La telefonata di Trump in Georgia era illegale, immorale o incostituzionale. Ecco come alcuni giornalisti decidono come chiamarlo.

Etica E Fiducia

Molti lo hanno definito un colpo di stato. E il linguaggio utilizzato dai giornalisti per descrivere le azioni del presidente influisce sul discorso pubblico sul trasferimento del potere.

Il presidente Donald Trump guarda un monitor mentre parla a una manifestazione elettorale per i candidati repubblicani al Senato, il senatore Kelly Loeffler, R-Ga., E il senatore David Perdue, R-Ga., All'aeroporto regionale di Valdosta, sabato 5 dicembre , 2020, in Valdosta, Ga. (AP Photo / Evan Vucci)

Il New York Magazine lo ha chiamato subito a tentativo di colpo . Bloomberg lo ha definito un colpo di stato nel titolo di un pezzo di opinione , come ha fatto L'Atlantico . Brian Stelter della CNN sostiene i giornalisti avere per chiamalo un colpo di stato. E questo prima che il Washington Post pubblicasse la registrazione del presidente e del suo team che cercavano di intimidire i funzionari elettorali della Georgia a modificare i risultati.

Il New Yorker ha usato la parola 'colpo di stato' nei titoli dei giornali sin da prima delle elezioni, a volte in modo speculativo, più recentemente senza speculazioni.



polveroso rodi hard times promo

Il linguaggio usato dai giornalisti per descrivere le azioni del presidente Donald Trump, in particolare nei titoli dei giornali, è di fondamentale importanza per la conversazione che il pubblico americano sta avendo su un pacifico trasferimento di potere.

E questo, francamente, aumenta la posta in gioco nella scelta delle parole giuste. Una delle svolte oscure della democrazia americana è la perversione del linguaggio, dove le parole non significano ciò che dovrebbero. Anche la parola 'colpo di stato' è stata corrotta da questo presidente, che ha descritto l'indagine sull'ingerenza russa nelle elezioni del 2016 come un colpo di stato. Non lo era . Nemmeno lo era la sua impeachment .

Frasi che una volta avevano un significato, come 'fake news' (che per un breve momento significava notizie inventate) e 'nemico del popolo' (che, fino a quando Trump non l'ha usato, era un segnale che l'oratore stava abusando del suo potere) hanno stato capovolto. E abbiamo discusso se chiamare le cose una 'bugia' o chiamarlo un 'razzista'.

Nel suo saggio 'Politics and the English Language', George Orwell ha detto del linguaggio: 'Diventa brutto e impreciso perché i nostri pensieri sono sciocchi, ma la sciatteria della nostra lingua ci rende più facile avere pensieri sciocchi'.

Le azioni di Trump, come rivelato dalla registrazione della telefonata di sabato di Trump al segretario di Stato della Georgia Brad Raffensperger, sono indiscutibilmente sorprendenti, anche se i giornalisti hanno suggerito che potrebbe accadere - e glielo chiedono - da mesi.

Ecco perché ora, se i giornalisti scoprono che ha oltrepassato una certa linea di definizione e stanno per riferire direttamente le sue azioni come un 'colpo di stato', devono dire perché nella storia - mostrare il loro lavoro. E se c'è una decisione che non lo è, spiega anche quello. Qualche parola in più per mostrare precisione nella segnalazione aiuta sempre. Ho visto giornalisti usare 'abuso di potere', 'incostituzionale', 'bullismo', 'illegale', 'oltraggioso', 'scioccante' e 'inquietante'.

Quindi questo è un colpo di stato o un tentativo di colpo di stato? In realtà è difficile da dire. Puoi trovare persone molto intelligenti per discutere entrambe le parti.

Baybars Örsek, giornalista turco, collega Poynter e direttore dell'International Fact-Checking Network, dice di no, non è un colpo di stato. Ne ha passati alcuni. Nessuno viene arrestato, i militari non sono coinvolti e nessuno scompare misteriosamente.

'Come qualcuno che viene da un paese con una lunga storia di colpi di stato, credo fermamente che ciò che Trump sta cercando di fare non si qualifichi come tale. È un demagogo e un politico autoritario, ma le sue azioni, per me, sono fondamentalmente un tentativo di usare la sua capitale politica tra i circoli dei partiti repubblicani e contestare i risultati delle elezioni e comunicare la sua perdita al suo collegio elettorale come un'elezione truccata. I colpi di stato d'altra parte coinvolgono la forza dei militari o dei gruppi armati e mirano a rovesciare un governo democraticamente eletto o a bloccare il trasferimento del potere. Non vedo nessuno di quelli in questo caso. '

Anche Al Tompkins, un membro della facoltà di Poynter che lavora con le stazioni di notizie in tutta la contea, ha consigliato cautela.

