Tom Verducci ha avuto meno di 2 mesi per scrivere un libro sulla storica stagione dei Cubs. Ha fatto un fuoricampo.

Reportistica E Modifica

In questa foto del 3 novembre 2016, i Chicago Cubs festeggiano dopo la partita 7 della Major League Baseball World Series contro i Cleveland Indians, a Cleveland. I Cubs hanno vinto 8-7 in 10 inning per vincere le partite della serie 4 contro 3. (AP Photo / Charlie Riedel, File)

Di solito dopo l'ultima partita delle World Series, al culmine di una lunga stagione, Tom Verducci non vede l'ora di fare una cosa.

come essere un giornalista indipendente

'Dormi' disse Verducci.



Quest'anno Verducci ha fatto tutt'altro. Invece di riposare, è andato a tutto tondo nella ricerca e nella scrittura di un libro di 140.000 parole sui Cuccioli del 2016. E ha dovuto farlo in meno di due mesi, premendo il pulsante di invio a Capodanno.

'Non lo consiglierei a tutti', ha detto Verducci.

Inoltre, il veterano di Sports Illustrated potrebbe essere l'unico scrittore in grado di realizzare un'impresa del genere. Era anche il più qualificato, poiché l'epico trionfo dei Cubs nella World Series richiedeva quasi che Verducci, probabilmente il miglior scrittore di baseball di questa generazione, valutasse il suo punto di vista.

Il suo nuovo libro, ' The Cubs Way: The Zen of Building The Best Team in Baseball and Breaking The Curse , 'Offre in grande stile con un'analisi unica che si immerge profondamente nel tentativo di spiegare la magia di Theo Epstein, Jed Hoyer, Joe Maddon e l'intera fiducia del cervello di Cubs.

Verducci ha iniziato a comprare l'idea per un libro sui Cubs durante la postseason lo scorso ottobre. Ha detto che sarebbe stato scritto indipendentemente da come i Cubs si sarebbero comportati contro Cleveland nelle World Series. Se avessero perso, ha detto che gli avrebbe concesso più tempo con una data di pubblicazione prevista prima delle World Series 2017.

Formazione correlata: Usare la storia per scrivere sport

Tuttavia, il drammatico ritorno dei Cubs da un deficit di 3 partite a 1 e la natura storica del loro primo titolo in 108 anni, hanno richiesto che il libro arrivasse sul mercato il più rapidamente possibile.

Verducci insiste nel dire che non tifava per i Cubs ('Sono bravo a non preoccuparmi di ciò che non posso controllare'), ma puoi essere certo che Crown Archetype, l'editore, stava decisamente cercando di ottenere una vittoria a Chicago. Con l'interesse per i Cubs ai massimi storici, il libro sarà sicuramente un grande venditore.

'La vittoria dei Cubs è una grande storia di baseball', ha detto Verducci.

Verducci è andato subito a lavorare dopo l'ultimo out, contando sul suo punto di forza principale: le relazioni. Conosce Epstein, il presidente delle operazioni di baseball dei Cubs, da quando scriveva note per la stampa per i San Diego Padres, e Maddon, il manager dei Cubs, che risale ai suoi giorni come allenatore di panchina per gli Angels.

Call center di 4 anni

Quei rapporti, ha detto Verducci, hanno poi prodotto interviste lunghe e sincere con quei personaggi principali e altro ancora a novembre. Sarebbe stato 'difficile, se non impossibile, se fossi stato presentato a quei ragazzi l'anno scorso', ha detto.

'Le relazioni sono la spina dorsale di ogni buona segnalazione', ha detto Verducci. 'Dico sempre che programmi televisivi come' CSI 'possono utilizzare la tecnologia per risolvere i casi, ma il lavoro migliore è ancora svolto dal poliziotto per strada. Conosce le sue fonti.

Verducci eccelle anche nei dettagli minerari e negli aneddoti che aggiungono dimensioni extra alla storia. Dice che deriva dai suoi anni in cui scriveva per Sports Illustrated, dove i suoi pezzi di rivista, spesso usciti giorni dopo che si era verificato un evento, gli chiedevano di portare alla luce informazioni che non erano state riportate in precedenti account.

Verducci indica un passaggio con David Ross. È entrato in quello che stava passando per la testa del ricevitore dei Cubs quando ha colpito un homer fondamentale e inaspettato del mitigatore di Cleveland Andrew Miller in gara 7.

'Se scrivi 'Ross ha colpito un homer nella sua ultima battuta di Major League', è una bella storia. Questa è roba da Hollywood ', ha detto Verducci. “Ma ero affascinato da quello che stava pensando. Come ci è riuscito? Ha fatto i compiti su Miller. Sapeva che quando Miller si scrollò di dosso il segnale del ricevitore con un conteggio di due colpi, avrebbe lanciato una palla veloce il 90 percento delle volte. Quindi Ross stava aspettando una palla veloce e ha ottenuto tutto. '

Lavorare per Fox Sports come reporter sul campo durante le World Series ha dato a Verducci un accesso incredibile a Maddon. Il suo capitolo di apertura è un racconto emozionante di essere stato con il manager dei Cubs nei momenti prima della partita 7 a Cleveland. Anche se conosci già il risultato del gioco, quel capitolo di apertura fa battere il cuore, dando il tono al resto del libro.

Verducci poi descrive in dettaglio ogni partita delle World Series, catturando i minimi all'inizio e poi gli alti per i Cubs.

'Voglio che i lettori si sentano come se lo stessero vivendo di nuovo', ha detto Verducci.

Scrivere un libro non dovrebbe essere uno sprint, ma è quello che Verducci ha dovuto fare per portarlo a termine. Tuttavia, durante tutto il processo, sapeva che al lettore non importava se aveva una scadenza breve. La linea di fondo è sempre stata fornire un libro di qualità, uno che Verducci spera, reggerà tra 10, 20 anni quando i fan torneranno per ricordare le World Series 2016.

Verducci dice di essere stato incaricato di consegnare un libro di 80.000 parole. Ciò si è rivelato un aumento di velocità, poiché il conteggio finale ha superato le 140.000 parole.

Questo è stato un segno di quanto Verducci, appassionato di baseball, si sia divertito a entrare nelle menti dei Cubs. In realtà ha avuto emozioni contrastanti quando ha completato il capitolo finale.

'Anche se questo libro era così laborioso, ogni giorno non vedevo l'ora di fare il report e la scrittura', ha detto Verducci. “Sapevo di avere una buona materia e di avere molto materiale. Anche se a volte era mentalmente faticoso, era anche rinvigorente. Quando il libro è stato finito, mi è davvero sfuggito. '