Questi ingegneri del WNYC hanno portato 300 libbre di apparecchiature radio dall'Alaska per aiutare una stazione di Porto Rico

Reportistica E Modifica

Circa una settimana dopo che l'uragano Maria ha colpito Porto Rico, Laura Walker ascoltato WNYC per le notizie di un'isola ancora senza corrente.

Ha ricordato a Walker, presidente e CEO di WNYC, quanto sia essenziale la radio quando manca la corrente. L'ha visto lei stessa dopo che l'11 settembre ha abbattuto il trasmettitore del WNYC in cima al World Trade Center, dopo il blackout del 2003 e dopo l'uragano Sandy.

Delle cinque stazioni radio pubbliche di Porto Rico, solo una era in funzione ed era a metà potenza.



Cosa potrebbe fare la sua stazione per aiutare?

La risposta si trovava a migliaia di chilometri di distanza in Alaska. Lì, diversi anni fa, una collaborazione con i media pubblici ha costruito due kit Radio To Go per aiutarli a continuare a trasmettere.

La Corporation for Public Broadcasting ne ha sentito parlare CoastAlaska kit. Essi ne ho preso uno a New York . Ed è qui che è intervenuta WNYC. Potevano aggiungere ingegneri ed esperienza e portare tutto sull'isola.

E non era solo perché la stazione sapeva cosa significasse la perdita di potenza. La regione ospita un numero enorme dei portoricani .

'Si tratta solo di aiutare la famiglia qui', ha detto Walker.

Avevano le persone, le attrezzature e l'esperienza. Ora, dovevano solo arrivarci.

Il sito del trasmettitore del WIPR è stato devastato durante l'uragano Maria. (Foto per gentile concessione di WNYC)

Quando la radio è re

L'11 settembre 2001, il trasmettitore FM della WNYC si trovava in cima alla Torre Nord del World Trade Center. La stazione è rimasta in onda grazie al trasmettitore AM, ma anche in pericolo.

Walker ricorda di essere tornato a casa quella notte attraverso il ponte di Brooklyn. Circa 10 minuti dopo essere arrivata a casa, ha ricevuto la chiamata che anche il trasmettitore AM era inattivo. Ha chiamato NPR.

'E ho detto, & apos; Puoi aiutarci? Abbiamo bisogno della tua unità satellitare mobile. & Apos; '

Quando sono tornati in onda, hanno presentato notizie e chiamate in diretta. Le persone avevano bisogno di parlare, ha detto Steve Shultis, chief technology officer di WNYC. Ad un certo punto, ricorda, la stazione ha iniziato a riprodurre musica classica di notte, 'solo perché sentivamo che il pubblico ne aveva davvero bisogno'.

Le cinque stazioni membri di CoastAlaska non hanno attraversato un grave disastro. Ma sono pronti per uno. Lo tsunami che ha colpito il sud-est asiatico nel 2004 li ha fatti fermare e pensare, ha detto Mollie Kabler, direttore esecutivo.

'È piuttosto remoto. Non ci sono strade per nessuna delle nostre comunità ', ha detto. 'Potremmo essere noi se accadesse.'

i telespettatori di notizie di Fox sono i più informati

CoastAlaska ha ottenuto una sovvenzione e ha costruito due kit Radio to Go in grado di far funzionare la batteria di una macchina, se necessario. Sono progettati per viaggiare con jet commerciali, traghetti o persino pescherecci.

Sempre più redazioni sono ora digitali e vivono su piattaforme diverse. Ma quando il potere dietro quelle piattaforme si spegne? La GFR Media di Porto Rico non ha potuto stampare dopo l'uragano e la gente non ha potuto leggere le notizie online, quindi una stazione radio che è riuscita a rimanere ha letto le notizie.

Non si tratta della tecnologia, ha detto Shultis, ma della capacità di ottenere informazioni dalle persone quando ne hanno bisogno.

'Ci sono quei catastrofici guasti elettrici e meccanici che possono ancora accadere, e lì davvero, la radio la fa da padrone', ha detto. 'Sono le onde radio.'