'La brevità può essere il nemico della chiarezza', ha detto. 'Se usi la parola' colpo di stato 'in una storia e soprattutto in un titolo, allora devi al pubblico una spiegazione del motivo per cui hai pubblicato / trasmesso / ripetuto la parola e cosa significa. Non adotterò né vieterò l'uso della parola 'colpo di stato' quando mi riferisco al conteggio del collegio elettorale, ma fisserei un limite elevato per il suo utilizzo. E quando lo usi, spiega perché. Se ti rifiuti di usarlo anche in una citazione, spiega perché no. '

David Remnick, direttore del The New Yorker, che ha anche vissuto un tentativo di colpo di stato in Russia nel 1991, afferma che il rapporto conferma l'uso della parola.

elezioni americane in tutto il mondo

'Questo è il tentativo illegale del presidente degli Stati Uniti di modificare i risultati di un'elezione', mi ha detto Remnick.

'Il più grande obbligo e scopo della stampa è quello di esercitare pressione sul potere', ha detto Remnick. 'Per tenere una lente, anche una lente d'ingrandimento, fino a quel potere per vedere cosa è vero.'

Un altro dei miei colleghi, Cristina Tardáguila, vicedirettore dell'IFCN e un altro veterano del colpo di stato (in tutta l'America Latina), teme che se non usiamo la parola 'colpo di stato', i giornalisti sminuiscono la gravità della situazione e lasciano gli americani impreparati. il rischio che ci aspetta.

'Garantisco che se questa chiamata di Trump fosse avvenuta in altri paesi, i media statunitensi lo definirebbero un tentativo di colpo di stato', ha detto.

Remnick ha detto lo stesso. Immagina se avessimo una registrazione del presidente russo Vladimir Putin che dice a un governatore in Siberia: 'Ho solo bisogno di 11.000 voti in più'.

A pesare pesantemente sulle menti dei leader delle redazioni di tutta l'America non è solo se puoi giustificare il fatto che il comportamento di Trump e dei compagni repubblicani sia un colpo di stato. È se il loro pubblico può ascoltare il messaggio.

Comunque tu lo chiami, non sottovalutare la storia. Usa il nastro, pubblica la trascrizione, fornisci analisi di esperti. Ma includi anche il contesto chiave, annota le bugie e la disinformazione.

Stephen Fowler, un reporter per la Georgia Public Broadcasting, è stato intensamente riguardante il processo elettorale della Georgia per due anni. Ha anche ricevuto una copia trapelata del nastro domenica e ha pubblicato la sua storia per GPB e per NPR domenica pomeriggio.

È fondamentale sottolineare che la Georgia è uno Stato solidamente repubblicano e che il Segretario di Stato Raffensperger è un repubblicano profondamente conservatore, ha affermato. Ogni storia che ha scritto per il pubblico nazionale di NPR ha incluso una revisione delle tre volte che i funzionari della Georgia hanno contato i 5 milioni di voti espressi nelle elezioni di novembre, inclusa una a mano.

quanti anni aveva Clark quando è morto

In qualità di giornalista politico, è iper-consapevole della confusione che molti consumatori di notizie devono affrontare. La maggior parte di ciò che Trump ha detto nella telefonata di un'ora era falso. 'Non è sufficiente dire solo 'Non è corretto'', ha detto Fowler. 'Devi dire, ecco cosa è corretto ed ecco come so che è corretto.'

La segnalazione è la chiave per la chiarezza, ha detto. Si preoccupa di indirizzare il pubblico alle prove primarie e di rallentare la storia. (Fowler si è formato come sondaggista solo per poterlo fare spiegare in dettaglio come ha funzionato il nuovo sistema elettorale della Georgia).

I dettagli della chiamata di Trump al segretario di stato della Georgia offrono informazioni preziose per capire cosa sta accadendo nella nostra vita pubblica oggi e per il ruolo ancora vitale del giornalismo da documentare per la cronaca della storia.

Con il senno di poi conosci davvero un colpo di stato. Quelli falliti spesso sembrano comici. Quelli di successo sembrano tragici. Che si tratti di un colpo di stato, il precursore di un tentativo di colpo di stato, o semplicemente un abuso di potere illegale o incostituzionale, sono i giornalisti critici a mostrare al pubblico le prove che stiamo fornendo per aiutare i cittadini, in ultima analisi, a giungere al proprio giudizio.