Secondo un nuovo studio di Stanford, la formazione di Poynter su MediaWise aumenta in modo significativo la capacità delle persone di rilevare la disinformazione

Controllo Dei Fatti

I partecipanti potevano determinare se una notizia online era vera o falsa quasi l'85% delle volte, secondo una ricerca dello Stanford Social Media Lab.

ST. PETERSBURG, Florida (14 dicembre 2020) - Il programma di alfabetizzazione dei media digitali del Poynter Institute per gli anziani, MediaWise for Seniors, aiuta i partecipanti a identificare la disinformazione online e la disinformazione, secondo uno studio condotto da Stanford Social Media Lab alla Stanford University.

La ricerca ha avuto luogo nei due mesi precedenti l'elezione su 145 partecipanti al corso di verifica dei fatti autodiretto di Poynter MediaWise for Seniors. Stanford intende farlo pubblicare la ricerca e richiedere la revisione tra pari all'inizio del 2021.

I principali risultati dello studio includono:

  • 69,9% - Con che frequenza gli iscritti ai corsi MediaWise hanno cercato i titoli per verificarne l'accuratezza (rispetto al 3% delle volte prima di seguire il corso)
  • 84,9% - La frequenza con cui gli iscritti al corso MediaWise hanno classificato accuratamente le storie come vere o false dopo aver seguito il corso
  • 21,6% - Miglioramento in percentuale della precisione rispetto a prima che gli anziani prendessero il corso. Il gruppo di controllo non ha mostrato alcun miglioramento significativo nello stesso periodo di tempo.
  • Il miglioramento della precisione vale indipendentemente dall'ideologia politica

Gli anziani nel gruppo di controllo - che non hanno seguito il corso - non hanno mostrato un cambiamento significativo nel tasso di ricerca delle storie. Il miglioramento per gli studenti di MediaWise è statisticamente significativo anche quando i ricercatori controllano l'ideologia politica degli studenti, che è stata misurata da molto liberale a molto conservatrice.



MediaWise è il programma di alfabetizzazione dei media digitali del Poynter Institute che insegna agli americani di tutte le età come separare i fatti dalla finzione online. Lanciato nel 2018, i suggerimenti, la formazione e i fact check del programma MediaWise sono stati visualizzati più di 44 milioni di volte sui social media.

idee di storie di giornalismo delle scuole superiori

Poynter ha collaborato con lo Stanford Social Media Lab per determinare l'efficacia della sua formazione sull'alfabetizzazione mediatica per gli americani più anziani. Lo Stanford Social Media Lab è dedicato alla comprensione dei processi psicologici e interpersonali sui social media. La ricerca è stata condotta da Jeff Hancock, Ph.D., Professore di Comunicazione e direttore fondatore dello Stanford Social Media Lab e Ryan Moore, dottorando in Comunicazione presso la Stanford University.

“I risultati di questo studio sono incoraggianti. Con questo intervento relativamente breve, gli anziani hanno dimostrato di poter migliorare sostanzialmente la loro capacità di distinguere le notizie false da quelle reali ', ha affermato Hancock. 'Imparando solo alcune strategie chiave di alfabetizzazione digitale, i dati suggeriscono che gli anziani possono sviluppare le competenze di cui hanno bisogno per diventare consumatori fiduciosi di notizie nell'era dei social media e aiutarci a superare la crisi della disinformazione'.

'La ricerca dello Stanford Social Media Lab conferma ciò che abbiamo sentito aneddoticamente da molti partecipanti al programma in passato: che la formazione MediaWise funziona', ha affermato Katy Byron, Editor e Program Manager del progetto MediaWise presso Poynter. 'Credo che la' salsa segreta 'della formazione MediaWise - insegnare alle persone come individuare la cattiva informazione e la disinformazione utilizzando esempi di vita reale di informazioni imprecise che sono diventate virali sulle piattaforme dei social media - sia fondamentale per l'efficacia della nostra formazione e dei nostri corsi.'

'Questa ricerca mi dimostra che il pensiero critico nel contesto dei social media online è un'abilità che chiunque può apprendere a qualsiasi età', ha affermato Alex Mahadevan, che gestisce il programma MediaWise per gli anziani e ha guidato lo sviluppo del curriculum. 'Sono necessarie ulteriori ricerche nel nostro programma e nel settore dell'alfabetizzazione mediatica e del controllo dei fatti in generale, ma sono felice che siamo stati in grado di contribuire ad alcuni primi risultati da cui i nostri colleghi possono imparare e che aiuteranno a informare anche i nostri piani futuri . '

Ha detto Byron: 'La disinformazione online è un problema che non sta andando via, in realtà sta crescendo e peggiorando con l'aumento della disinformazione sui vaccini e della sfiducia online; quindi è rassicurante sapere che i nostri metodi di insegnamento sono efficaci e che siamo sulla strada giusta. Quando le persone sanno come identificare i fatti online, ciò rende il Paese più forte e la nostra democrazia più sana '.

