L'International Fact-Checking Network di Poynter lancia la prima coalizione di importanti fact-checker statunitensi per smascherare la disinformazione in inglese e spagnolo

Dall'istituto

Il progetto, FactChat, ha portato alla creazione di un chatbot WhatsApp e due unità di verifica dei fatti in lingua spagnola

FactCHAT IFCN

Leggi in spagnolo .

ST. PETERSBURG, Florida (18 settembre 2020) - Guidato dall'International Fact-Checking Network (IFCN) presso il Poynter Institute, FactChat è il primo progetto collaborativo per unire 10 organizzazioni statunitensi di controllo dei fatti con due importanti emittenti di notizie in lingua spagnola per combattere la cattiva / disinformazione durante una campagna presidenziale. Questa alleanza bilingue esporrà il record di 32 milioni di elettori latini negli Stati Uniti a informazioni accurate relative alle elezioni dal 15 settembre 2020 fino al giorno dell'inaugurazione nel 2021. Questo sforzo è supportato da WhatsApp.

Le 10 organizzazioni di verifica dei fatti in lingua inglese che partecipano a FactChat sono:



  • AFP
  • Controlla il tuo fatto
  • FactCheck.org
  • Storie principali
  • MediaWise
  • PolitiFact
  • La spedizione
  • Il Fact Checker del Washington Post
  • Feedback scientifico
  • USA Today

Le due reti in lingua spagnola, che svilupperanno le proprie unità di verifica dei fatti durante il progetto, sono:

  • Telemundo News
  • Univision

'Non credo che qualcuno si sarebbe mai aspettato che tutte le unità di controllo dei fatti statunitensi concorrenti avrebbero lavorato insieme in un'alleanza così coordinata e su larga scala', ha detto Baybars Örsek, direttore dell'IFCN. “Ma la collaborazione è l'unico modo per combattere le massicce campagne di disinformazione e disinformazione che stiamo assistendo prima delle elezioni presidenziali che sono specificamente mirate agli elettori di lingua spagnola e ad altri gruppi internazionali di immigrati in questo paese. Sono orgoglioso di contribuire a guidare questo sforzo e fare il possibile per sostenere l'integrità del sistema democratico americano '.

I partner statunitensi di controllo dei fatti continueranno a pubblicare i loro controlli quotidiani incentrati sulla campagna presidenziale e Telemundo e Univision ora tradurranno questo contenuto e lo ripubblicheranno sui propri siti web. Tutti i fact-check saranno disponibili anche su un chatbot WhatsApp.

'WhatsApp è orgoglioso di supportare l'IFCN e i suoi firmatari verificati con il lancio del servizio FactChat per gli utenti di WhatsApp', ha affermato Ben Supple, Head of Civic Engagement di WhatsApp. 'FactChat è un potente strumento che consente ai nostri utenti di aiutarli a trovare informazioni accurate, tempestive e verificate e di condividerle facilmente proprio dove stanno già chattando con i loro amici e familiari.'

Tutti i partner hanno concordato di utilizzare una scala di valutazione standardizzata per il progetto. Gli elettori non dovranno capire le differenze tra un punteggio di Four-Pinocchio e un punteggio di Pants on Fire per sapere se qualcosa è un fatto o una finzione.

In qualità di fondatore e moderatore di FactChat, l'IFCN caricherà i fact-check in inglese e in spagnolo in un nuovo chatbot FactChat su WhatsApp. Il chatbot, sviluppato da Turn.io, è gratuito per tutti gli utenti di WhatsApp. Gran parte della popolazione ispanica degli Stati Uniti utilizza WhatsApp, rendendola oggi una delle app di messaggistica più popolari nel paese.

[Parla con il chatbot di FactChat ora: in inglese / sopra spagnolo ]:

l'uomo cipolla cammina sulla luna

'Vedo questo progetto principalmente al servizio di elettori e cittadini, ma sono anche entusiasta dell'effetto a catena che FactChat avrà nell'ambiente delle notizie in lingua spagnola', ha affermato Cristina Tardaguila, direttore associato dell'IFCN. “Creeremo due nuove unità di verifica dei fatti all'interno di Telemundo e Univision. Anche altri organi di informazione che guardano le elezioni statunitensi in altri paesi si rivolgeranno a FactChat per informazioni accurate, assicurando che il nostro impatto sia veramente globale '.

