Le critiche mediatiche al coronavirus del presidente Trump sono fuori luogo »Ben Carson non ha risposte per George Stephanopoulos

Newsletter

Il tuo rapporto Monday Poynter

Il presidente Donald Trump arriva con Robert Redfield, direttore dei Centers for Disease Control and Prevention, presso la sede del CDC ad Atlanta venerdì. (AP Photo / Alex Brandon)

C'è sicuramente una disconnessione in questo paese tra i media e il presidente Donald Trump (e questo include molti di coloro che lavorano con Trump e lo supportano). Le ripetute affermazioni di Trump di 'notizie false' e 'nemico del popolo' ora includono critiche su come i media stanno coprendo la storia del coronavirus.

Di domenica mattina, Trump ha twittato :



quanto propano in un serbatoio da 20 libbre

“Abbiamo un piano perfettamente coordinato e messo a punto alla Casa Bianca per il nostro attacco al CoronaVirus. Ci siamo mossi MOLTO presto per chiudere i confini in alcune aree, il che è stato un dono del cielo. V.P. sta facendo un ottimo lavoro. I Fake News Media stanno facendo tutto il possibile per farci sembrare cattivi. Triste!'

La storia del coronavirus non è facile perché gran parte di essa rimane sconosciuta, incluso chi ce l'ha, chi potrebbe ottenerlo dopo ei migliori piani per combatterlo.

'Lo scopo di questa storia, francamente, è difficile da abbracciare', Brian Stelter della CNN ha detto nel suo spettacolo di domenica 'Fonti affidabili' . “Questa è una sfida per redazioni come questa e molte altre. In questo momento, abbiamo bisogno di una copertura giornalistica chiara e concreta durante questa crisi '.

La copertura, francamente, è stata chiara e senza fronzoli. In una parola, è stato responsabile. Ma una copertura responsabile non significa che il presidente non possa e non debba essere messo in discussione. E ce ne sono state molte, motivo per cui il presidente ha reagito con tanta rabbia su Twitter.

Ashley Parker, Yasmeen Abutaleb e Lena H. Sun del Washington Post hanno parlato con 16 attuali ed ex funzionari dell'amministrazione, funzionari sanitari statali ed esperti esterni per scrivere: 'Tempo sprecato: come l'amministrazione Trump ha perso il controllo della crisi del coronavirus'. Hanno scritto: 'Alla Casa Bianca, Trump e molti dei suoi collaboratori erano inizialmente scettici su quanto fosse grave la minaccia del coronavirus, mentre il presidente spesso sembrava disinteressato finché il virus era all'estero'.

Critico anche dell'amministrazione Trump è stato Dan Diamond di Politico, che ha scritto: 'La cattiva gestione di Trump ha aiutato ad alimentare la crisi del coronavirus'. Diamond ha scritto: 'Per sei settimane dietro le quinte, e ora sempre più in pubblico, Trump ha minato gli sforzi della sua amministrazione per combattere l'epidemia di coronavirus, resistendo ai tentativi di pianificare gli scenari peggiori, ribaltando un piano di sanità pubblica su richiesta dei politici. alleati e ripetendo solo gli avvertimenti che ha scelto di ascoltare. '

E Michael D. Shear, Sheri Fink e Noah Weiland del New York Times avevano una storia intitolata, 'All'interno dell'amministrazione Trump, il dibattito infuriava su cosa dire al pubblico'. La storia dipinge un'amministrazione confusa, guidata da un presidente il cui piano iniziale sembrava semplicemente sperare che l'intera faccenda fosse svanita. Forse è stata quella critica che ha portato Trump a un altro tweet arrabbiato Domenica: “Il New York Times è motivo di imbarazzo per il giornalismo. Erano un giornale morto prima che entrassi in politica, e lo saranno dopo che me ne sarò andato, che sarà tra 5 anni. Le fake news sono il nemico del popolo! '

cosa ha detto Trump oggi che era brutto

Tuttavia, è fondamentale per i media continuare ad esplorare tutti gli angoli di questa storia, incluso ma certamente non limitato alla gestione di questa crisi da parte dell'amministrazione.

'Quello che dobbiamo fare in questo momento è dare la priorità alle informazioni accurate degli esperti rispetto alla disinformazione dei politici', ha detto Stelter.

