogliosa di riportare le notizie senza timore o favore cedesse così volentieri il ruolo di investigatori indipendenti ai suoi compatrioti di destra. Ma lo è. '


L'ex governatore del Massachusetts Deval Patrick, che appare giovedì in 'CBS This Morning'. (Foto per gentile concessione di CBS News)

L'ex governatore del Massachusetts Deval Patrick era stato un collaboratore politico per CBS News. Non più. Perché? Si candida alla presidenza. Patrick ha annunciato giovedì che andrà nel New Hampshire e si unirà agli altri 17 candidati democratici già in gara. Ha fatto l'annuncio, ovviamente, su 'CBS This Morning'.

come creare didascalie per le immagini

Anthony Mason della CBS ha dichiarato: 'Ma alla luce della sua decisione, ovviamente, stiamo interrompendo quella relazione'.

Patrick ha detto a Mason: 'Non puoi sapere se puoi sfondare se non esci e provi ... ho aspettato un momento come questo per tutta la mia vita ... un momento in cui l'appetito per le grandi idee è grande abbastanza per le dimensioni delle sfide che dobbiamo affrontare in America '.

John Cutter, direttore dei contenuti per le operazioni e gli standard all'Orlando Sentinel, ha un colonna degna del tuo tempo sull'uso di fonti anonime. Come sottolinea Cutter, Trump di recente twittato : 'Quando vedi' fonte anonima ', smetti di leggere la storia, è finzione!'

Per cominciare, i notiziari preferirebbero non utilizzare fonti anonime. Cutter cita Julie Anderson, redattore capo presso l'Orlando Sentinel e il Sun Sentinel della Florida meridionale, che ha dichiarato: 'Abbiamo stabilito un livello elevato per la concessione dell'anonimato di una fonte e facciamo tutto il possibile per convincere le fonti a registrare. La fonte deve avere una credibilità solida come una roccia per poterla prendere in considerazione. Giudichiamo anche l'importanza delle informazioni stesse e se siano verificate indipendentemente da almeno un'altra fonte. Non lo facciamo alla leggera. '

Un altro elemento importante che Cutter sottolinea: sebbene la fonte sia anonima per il lettore, lui o lei non è anonimo per il notiziario. Il giornalista, e molto probabilmente almeno un editore, sa chi è la fonte. Al centro del problema: il pubblico deve fidarsi della fiducia del servizio di notizie della fonte anonima. Questo spesso può chiedere molto.

La colonna di Cutter, la prima di due parti su fonti anonime, è una buona spiegazione per i lettori su come funziona il tutto.

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

  • Leadership Academy for Women in Media (seminario). Scadenza: 30 novembre.
  • Poynter Producer Project (seminario online e di persona). Iscriviti entro il 17 febbraio.

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Registrati qui.

Seguici su Twitter e così via Facebook .