Poynter annuncia le 10 pubblicazioni sui media studentesche selezionate per il suo progetto College Media 2020-21

Dall'istituto

Questo programma di accelerazione della durata di un anno offrirà supporto just-in-time ai giornalisti studenti alle prese con il coronavirus, tra le altre sfide.

Studenti presso l'Annenberg Media Center della University of Southern California. (Cortesia di Annenberg Media / Alan Mittelstaedt)

ST. PETERSBURG, Florida (27 maggio 2020) -Il Poynter Institute annuncia oggi le 10 organizzazioni studentesche dei media selezionate per il terzo round del suo College Media Project. L'iniziativa gratuita della durata di un anno offre ai partecipanti formazione personalizzata in redazione, seminari online regolari e supporto per un progetto di reporting.

Dalla sua istituzione nel 2017, il Poynter's College Media Project ha servito un totale di 12 gruppi mediatici di studenti. Quest'anno, il programma si è espanso per istruire 10 pubblicazioni diverse e impressionanti. Barbara Allen, la nuova direttrice della programmazione universitaria di Poynter, ora supervisiona il progetto.



'Sono orgoglioso di guidare l'espansione del College Media Project durante questo momento cruciale per i campus universitari. Molti non sanno quando o se riapriranno in autunno, creando un'immensa sfida per i redattori studenti nuovi al loro ruolo di leadership e per i giornalisti studenti che imparano sul lavoro ', ha detto Allen. 'La mia speranza è aiutare gli studenti a utilizzare questa crisi come un'opportunità per avvicinarsi al reporting e al coinvolgimento in modi nuovi e creativi'.

Poynter ha ricevuto quasi 100 candidature e, dopo un'attenta revisione, ha selezionato i seguenti come partecipanti al Poynter College Media Project 2020-21:

  • Colorado State University - The Rocky Mountain Collegian (Fort Collins, Colorado)
  • Duquesne University - The Duquesne Duke (Pittsburgh, Pennsylvania)
  • Hillsborough Community College / Ybor City - The HawkEye (Tampa, Florida)
  • Johns Hopkins University - The Johns Hopkins News-Letter (Baltimora)
  • Morgan State University - Il portavoce della MSU (Baltimora)
  • Texas State University - The University Star (San Marcos, Texas)
  • Università del Kansas —The University Daily Kansan (Lawrence, Kansas)
  • Università di Richmond - The Collegian (Richmond, Virginia)
  • University of South Florida a San Pietroburgo - The Crow’s Nest (San Pietroburgo, Florida)
  • Università della California del Sud - Annenberg Media Center (Los Angeles)

Le domande sono state valutate per potenziale, necessità, impegno, diversità nella popolazione studentesca, dimensioni e tipo di scuola. Le organizzazioni studentesche selezionate riceveranno $ 1.500 da spendere per un progetto di reporting o un evento che promuove il discorso civile nel campus; formazione personalizzata per tutto il personale durante una visita in redazione; e la formazione online con gli altri partecipanti durante l'anno accademico incentrata sulla rendicontazione dei cani da guardia e sul dialogo civico. Poynter's College Media Project è gratuito grazie a sostegno dal Charles Koch Institute .

L'infusione di risorse è fondamentale per molti partecipanti che devono affrontare maggiori tagli al budget nel prossimo anno accademico e la formazione personalizzata di Poynter fornirà strumenti per affrontare questioni uniche per i loro campus. Alcuni desiderano amplificare le voci delle comunità studentesche sottorappresentate e ricostruire la fiducia con comunità diverse. Alcuni lottano per coprire la discordia razziale e l'immigrazione, mentre altri si stanno preparando per massicce indagini su alloggi, insicurezza alimentare, consolidamento e forze di polizia private.

Ovviamente, affrontare il coronavirus sarà il tema principale del progetto College Media 2020-21. Le pubblicazioni dei media studentesche dovranno condurre gli affari come operazioni di notizie in gran parte virtuali, fungendo anche da principale fonte di notizie indipendenti su come l'amministrazione sta gestendo la pandemia.

Oltre ad espandere il College Media Project, Poynter ha rafforzato il suo impegno per il giornalismo studentesco nel 2020 con risorse aggiuntive, tra cui:

  • Interruzione delle lezioni sui corsi virtuali per studenti ed educatori fino a maggio 2020
  • Pubblicazione di The Lead, una newsletter settimanale che mette in luce opportunità e strumenti per giornalisti studenti delle scuole superiori e dell'università
  • Pubblicazione di Alma Matters, una funzionalità regolare su poynter.org che avvia una conversazione sulle tendenze nelle aule universitarie
  • Collaborazione con i corrispondenti del campus del progetto elettorale MediaWise per insegnare agli elettori per la prima volta come distinguere i fatti dalla finzione online
  • Offrendo insegnamento drop-in dalla facoltà di Poynter in aule universitarie virtuali

'Prima di venire a Poynter, ho trascorso 10 anni come direttore dei media studenteschi, consulente di giornali studenteschi e membro di facoltà aggiunto presso l'Oklahoma State University', ha detto Allen. 'Ho assistito più volte a come studenti entusiasti e intraprendenti si alzino per affrontare una sfida. Il coronavirus non sarà diverso. Sono lieto che Poynter, in qualità di leader globale nell'educazione al giornalismo, stia approfondendo la sua connessione con questi giornalisti studenti con l'evoluzione dell'intero panorama dei media '.

Informazioni su The Poynter Institute

Il Poynter Institute for Media Studies è un leader globale nell'educazione al giornalismo e un centro strategico che rappresenta l'eccellenza senza compromessi nel giornalismo, nei media e nel discorso pubblico del 21 ° secolo. La facoltà di Poynter tiene seminari e workshop presso l'Istituto di San Pietroburgo, in Florida, e in redazioni, conferenze e organizzazioni in tutto il mondo. La sua divisione di e-learning, News University, offre il più vasto programma di studi di giornalismo online al mondo, con centinaia di corsi interattivi e decine di migliaia di utenti internazionali registrati. Il sito web dell'Istituto offre una copertura 24 ore su 24 sui media, l'etica, la tecnologia e l'attività delle notizie. Poynter è la sede del Craig Newmark Center for Ethics and Leadership, del PolitiFact, vincitore del premio Pulitzer, dell'International Fact-Checking Network e di MediaWise, un progetto di alfabetizzazione digitale per i giovani. I migliori giornalisti e innovatori dei media del mondo si affidano a Poynter per apprendere e insegnare alle nuove generazioni di reporter, narratori, inventori dei media, designer, giornalisti visivi, documentaristi ed emittenti. Questo lavoro sviluppa la consapevolezza pubblica sul giornalismo, i media, il Primo Emendamento e il discorso che serve la democrazia e il bene pubblico.