FactChat si basa anche sulle API FactCheck di lettura / scrittura e Claim Search di Google per popolare il chatbot con fact check pubblicati con ClaimReview , lo schema creato da Duke Reporters 'Lab e Jigsaw, Google e schema.org attraverso un processo aperto che coinvolge la comunità globale di controllo dei fatti per migliorare la visibilità dei controlli dei fatti nel web aperto.

A proposito del Poynter Institute

Il Poynter Institute for Media Studies è un leader globale nell'educazione al giornalismo e un centro strategico che rappresenta l'eccellenza senza compromessi nel giornalismo, nei media e nel discorso pubblico del 21 ° secolo. La facoltà di Poynter tiene seminari e workshop presso l'Istituto di San Pietroburgo, in Florida, e in redazioni, conferenze e organizzazioni in tutto il mondo. La sua divisione di e-learning, News University, offre il più vasto programma di studi di giornalismo online al mondo, con centinaia di corsi interattivi e decine di migliaia di utenti internazionali registrati. Il sito web dell'Istituto offre una copertura 24 ore su 24 sui media, l'etica, la tecnologia e l'attività delle notizie. Poynter è la sede del Craig Newmark Center for Ethics and Leadership, del PolitiFact, vincitore del Premio Pulitzer, dell'International Fact-Checking Network e di MediaWise, un progetto di alfabetizzazione informatica digitale per giovani, elettori per la prima volta e anziani. I migliori giornalisti e innovatori dei media del mondo si affidano a Poynter per apprendere e insegnare alle nuove generazioni di reporter, narratori, inventori dei media, designer, giornalisti visivi, documentaristi ed emittenti. Questo lavoro sviluppa la consapevolezza pubblica sul giornalismo, i media, il Primo Emendamento e il discorso che serve la democrazia e il bene pubblico. Ulteriori informazioni su poynter.org.

Contatto: Tina Dyakon

direttore del marketing
Il Poynter Institute
tdyakon@poynter.org
727-553-4343


Il Poynter Institute, attraverso l'International Fact-Checking Network (IFCN), lancia la prima coalizione di fact-checker statunitensi per sfatare la disinformazione in inglese e spagnolo.

Il progetto FactChat porterà alla creazione di un chatbot WhatsApp e due unità di verifica dei dati in spagnolo.


ST. PETERSBURG, Florida (18 settembre 2020)
- Guidato dall'International Fact-Checking Network (IFCN) del Poynter Institute, FactChat è il primo progetto di collaborazione tra 10 organizzazioni statunitensi di controllo dei fatti e due importanti canali televisivi in ​​lingua spagnola per combattere la disinformazione durante la campagna presidenziale del 2020 in quel paese. Questa alleanza bilingue darà accesso al numero record di 32 milioni di elettori latini negli Stati Uniti informazioni accurate relative alle elezioni, dal 15 settembre 2020 fino al giorno dell'inaugurazione del nuovo presidente nel 2021. Questo sforzo è stato sostenuto da WhatsApp .

Le 10 organizzazioni inglesi di verifica dei fatti che partecipano a FactChat sono:

  • AFP
  • Controlla il tuo fatto
  • FactCheck.org
  • Storie principali
  • MediaWise
  • PolitiFact
  • La spedizione
  • Il Fact Checker del Washington Post
  • Feedback scientifico
  • USA Today

Le due reti di lingua spagnola che svilupperanno le proprie unità di verifica dei dati durante il progetto sono:

  • Telemundo News
  • Univision

'Non credo che nessuno si sarebbe mai aspettato che tutte le unità di controllo dei fatti statunitensi concorrenti lavorassero insieme in un'alleanza così coordinata su così vasta scala', ha detto Baybars Örsek, Direttore IFCN. “Ma la collaborazione è l'unico modo per combattere le massicce campagne di disinformazione e disinformazione che stiamo assistendo prima delle elezioni presidenziali e che sono specificamente dirette agli elettori di lingua spagnola e ad altri gruppi di immigrati internazionali in questo paese. Sono orgoglioso di contribuire a guidare questo sforzo e fare il possibile per mantenere l'integrità del sistema democratico americano '.

menzogna politico dell'anno

I partner statunitensi di verifica dei fatti continueranno a pubblicare i loro controlli quotidiani incentrati sulla campagna presidenziale e Telemundo e Univisión produrranno o tradurranno contenuti e li pubblicheranno sui loro siti web. Tutti i controlli dei dati saranno disponibili anche in un chatbot WhatsApp.

