Il presidente Trump sembra avere un motivo per tenere conferenze stampa sul coronavirus intorno alle 18:00. Orientale. Quindi, cos'è?

Newsletter

Sembra che ci sia una rima e una ragione nel momento in cui Trump parla. Sarebbe interessante sapere di cosa si tratta.

Il presidente Donald Trump al briefing sul coronavirus giovedì. (AP Photo / Alex Brandon)

Poco dopo le 14:00 Giovedì pomeriggio, Il presidente Donald Trump ha twittato che avrebbe condotto una 'importante conferenza stampa' alle 18:00. Orientale.

Sapevamo già che avrebbe annunciato i suoi piani su come riaprire il Paese. Quindi il mio primo pensiero è stato: perché le 18:00?



Sembrava un periodo strano, ma è diventato abbastanza comune. Le conferenze stampa giornaliere della task force sul coronavirus di Trump e della Casa Bianca iniziano in genere dopo le 17:00. Tendono quindi a durare abbastanza a lungo da entrare in conflitto con le notizie locali e nazionali sulle principali reti.

Ma invece di mandare in onda le conferenze stampa di Trump, la maggior parte degli affiliati della rete locale si attacca alle notizie locali. E le reti nazionali - ABC, CBS e NBC - trasmettono i loro notiziari serali. Queste sono le chiamate giuste perché gli americani dovrebbero ottenere le informazioni chiave di cui hanno bisogno dai loro affiliati locali e le reti nazionali stanno facendo un ottimo lavoro ricapitolando gli eventi della giornata. Inoltre, coloro che vogliono davvero guardare il presidente hanno altre opzioni: C-SPAN, Fox News e, per la maggior parte, CNN e MSNBC.

Giovedì, tuttavia, è stato un po 'diverso. Questa volta, gli affiliati locali nella maggior parte del paese hanno tagliato le loro notizie locali per mostrare una conferenza stampa più giornalistica del normale. Ma solo per un po '. Hanno interrotto dopo una ventina di minuti e poi le reti hanno continuato con i notiziari nazionali regolarmente programmati.

Quindi, si torna a questo: perché tenere conferenze stampa che spesso occupano gran parte delle 18-19. L'ora delle notizie orientali (17-18 centrali)? Se il punto è raggiungere il maggior numero possibile di americani su una pandemia mortale, perché parlare quando nessuna delle principali reti trasmetterà i tuoi commenti?

Dal punto di vista di Trump, sembra proprio una strana scelta di tempismo. Forse è solo un caso, ma sembra calcolato, soprattutto se ti ricordi che quando Trump ha iniziato a tenere queste conferenze stampa, stavano iniziando prima nel corso della giornata.

Cosa succede?

Non è come se Trump stesse danneggiando i notiziari serali nazionali perché, come ho scritto giovedì , le notizie di rete stanno mostrando una grande rinascita. Non è come se non volesse essere visto, perché sembra che si stia godendo queste conferenze stampa quotidiane. E non è come se stesse aspettando che la gente torni a casa dal lavoro, perché gran parte del paese resta a casa.

Vorrei avere una risposta, o anche una teoria. Non vuole che il telegiornale della sera riassuma le sue conferenze stampa? O è una tale creatura delle notizie via cavo (specialmente Fox News) che crede che il tempo sia migliore per il cavo, pur essendo il peggiore per le reti?

Ci sono anche altre teorie secondo cui se lo tiene troppo presto nel corso della giornata, entrerà in conflitto con il programma radiofonico di Rush Limbaugh, e se le tiene di notte, entrerà in conflitto con la formazione di Fox News di Tucker Carlson, Sean Hannity e Laura Ingraham. Alcuni addirittura teorizzano che la tempistica si basi sull'impatto (o meno) sul mercato azionario.

Un ex programmatore di notiziari radiofonici mi ha detto che gli ex presidenti, a seconda della loro politica, spesso tenevano briefing per evitare o intenzionalmente entrare in conflitto con Limbaugh da mezzogiorno alle 15:00. Programma radiofonico orientale.

Un altro pensiero: dopo tutto il dibattito, le reti mostrerebbero le conferenze stampa se fossero comunque in un altro momento?

Questa non è la questione più urgente che stiamo affrontando al momento. E forse è tutta una coincidenza. Ma sembra che ci sia una rima e una ragione per il momento in cui Trump parla. Sarebbe interessante sapere di cosa si tratta.

mario e luigi del new york times

Fox News ha trovato un ospite preferito durante il periodo del coronavirus: il dottor Mehmet Oz, che interpreta un medico in TV e sembra essere anche un vero e proprio chirurgo cardiotoracico. È apparso in 'Fox & Friends', nel programma Fox Business di Lou Dobbs e nel programma di notizie via cavo più seguito di Sean Hannity.