La sessione di formazione dal vivo MediaWise for Seniors di Poynter è iniziata il 7 dicembre e il corso di verifica dei fatti auto-diretto studiato dallo Stanford Social Media Lab è disponibile online con aggiornamenti post-elettorali e una forte attenzione alla formazione sulla disinformazione del coronavirus.

I risultati della ricerca dello Stanford Social Media Lab in questa storia devono ancora essere pubblicati e sono attualmente in fase di revisione tra pari. Sebbene lo studio indichi che un breve programma di rilevamento della disinformazione può migliorare significativamente la capacità degli anziani di identificare la disinformazione online, il programma dovrà essere ridimensionato in modo che i ricercatori possano studiare un campione più ampio che sia più rappresentativo della popolazione degli Stati Uniti.

MediaWise sta cercando finanziamenti aggiuntivi per sostenere l'espansione dei suoi programmi di alfabetizzazione mediatica. Fare clic qui per un collegamento al centro donazioni per MediaWise o e-mail mwtips@poynter.org per ulteriori informazioni su come sostenere lo sforzo.

Il programma MediaWise per anziani e il corso autodiretto sono stati creati con il supporto di Facebook. Grazie all'investimento di Facebook, 2.422 persone hanno potuto seguire gratuitamente il corso autodiretto. I 145 iscritti al corso MediaWise che hanno partecipato lo studio Stanford Social Media Lab non ha ricevuto compenso per la partecipazione allo studio.

Per ulteriori informazioni su MediaWise per anziani e altri programmi MediaWise, visitare poynter.org/mediawise.

Divulgazione: Poynter ha fatto una donazione di beneficenza allo Stanford Social Media Lab nel 2020. Sebbene parti di quel contributo siano state pagate per questo studio, il finanziamento del dono non era in alcun modo subordinato ai risultati dello studio.

Informazioni su The Poynter Institute

Il Poynter Institute for Media Studies è un leader globale nell'educazione al giornalismo e un centro strategico che rappresenta l'eccellenza senza compromessi nel giornalismo, nei media e nel discorso pubblico del 21 ° secolo. La facoltà di Poynter tiene seminari e workshop presso l'Istituto di San Pietroburgo, in Florida, e in redazioni, conferenze e organizzazioni in tutto il mondo. La sua divisione e-learning, News University, offre il più vasto programma di studi di giornalismo online al mondo, con centinaia di corsi interattivi e decine di migliaia di utenti internazionali registrati. Il sito web dell'Istituto offre una copertura 24 ore su 24 sui media, l'etica, la tecnologia e l'attività delle notizie. Poynter è la sede del Craig Newmark Center for Ethics and Leadership, del PolitiFact, vincitore del Premio Pulitzer, dell'International Fact-Checking Network e di MediaWise, un progetto di alfabetizzazione informatica digitale per giovani, votanti per la prima volta e anziani. I migliori giornalisti e innovatori dei media del mondo si affidano a Poynter per apprendere e insegnare alle nuove generazioni di reporter, narratori, inventori dei media, designer, giornalisti visivi, documentaristi ed emittenti. Questo lavoro sviluppa la consapevolezza pubblica sul giornalismo, i media, il Primo Emendamento e il discorso che serve la democrazia e il bene pubblico.

Informazioni su MediaWise

MediaWise è un'iniziativa di alfabetizzazione mediatica digitale non partitica e senza scopo di lucro guidata dal Poynter Institute: la sua missione è insegnare agli americani di tutte le età come separare i fatti dalla finzione online. I contenuti di MediaWise sono stati visualizzati più di 44 milioni di volte da oltre 20 milioni di persone da quando il progetto è stato lanciato nel 2018. Il programma MediaWise insegna alle persone attraverso eventi di formazione di persona e virtuali, video educativi online, contenuti di verifica dei fatti riportati dal suo Teen Fact -Checking Network e il suo programma MediaWise Ambassador - un gruppo di importanti giornalisti e influencer che aiutano a promuovere la missione MediaWise. Nel 2020, Poynter ha lanciato il MediaWise Voter Project ( # MVP2020 ) per insegnare agli elettori per la prima volta come trovare informazioni affidabili online sulle elezioni presidenziali statunitensi, una nuova iniziativa supportata da Facebook. MediaWise for Seniors è stato annunciato a giugno 2020 per portare i suggerimenti di MediaWise agli ultracinquantenni prima delle elezioni generali. MediaWise for Seniors ha un programma finanziato da AARP per fornire risorse ai loro membri e un programma finanziato da Facebook che porta formazione virtuale e una campagna di sensibilizzazione sui social media alla popolazione senior. La fondazione di MediaWise è stata creata con il supporto di Google.org come parte di Google News Initiative. Ulteriori informazioni su poynter.org/mediawise.

Contatto:
Tina Dyakon
Direttore del marketing
tdyakon@poynter.org

se 4chan fosse una persona