Il segretario del Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano Ben Carson, direttore dell'Istituto nazionale di allergia e malattie infettive presso il National Institutes of Health Anthony Fauci e la dottoressa Deborah Birx, coordinatrice della risposta al coronavirus della Casa Bianca. (Foto AP / Manuel Balce Ceneta)

Per coloro che non sanno come funziona, i telegiornali della domenica mattina spesso chiedono che qualcuno parli a nome della Casa Bianca, e poi la Casa Bianca di solito determina chi parlerà ai vari spettacoli. In 'This Week' di domenica su ABC, la scelta è stata del segretario del Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano, Ben Carson.

Il risultato è stato questo imbarazzante scambio tra Carson e il conduttore di “This Week” George Stephanopoulos.

Carson ha affermato che l'amministrazione Trump avrebbe in atto un piano per trattare con i passeggeri della nave da crociera Grand Princess, sulla quale 20 sono risultati positivi al coronavirus, quando attraccerà a Oakland, in California, oggi. In realtà, ciò che Carson ha detto era che il piano sarebbe stato attuato 'entro 72 ore'. Quando Stephanopoulos gli ha detto che la nave stava attraccando oggi, Carson ha detto che il piano sarebbe stato in atto per allora.

Ma Carson ha detto che non voleva 'vedere in anteprima il piano' nello show. Quando Stephanopoulos gli ha chiesto perché, ha detto: 'Penso che tutto debba provenire da una fonte solitaria, non dovremmo avere 16 persone che dicono qual è il piano, in particolare quando non è stato completamente formulato'.

Poi Stephanopoulos ha detto: 'OK, beh, questa mattina sei il rappresentante del presidente'.

Il problema con questo? Stephanopoulos stava facendo la cosa responsabile, chiedendo informazioni credibili che potessero essere condivise con il pubblico. Il presidente ei suoi rappresentanti non possono criticare i media per aver diffuso disinformazione e quindi non fornire le informazioni giuste quando richiesto. Qual è il punto di avere Carson andare avanti se le informazioni provengono da una 'fonte solitaria' e lui non è quella fonte?

La caratteristica migliore del fine settimana è stata 'CBS Sunday Morning's' ripensa alla pandemia influenzale del 1918 che ha ucciso 675.000 americani e 50-100 milioni di persone in tutto il mondo. Nessuno sta suggerendo che il coronavirus si trasformerà in quello, ma ci sono somiglianze con le prime segnalazioni e la diffusione del virus.

Perché era conosciuta come l'influenza spagnola? Perché la Spagna ha permesso alla stampa di riferirlo, a differenza degli Stati Uniti.

stage estivi di giornalismo per studenti universitari

Prima dell'epidemia di influenza, il presidente Woodrow Wilson aveva promosso il Sedition Act al Congresso. Ha reso un crimine dire o pubblicare qualsiasi cosa che potesse danneggiare lo sforzo bellico. Ciò ha portato i giornali a uccidere storie che citano esperti sanitari che hanno detto che un'enorme parata di obbligazioni di guerra a Philadelphia dovrebbe essere annullata. La parata è proseguita e, entro 48 ore, l'influenza si è diffusa rapidamente per la città.

Il bilancio delle vittime dell'influenza a Filadelfia è stato di circa 14.500.

In una domanda particolarmente pertinente sul coronavirus di oggi, Martha Teichner di CBS News ha chiesto: 'Quali sono le conseguenze se la verità non viene detta?'

Il professore della Tulane University John Barry, che ha scritto molto sull'influenza del 1918, ha detto: “Penso che moriranno più persone, sì. Chiaramente questo era il caso nel 1918. Le persone possono affrontare la verità. È l'ignoto che fa molta più paura. '

Rudy Giuliani. (AP Photo / Charles Krupa, File)

Durante un'apparizione su 'Watters 'World' di Fox News durante il fine settimana, l'avvocato Trump Ha affermato Rudy Giuliani che Joe Biden, speranzoso alla presidenza democratica, sta mostrando 'evidenti segni di demenza'.