Il New York Times' Frank Bruni ha scritto la scorsa settimana , 'Oz sta alla medicina come Trump sta alla politica: qualcuno che ha piegato la disciplina ai dettami dell'intrattenimento alla ricerca di sempre più celebrità, sempre più potere, e lo ha deformato e svalutato nel processo.'

giornali che hanno chiuso

Oz ha passato la maggior parte delle sue apparizioni a pubblicizzare l'idrossiclorochina come possibile farmaco per il coronavirus, ma era un commento che ha fatto lo spettacolo Hannity di mercoledì sera che ha suscitato ancora più scalpore.

Mentre parlava dei modi per riaprire il paese, Oz ha detto: 'Abbiamo bisogno del nostro mojo. Cominciamo con le cose che sono davvero fondamentali per la nazione in cui pensiamo di poter aprire senza finire nei guai. Te lo dico, le scuole sono un'opportunità molto appetitosa. Ho appena visto un bel pezzo su The Lancet che sostiene che l'apertura di scuole può costarci solo il 2-3% in termini di mortalità totale. Ogni vita è una vita persa, ma riportare ogni bambino in una scuola dove vengono istruiti in modo sicuro, nutriti e sfruttando al massimo le loro vite con il rischio teorico sul retro, potrebbe essere un compromesso che alcune persone potrebbero prendere in considerazione . '

Ora, alcuni hanno frainteso ciò che Oz stava dicendo, sottintendendo che stesse dicendo che il 2-3% dei bambini in età scolare potrebbe morire - un numero che supererebbe il milione. In realtà, ciò che ha detto lo studio Lancet - e ciò che Oz intendeva, credo - era che 'la chiusura delle scuole da sola impedirebbe solo il 2-4% dei decessi, molto meno di altri interventi di allontanamento sociale'.

Successivamente, su Twitter, Oz ha detto che i suoi commenti hanno confuso e sconvolto le persone e quella non è mai stata la sua intenzione.

Comunque lo intendesse Oz, qualsiasi piano in cui riconosci che ci saranno più morti, forse anche bambini in età scolare, sembra un pessimo piano. Probabilmente avrebbe anche dovuto evitare la parola 'appetitoso'.

A proposito di cattivi piani, lo spettacolo di Hannity invitato è stato un comico Dennis Miller mercoledì per risolvere alcune battute sul coronavirus e Joe Biden . L'ex presentatore di 'Saturday Night Live' di 'Weekend Update' era un personaggio fisso dello show di Bill O'Reilly, ma ha detto che non era su Fox News da tre anni. È stato in TV negli ultimi tre anni?

La giornalista di Detroit Free Press, Tresa Baldas, ha trascorso la fine di marzo coprendo il coronavirus, intervistando una famiglia che aveva sconfitto il virus e medici che lavoravano in prima linea. Poi ha iniziato ad avere la febbre tutta sua.

Aveva COVID-19.

In una storia avvincente per la Free Press , Baldas, 52 anni, ha descritto la sua spaventosa e difficile battaglia. Ha detto che ha smesso di guardare le notizie e Facebook perché era troppo spaventoso leggere di tutta quella morte, soprattutto perché stava diventando sempre più malata.

'Per quattro giorni non sono riuscito ad alzarmi dal divano', ha scritto Baldas. “Mi facevano male le gambe e ho combattuto una stanchezza che non avevo mai provato prima. La testa mi martellava, mi facevano male le mascelle e avevo una gran nausea. Sembrava un'infezione sinusale. Il mio medico mi ha scritto una prescrizione di antibiotici per uno Z-Pak, che ha aiutato i miei seni. Ma la malattia non è andata via. Sono rimasto debole e stanco per giorni. Non avevo appetito e ho perso il senso del gusto. Poi è arrivata la sudorazione fredda. Giorno dopo giorno, mi svegliavo fradicio dalla testa ai piedi. I miei capelli bagnati fradici. La mia trapunta inzuppata. E quando ho preso respiri profondi, un dolore gelido ha riempito il mio esofago. '

Il marito di Baldas, giornalista di Free Press M.L. Anche Elrick, ha finito per averlo. Baldas ha vissuto nel seminterrato per due settimane. Elrick rimase due piani sopra di lei. Le loro figlie in età universitaria sono rimaste in mezzo e hanno cucinato.

Alla fine, Baldas ed Elrick si sono ripresi, ma è stata profondamente cambiata dal calvario, come puoi leggere nel suo eccellente pezzo.

(Cortesia: NBC News)

NBC News ha avviato un'edizione 'NBC Nightly News' per bambini, incentrata sul coronavirus. Gli episodi sono relativamente brevi. Il primo, che puoi guardare Qui , è durato poco meno di nove minuti. Andranno in onda almeno due volte a settimana, con una frequenza potenzialmente maggiore a seconda delle notizie.

I telegiornali sono per bambini di età compresa tra i 6 ei 16 anni. Includeranno servizi, nonché domande poste dai bambini e risposte dagli esperti di NBC News.

