Venduto! Randa Duncan Williams acquista Texas Monthly, l'ultimo marchio storico a godere della proprietà miliardaria

Affari E Lavoro

Texas Monthly è stato venduto al miliardario di Houston Randa Duncan Williams. (Foto per gentile concessione del Texas Monthly)

chi modererà i dibattiti presidenziali

C'è una festa nel profondo del cuore del Texas.

Texas Monthly è l'ultimo di una serie di redazioni ad essere raccolto e sostenuto dalle tasche profonde e pazienti di miliardari amanti dei media.



Randa Duncan Williams, erede di una fortuna di petrolio e gas e nativa del Texas, presiede la holding che ha annunciato oggi l'acquisto di 'The National Magazine of Texas'. In precedenza era di proprietà di Genesis Park, una società di private equity anche a Houston.

I dettagli della transazione non sono stati resi pubblici.

Williams è stato citato in un comunicato dicendo: 'La mia famiglia è lieta di fornire le risorse per supportare questa iconica istituzione del Texas, riconosciuta a livello nazionale per il suo talento editoriale'.

Forbes elenca Williams come la 290esima persona più ricca del mondo, con un patrimonio netto stimato di 6,4 miliardi di dollari.

Con sede ad Austin, la capitale del Texas, il Texas Monthly ha iniziato a pubblicare nel 1973 sotto la guida di Mike Levy, che lo ha venduto nel 1998 alla Ennis Communications di Indianapolis. Genesis Park, una società di private equity guidata da Houstonian Paul Hobby, ha acquistato Texas Monthly per $ 25 milioni nel 2016, presumibilmente per governare la rivista e venderla. Texas Monthly ha vinto 13 National Magazine Awards e gli editori hanno incluso William Broyles Jr., in seguito sceneggiatore di successo, ed Evan Smith, co-fondatore di The Texas Tribune. Secondo il suo sito web, ha un fileha una tiratura pagata di 300.000 copie e viene letto mensilmente da 2,1 milioni di persone, ovvero da uno su 10 adulti texani.

Il passaggio di proprietà diventa ufficiale il 30 giugno.

Williams è ora in compagnia di altri ricchi cittadini che vantano eredità mediatica di gioielli della corona nelle loro proprietà, tra cui:

  • Jeff Bezos, The Washington Post
  • John William Henry II, The Boston Globe
  • Laurene Powell Jobs, l'Atlantico
  • Dr. Patrick Soon-Shiong, il Los Angeles Times
  • Marc e Lynne Benioff, rivista TIME

La vendita è l'ultima di una serie di transazioni in cui un ricco cittadino si precipita per impossessarsi di un marchio venerato - e spesso vacillante. Ma i leader del Texas Monthly hanno affermato che la loro proprietà più recente li ha portati al successo e ha reso l'acquisto interessante per Williams.

Il caporedattore Dan Goodgame ha detto che l'atmosfera in ufficio è leggera e ha trascorso la giornata rispondendo ai sostenitori tramite e-mail e SMS. Mentre la rivista privata non discute pubblicamente delle sue finanze, Goodgame ha detto che gli ultimi trimestri sono stati spesi 'prendendo questo grande marchio di narrazione ed estendendolo dalla carta stampata, il che è ancora molto importante per noi ... ma vogliamo portare avanti lo stesso racconto. alle piattaforme più recenti dove il pubblico sta crescendo e dove crescono le entrate e dove i texani vogliono ottenere la loro narrazione in questi giorni '.

Goodgame ha affermato di essere orgoglioso della recente crescita del Texas Monthly su piattaforme che si estende a eventi dal vivo, podcast e oltre. Ha detto di essere fiducioso che Williams comprenda i principi giornalistici della libertà editoriale e si impegni a lungo termine.

'Abbiamo qualcuno che capisce che ciò che è richiesto qui è capitale paziente', ha detto Goodgame, '... qualcuno che non considera questo come il miglior ROI corretto per il rischio sul loro prossimo dollaro. Non la vedono in questo modo. Lo guardano nel modo in cui guardi a qualcosa che ami e che vuoi costruire e con cui sarai paziente. '