'Se consideri che ciò che mostra peggiora, come sarà tra tre anni?' Giuliani ha aggiunto. 'Se non sa in che stato si trova, non riesce a capire chi sia sua moglie, e se pensa che 150 milioni di persone - che è la metà della popolazione più o meno dell'America - siano state uccise, allora come sarà tra due anni quando la malattia peggiorerà? '

Certamente Giuliani che ha attaccato Biden non è stata una sorpresa, ma ciò che è stato deludente è stato l'ospite Jesse Watters che ha lasciato che Giuliani facesse una richiesta così seria senza respingere. Un'affermazione del genere non può essere deselezionata, ma Watters ha giocato subito. A Fox News piace credere che sia giusto, ma sono momenti come questi che ne danneggiano la credibilità. Ed sono momenti come questi che rovinano qualsiasi argomento di Fox News che sia frainteso o trattato ingiustamente dai suoi critici. Watters lasciò cadere la palla, chiaro e semplice. Fox News non può difenderlo.

Bill Maher. (Foto di Casey Curry / Invision / AP)

Chris Matthews ha detto così tante cose inappropriate nel corso degli anni che è un miracolo che non abbia perso il lavoro prima di dimettersi da MSNBC la scorsa settimana. È vero che Matthews ha svolto un ottimo lavoro nel corso degli anni ma, sebbene non dovremmo dimenticare il solido lavoro che ha svolto, quel buon lavoro non perdona il suo cattivo comportamento e i suoi commenti verso le donne.

Eppure molti stanno ancora arrivando in sua difesa. Jonathan Capehart ha scritto un omaggio luminoso a Matthews sul Washington Post.

E, in a difesa davvero bizzarra di Matthews , Bill Maher della HBO non solo lo ha difeso, ma ha deriso Laura Bassett, la giornalista che ha scritto il Articolo di GQ che accusa Matthews di commenti inappropriati .

Nel suo programma 'Real Time', Maher ha ammesso che i commenti di Matthews erano 'inquietanti'. Ma dopo che Bassett ha detto che originariamente non chiamava Matthews per nome per paura di ritorsioni, Maher ha detto: 'Grazie, Rosa Parks. Voglio dire, (imprecazione)! Immagino che la mia domanda sia: ti chiedi come perdono i democratici? '

Riguardo a Bassett che dice che Matthews ha fatto commenti sul suo aspetto, Maher ha detto: 'È una vittima di complimenti o una sopravvissuta ai complimenti?'

A questo punto, l'intero schtick di Maher è diventato zoppo e vecchio. Tuttavia, è sorprendente che HBO sia d'accordo con questo commento. Una cosa è avere una conversazione sul comportamento di #MeToo, un'altra è prendere in giro qualcuno per essersi fatto avanti dopo essere stato trattato come lo era Bassett. Maher non solo non era divertente (lo è mai stato?), Ma le sue osservazioni erano insipide e sorde.

lo spettacolo più visto in tv
  • Pete Buttigieg siederà questa mattina con lo spettacolo 'Today' per la sua prima intervista dal vivo da quando ha concluso la sua campagna e ha approvato Joe Biden. Dopodiché, apparirà in 'Morning Joe'.
  • Il Los Angeles Times ha iniziato a newsletter sul coronavirus .
  • Harris Faulkner di Fox News Channel presenterà 'Outnumbered Overtime: Coronavirus Outbreak' oggi alle 13:00. Orientale. Il dottor Oz sarà l'ospite speciale.
  • La scorsa settimana, il Tampa Bay Times ha scritto una storia di successo di un'azienda di autocarri blindati che ha preso pericolose scorciatoie per la sicurezza, provocando numerosi incidenti, feriti e morti. È stato un pezzo fantastico. Quindi quanto costa un giornale per fare una storia del genere? Scrive il direttore esecutivo del Times Mark Katches come la storia è nata e condivide il prezzo.

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones a tjones@poynter.org.

  • Funzionerà per l'impatto: Fondamenti di giornalismo investigativo (seminario di gruppo online). Scadenza: 13 aprile.
  • Teachapalooza: strumenti di insegnamento front-edge per insegnanti universitari. (Seminario) Scadenza: 30 aprile.
  • Porta Poynter nella tua redazione, in classe o sul posto di lavoro.

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Registrati qui.