Andata e ritorno di nuovo

CPB ha chiesto a Kabler dove avesse comprato i loro kit. Li abbiamo costruiti, ha detto, poi ci siamo offerti di inviarli a Puerto Rico. Ha persino chiesto ad Alaska Airlines di coprire i costi per portarli a New York.

Shultis ha appreso del piano alla fine di settembre e ha contattato due dipendenti WNYC che pensava potessero gestire il compito.

'Hanno detto subito entrambi di sì.'

Dannie Raghunath lavora a tempo pieno per WNYC e Peter Polanco lavora part-time. Polanco conosceva il lavoro stesso. Dopo che l'uragano Sandy ha eliminato il trasmettitore AM della stazione, Polanco ha trascorso 11 mesi a rimettere in funzione il sito.

Gli ingegneri hanno scoperto che non era così difficile raggiungere l'isola. Ma è stato molto più difficile scendere di nuovo. Il primo volo di ritorno che sono riusciti a recuperare è stato il 16 ottobre. Vai avanti e prenotali, ha detto Shultis. Sicuramente qualcosa sarebbe successo prima di allora.

Non ha funzionato.

Anche gli hotel avevano tutte le liste d'attesa e trovare un posto dove stare era altrettanto complicato.

Gli uomini sono finalmente arrivati ​​lo scorso giovedì con sette pezzi di equipaggiamento del peso di 300 libbre. WNYC ha aggiunto 300 piedi di linea di trasmissione per collegare il trasmettitore alle antenne. La loro missione principale era riportare in onda il WIPR.

La loro missione secondaria era fornire una valutazione da parte di terzi dei danni ad altri due siti di trasmissione sull'isola, uno appena fuori San Juan e un altro a circa tre ore a ovest.

Domenica sera, il WIPR era attivo e funzionava attraverso un'antenna in cima all'edificio San Juan della stazione. I due ingegneri sono tornati a New York lunedì.

Tuttavia, praticamente tutti lo considerano solo l'inizio.

Soluzioni a breve termine

Le stazioni radio pubbliche in Alaska hanno trasmesso le apparecchiature a una stazione di New York, che le ha portate in una stazione di San Juan e le ha trasmesse di nuovo in onda. Dietro le quinte, il Consorzio Radio Pubblica Latino ha contribuito a collegare l'attrezzatura con gli ingegneri con le stazioni e le persone a terra.

Tutto ciò è una soluzione a breve termine, ha affermato Magaly Rivera, direttore esecutivo del Latin Public Radio Consortium.

Successivamente, ha detto, le restanti stazioni necessitano di valutazioni complete sui danni ai loro siti e apparecchiature di trasmissione, nonché su ciò che l'uragano ha fatto a quelle operazioni di notizie e al personale delle redazioni, che stanno anche affrontando la devastazione dell'uragano.

Questa è tipicamente la stagione della raccolta di fondi per le stazioni radio pubbliche di Porto Rico, e anche questo non sta accadendo ora. LPRC ha lanciato un Go Fund Me per raccogliere denaro aiutare le stazioni tornare di nuovo in onda. All'inizio di questo mese, diversi gruppi di emittenti hanno annunciato che lo sarebbero stati invio di 10.000 radio a batteria a Porto Rico. E Radio Ambulante lo è tenendo uno spettacolo di beneficenza per Porto Rico dopo questo mese.

CoastAlaska ha appena ricevuto un secondo kit per il WMFE di Orlando, e quella stazione prevede di portarlo in una stazione a Mayaguez , Ha detto Kabler.

WNYC non è ancora finito , o. Oltre alla copertura continua, ha detto Walker, stanno progettando di inviare un giornalista e produttore a Puerto Rico per un anno per coprire la ripresa dell'isola.

'Riguarda davvero la longevità', ha detto, 'la permanenza e il rapporto'.

Peter Polanco e Dannie Raghunath a Porto Rico. (Foto per gentile concessione di WNYC)

Formazione correlata

  • Columbia College

    Utilizzo dei dati per trovare la storia: copertura di razza, politica e altro a Chicago

    StorytellingTips / Formazione

  • Periferia di Chicago

    Uncovering the Untold Stories: How to Do Better Journalism in Chicago

    Narrativa