'WhatsApp è orgogliosa di supportare IFCN e i suoi firmatari verificati con il lancio del servizio FactChat', ha affermato Ben Supple, Head of Civic Engagement di WhatsApp. 'FactChat è un potente strumento che consente ai nostri utenti di trovare informazioni accurate, tempestive e verificate e di condividerle facilmente dove stanno già chattando con i loro amici e familiari'.

Tutti i partner hanno concordato di utilizzare una scala di valutazione standardizzata per il progetto, utilizzando intervalli comuni per valutare le informazioni.

In qualità di fondatore e moderatore di FactChat, IFCN caricherà i fact-check in inglese e spagnolo su un nuovo chatbot FactChat su WhatsApp. Il chatbot, sviluppato da Turn.io, è gratuito per tutti gli utenti di WhatsApp. Gran parte della popolazione ispanica degli Stati Uniti utilizza WhatsApp, rendendola oggi una delle app di messaggistica più popolari nel paese.

[Parla con il chatbot di FactChat ora: en inglese / sopra spagnolo ]:

'Vedo questo progetto come qualcosa che serve principalmente elettori e cittadini, ma sono anche entusiasta dell'effetto a catena che FactChat avrà nell'ambiente delle notizie in lingua spagnola', ha affermato Cristina Tardáguila, Direttore associato IFCN.

“Creeremo due nuove unità di verifica dei dati all'interno di Telemundo e Univisión. Anche altri media, che osservano le elezioni in altri paesi, si rivolgeranno a FactChat per ottenere informazioni accurate, assicurando che il nostro impatto sia veramente globale ', ha affermato Tardáguila.

chi ha inventato il primo ipod

FactChat si affida anche alle API di lettura / scrittura FactCheck e Claim Search di Google per popolare il chatbot con verifiche di dati pubblicati con ClaimReview, lo schema creato da Duke Reporters 'Lab e Jigsaw, Google e schema.org attraverso un processo aperto che coinvolga la comunità globale di fact-checking per migliorarne la visibilità sul web.

A proposito del Poynter Institute

Il Poynter Institute for Media Studies è un leader mondiale nell'educazione al giornalismo e un centro di strategia che rappresenta l'eccellenza senza compromessi nei media, nel giornalismo e nel discorso pubblico del 21 ° secolo. I professori di Poynter insegnano seminari e workshop presso l'Istituto di San Pietroburgo, Florida, USA, e in redazioni, conferenze e organizzazioni in tutto il mondo. La sua divisione e-learning, News University, offre il più grande programma di studi sul giornalismo online al mondo, con centinaia di corsi interattivi e decine di migliaia di utenti internazionali registrati. Il sito web dell'Istituto offre una copertura 24 ore su 24 di media, etica, tecnologia e attività di notizie. A Poynter si trova il Craig Newmark Center for Ethics and Leadership; il PolitiFact, vincitore del Premio Pulitzer; l'International Fact-Checking Network (IFCN) e MediaWise, un progetto di alfabetizzazione informatica digitale per giovani, votanti per la prima volta e anziani. I giornalisti e gli innovatori dei media più importanti del mondo si affidano a Poynter per apprendere e insegnare alle nuove generazioni di giornalisti, narratori, inventori dei media, designer, giornalisti audiovisivi, produttori di documentari ed emittenti radiofoniche e televisive. Questo lavoro crea la consapevolezza pubblica del giornalismo, dei media, del Primo Emendamento e del discorso che serve la democrazia e il bene pubblico.

Maggiori informazioni su: poynter.org.

Contatto: Tina Dyakon
Direttore marketing
Poynter Institute
tdyakon@poynter.org
(+1) 727-553-4343