Reuters, i fotoreporter di AP descrivono la messa in scena della foto di Obama

Altro

I fotografi scattano foto al presidente degli Stati Uniti Barack Obama dopo aver annunciato in diretta televisiva la morte di Osama bin Laden, dalla Sala Est della Casa Bianca a Washington il 1 maggio 2011. (Jason Reed / Reuters)

Nota dell'editore: Il 12 maggio è arrivata la notizia che la Casa Bianca aveva deciso di interrompere la sua pratica di rievocazione di foto per i fotografi. La nostra storia su quella decisione è qui. Di seguito è riportato l'articolo originale di Poynter.org su questo problema.

Fino a mercoledì , la Casa Bianca ha discusso se pubblicare foto che mostrano il corpo di Osama bin Laden. In teoria, le foto sarebbero la prova per tutti i dubbiosi che il terrorista è morto. Ma non tutte le foto possono essere credute, nemmeno quando sembrano mostrare il presidente degli Stati Uniti fare un discorso storico.



Jason Reed, fotografo della Casa Bianca di Reuters descrive come il presidente ha tenuto il suo discorso a una singola telecamera, poi, subito dopo aver finito, ha fatto finta di parlare per le telecamere.

Reed scrive:

“Mentre il presidente Obama continuava il suo discorso di nove minuti davanti a una sola telecamera di rete principale, i fotografi sono stati trattenuti fuori dalla stanza dal personale e hanno chiesto di rimanere completamente in silenzio. Una volta che Obama è andato in onda, siamo stati scortati davanti a quel gobbo e il presidente ha poi ripetuto per noi l'abbandono e i primi 30 secondi della dichiarazione '.

Questo significa la fotografia che è apparsa su molti giornali lunedì mattina in cui parlava Obama potrebbe essere stata la scena messa in scena , catturato dopo che il presidente ha parlato. Questo tipo di messa in scena va avanti da decenni.

Questa è la linea di demarcazione trasmessa con questa foto dell'AP: 'Il presidente Barack Obama legge la sua dichiarazione ai fotografi dopo aver fatto una dichiarazione televisiva sulla morte di Osama bin Laden dalla Sala Est della Casa Bianca a Washington, domenica 1 maggio 2011. ( AP Photo / Pablo Martinez Monsivais) '

John Harrington, presidente della White House News Photographers Association, mi dice che l'amministrazione Obama ha già utilizzato questa tecnica e non è la prima.

“Sono consapevole di ciò che sta accadendo nelle precedenti amministrazioni. Credo che Bush 41 [George H.W. Bush] l'ha fatto anche lui ', dice Harrington. 'Le volte in cui sapevo che accadesse prima è quando il presidente è nello Studio Ovale e tu lavori in uno spazio molto ristretto'.

Altri fotografi che lavorano alla Casa Bianca hanno detto a Poynter.org che sin dall'era Reagan (e forse prima) è stata la procedura operativa standard che durante un discorso presidenziale dal vivo, le fotocamere non sono autorizzate a fotografare l'evento reale.

'AP comprende il motivo per cui i fotografi non sono ammessi nell'area degli indirizzi live e le didascalie rivelano che anche queste sono situazioni di rievocazione', afferma David Ake, assistente capo ufficio per le foto dell'Associated Press a Washington.

A causa del rumore degli otturatori della fotocamera e del posizionamento del teleprompter, 'non siamo in grado di fotografare quegli eventi'.

Il fotografo senior dello staff di AP Pablo Martinez Monsivais è stato chiamato dalle vacanze domenica per coprire l'annuncio della Casa Bianca.

Pablo Martinez Monsivais dell'AP, che ha scattato questa foto, ha detto a Poynter: 'Ciò che è stato davvero unico questa volta è stato che la Casa Bianca ha effettivamente permesso al pool di fotografie per la stampa di fotografare la 'entrata' del presidente in modo che le immagini potessero essere distribuite prima tardi, 23:45 indirizzo.'

'Non c'è niente che facciamo come fotoreporter di non etico' su questo, dice. “Abbiamo completamente rivelato nelle nostre didascalie che si tratta di una rievocazione, dopo l'annuncio dal vivo. L'abbiamo inserito. '

'La dichiarazione per i fotografi è avvenuta due o tre minuti dopo il discorso dal vivo ed è avvenuta molto rapidamente, estremamente veloce, con ogni fotografo che ruotava nella posizione centrale.'

Doug Mills, fotoreporter del New York Times ed ex collaboratore dell'Associated Press, dice che è stato fatto in questo modo “sempre, sempre… beh, finché ho coperto la Casa Bianca, tornando all'amministrazione Reagan. Noi [fotografi ancora] non abbiamo mai, mai, mai, mai è stato permesso di coprire un discorso presidenziale dal vivo alla nazione! '

La Facoltà di giornalismo visivo di Poynter, Kenny Irby, spiega: 'La preoccupazione più ovvia è il rumore. Le fotocamere 35mm emettono il rumore dell'otturatore, che sarebbe moltiplicato da diversi fotografi e aumentato dall'eco che risuona dai pavimenti in marmo. L'altra distrazione visiva è il posizionamento del teleprompter che impedisce la linea di vista dei fotografi verso il presidente '.