Il telegiornale sarà ancorato dal presentatore di 'NBC Nightly News' Lester Holt, che ha detto a Brian Steinberg di Variety , 'I bambini non sono diversi dal resto di noi. Hanno un po 'di paura e vogliono risposte. Ma vogliono anche essere responsabilizzati e quindi abbiamo voluto mettere insieme una trasmissione che informasse e fornisse anche storie stimolanti di ciò che altri giovani stanno facendo in tutto il paese '.

Le proteste contro gli ordini di rimanere a casa stanno iniziando a scoppiare negli Stati Uniti.La gente vuole riaprire il paese. Sono arrabbiati e quella rabbia può essere avvertita in una foto che probabilmente hai visto negli ultimi giorni sui social media. La foto mostra un gruppo di manifestanti che urla contro la Ohio Statehouse. È stata scattata dall'interno dell'edificio dal fotografo di Columbus Dispatch Joshua Bickel.

Bickel ha detto a Michelle Everhart del Dispatch che non si rendeva conto che la foto avrebbe attirato così tanta attenzione.

'Ricordo di aver pensato che la composizione fosse interessante e le persone emotive, ma non molto oltre', ha detto Bickel, che ha aggiunto che la foto non era la sua prima scelta tra le immagini che ha scattato quel giorno. È stato l'editore di immagini di Dispatch Craig Holman a sceglierlo per farlo funzionare la storia originale .

'Dovrei notare che questa immagine non è davvero il mio stile, il che significa che non copro molte delle ultime notizie e non penso di essere particolarmente bravo', ha detto Bickel a Everhart. “Mi piace realizzare immagini che richiedano più pazienza, più accesso e più fiducia tra me e le persone che fotografo. La fiducia è molto importante per me quando racconto la storia di qualcuno e cerco sempre di essere onesto con le immagini che realizzo. Questa immagine è l'esatto contrario di quella: è successo rapidamente, ero in una posizione in cui non potevo parlare con queste persone e avevo altre cose di cui ero responsabile quel giorno. Che questa immagine riceva tutta questa attenzione non è qualcosa che mi aspettavo o mi ero prefissato di ottenere '.

Giovedì il Los Angeles Times ha compiuto mosse più significative per la riduzione dei costi chiusura di tre giornali della comunità possiede: Burbank Leader, Glendale News-Press e La Cañada Valley Sun. Tutti i dipendenti di quelle testate, 14 persone in totale, sono stati licenziati.

Questa notizia arriva pochi giorni dopo che il Times ha annunciato i permessi per circa 40 dipendenti aziendali. I permessi potrebbero durare fino a 16 settimane e c'è la possibilità che i dipendenti vengano licenziati alla fine di quel periodo.

Un promemoria allo staff di Chris Argentieri - presidente del California Times, che possiede il LA Times e il San Diego Union-Tribune - ha affermato che i tagli all'inizio di questa settimana sono dovuti al fatto che il Times ha perso più di un terzo delle sue entrate pubblicitarie dalla crisi del coronavirus. e prevede di perdere più della metà dei suoi introiti pubblicitari nei prossimi mesi. Inoltre, i vertici aziendali e editoriali stanno subendo tagli salariali, forse fino al 15% per tre mesi.

'The Last Dance' di ESPN, sull'ultima stagione di Michael Jordan con i Chicago Bulls nel 1997-98, inizia la sua serie di 10 puntate che si svolgerà domenica sera alle 21:00. Orientale. Una versione inedita completa di linguaggio R-rated andrà in onda su ESPN. Una versione modificata e cancellata verrà eseguita su ESPN2.

Jordan è apparso giovedì in 'Good Morning America', dove è stato intervistato da Robin Roberts della ABC.

'Vedrai un sacco di cose di cui la gente ha dimenticato che la vita era in quel modo', ha detto Jordan, menzionando che non c'erano Instagram o Twitter. “La cosa che le persone impareranno, ei miei figli ne ridono quando la vedono, ma a quei tempi usavamo i francobolli, sai. Dove ho dovuto chiedere a mia madre di inviare i miei francobolli. … Dovevi vivere la vita così com'era, sai, e ogni giorno imparavi l'aspetto educativo, passando del tempo con amici e familiari, non era per telefono, sai, era effettivamente in presenza e scrivevi lettere. '

(Cortesia: The New York Times)

Il New York Times ha lanciato un nuovo podcast chiamato 'Tana del coniglio.' Presentato dall'editorialista di tecnologia Kevin Roose, il pod esamina Internet e cosa sta facendo per la società. Un nuovo episodio verrà rilasciato ogni giovedì ed è disponibile su NYTimes.com , Spotify, Apple Podcasts o praticamente ovunque trovi i tuoi podcast.

Puoi controllare il primo episodio Qui .

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Registrati qui.

esempio di didascalia di un'immagine