Harrington dice che ci sono alternative alla messa in scena delle fotografie.

busto mlk rimosso dall'ufficio ovale

Poiché le immagini video sono sempre più dettagliate, è più facile utilizzare acquisizioni di schermate che soddisfano gli standard delle fotografie. Indica anche dispositivi come ' Dirigibile Jacobson ,' quale dimostra in un video di YouTube .

Il dirigibile è una custodia rigida con un ritaglio per la fotocamera e un telecomando che consente a un fotografo di catturare immagini mentre la custodia disattiva il suono della fotocamera. Harrington dice che altri fotografi hanno personalizzato fotocamere fisse per renderle più silenziose. In effetti, una fotocamera è stata personalizzata per scattare una foto insolita di Obama durante la sua inaugurazione.

I fotografi scattano foto del presidente degli Stati Uniti Barack Obama dopo aver annunciato in diretta televisiva la morte di Osama bin Laden dalla Sala Est della Casa Bianca a Washington, 1 maggio 2011. (Jason Reed / Reuters)

Ma questa pratica di rievocare un discorso storico va direttamente di fronte a il codice etico della National Press Photographers Association , che include questo passaggio rilevante: 'Resisti a essere manipolato da opportunità fotografiche messe in scena'.

Harrington dice: “So che qui ci stiamo spaccando i capelli, ma i fotografi della Casa Bianca che si occupano di quelle rievocazioni non le hanno messe in scena, richieste o dirette. Stanno coprendo un evento. Fotografano ciò che viene presentato loro. '

Harrington dice che la rievocazione è un'alternativa alla semplice distribuzione di una foto della Casa Bianca. “Ovviamente dovresti riferirti ad esso come una rievocazione nella linea di taglio della foto; deve essere divulgato '.

Sia la Reuters che l'AP hanno rivelato la rievocazione nelle cutline che hanno trasmesso con le foto. Ad esempio, la linea di demarcazione AP legge:

“Presidente BarackObamalegge la sua dichiarazione ai fotografi dopo aver fatto una dichiarazione televisiva sulla morte di Osama bin Laden dalla Sala Est della Casa Bianca a Washington, domenica, maggio1, 2011. '

Tuttavia, non tutti i giornali hanno ristampato quelle rivelazioni.

articoli di notizie sul sogno americano

Alcuni giornali lo rivelano

Il direttore della biblioteca di Poynter, David Shedden, ha cercato in 50 prime pagine di giornali da lunedì mattina per vedere se i giornali che hanno utilizzato l'immagine messa in scena lo hanno rivelato. Tieni presente che le redazioni si stavano affrettando a creare nuove prime pagine nella tarda serata di domenica.

Questa linea di demarcazione è stata trasmessa con questa foto Reuters: 'Stati Uniti Il presidente Barack Obama è fotografato dopo aver annunciato in diretta televisiva la morte di Osama bin Laden, dalla Sala Est della Casa Bianca a Washington il 1 maggio 2011. Il leader di Al Qaeda Osama bin Laden è stato ucciso domenica in uno scontro a fuoco con le forze statunitensi in Pakistan e il suo corpo è stato recuperato, ha annunciato domenica il presidente Obama '. (Jason Reed / Reuters)

Alcuni giornali che abbiamo visto hanno utilizzato sia la foto AP che la sua linea di taglio, che ha rivelato le origini dell'immagine.

The Wausau Daily Herald, Wisconsin State Journal, Biloxi Sun Herald, Lodi News-Sentinel, Yuma Sun, The Sarasota Herald-Tribune, The Detroit Free Press, The Wichita Eagle e The Orange County Register hanno utilizzato la foto AP e la sua cutline (o una variazione).

La pagina di Orlando Sentinel afferma semplicemente: 'Il presidente Barack Obama viene mostrato domenica dopo il suo annuncio su Osama bin Laden'. Il San Jose Mercury News aveva una didascalia simile con un'immagine Getty.

Altre trenta prime pagine che abbiamo esaminato utilizzavano una foto AP, Reuters o Getty, accreditata in modo appropriato, con una didascalia che implicava o suggeriva fortemente che fosse un'immagine dell'indirizzo dal vivo.

Le restanti nove prime pagine non dicono da dove provenissero le foto; sebbene molti assomiglino alle rievocazioni, potrebbero essere catture di schermate dall'indirizzo dal vivo.

Cosa dovrebbe succedere dopo

È tempo che finisca questo tipo di rievocazione. La Casa Bianca dovrebbe valorizzare la verità e l'autenticità. La tecnologia esiste chiaramente per documentare momenti importanti senza interromperli. I fotoreporter e i loro datori di lavoro dovrebbero insistere e premere per accedere a documentare questi momenti storici.

Nel frattempo, chiunque utilizzi queste ricreazioni dovrebbe rivelare chiaramente al lettore le circostanze in cui sono state catturate.

Kenny Irby ha condotto interviste con David Ake, Pablo Martinez Monsivais e Doug Mills per questo rapporto. Ha anche ricevuto le foto che abbiamo usato e ha ottenuto il permesso di ristamparle qui. David Shedden ha studiato le prime pagine. Grazie a Charles Apple, il cui post su questo argomento ha ispirato la nostra segnalazione.

Per saperne di più su come prendere decisioni etiche sulla scadenza , prendi questo corso NewsU gratuito e autodiretto .