Due anni fa, il Cincinnati Enquirer ha iniziato a coprire l'eroina come un beat. Oggi ha vinto un Pulitzer per questo.

Reportistica E Modifica

Terry DeMio e Dan Horn hanno parlato dell'idea per due anni: come hanno potuto mostrare alla gente cosa stava realmente facendo l'eroina alla loro comunità? Potrebbero immergersi per 72 ore? Una settimana?

articoli redazionali new york times

'Non lo sapevamo, ma per un paio d'anni ci siamo sentiti così immersi nella nostra comunità e che le persone non lo vedessero', ha detto Terry DeMio del Cincinnati Enquirer. “Ottengono bit e pezzi. Frammenti. '

'Volevamo che le persone vedessero quello che stavamo vedendo', ha detto Horn. 'Penso che molte persone abbiano smesso di accorgersene.'



Alla fine, hanno optato per una settimana e 60 giornalisti, fotografi e videografi hanno contribuito a creare 'Seven Days of Heroin.' Il progetto mostra ai lettori com'è una settimana tipica per le persone colpite dall'epidemia di eroina e include un documentario .

Lunedì, lo staff ha vinto il Premio Pulitzer per il reportage locale per quel lavoro.

In qualità di giornalista generale, DeMio ha iniziato a occuparsi di eroina cinque anni fa. Ha iniziato a coprirlo come un beat nel 2016. Peter Bhatia, allora l'editore dell'Enquirer, ha creato quel beat, e quando gli è stato chiesto l'idea per la serie, ha detto di provarci.

La serie è una testimonianza per i buoni giornalisti, ha detto Horn, ma anche per gli editori che sono disposti ad ascoltarli. L'editor di storytelling Amy Wilson ha curato il progetto. Non importa solo per quello che rivela, ha detto, ma anche per quello che mostra che le redazioni locali sono capaci di fare.


FORMAZIONE CORRELATA: Crescita della fiducia e del coinvolgimento con il pubblico di notizie locali


Erin Willis e Chad Painter ha studiato la copertura dell'Enquirer per la rivista Health Communication e ha scoperto che 'potrebbe servire da modello per altre testate giornalistiche'.

Inquadrare l'uso di eroina come un problema di salute pubblica piuttosto che come un crimine cambia il tipo di discussione che il pubblico può avere sulla soluzione. Inoltre, istruire i lettori sulle cause della dipendenza da oppiacei e sull'accessibilità dell'eroina nelle comunità locali, nonché sui determinanti sociali che portano a comportamenti rischiosi, li preparerà solo a comprendere e sostenere meglio la prevenzione e il trattamento per combattere la crescente epidemia.

L'anno scorso, Eric Eyre della Gazette Mail di Charleston (West Virginia) ha vinto un Pulitzer per i rapporti investigativi per la sua copertura dell'industria farmaceutica e della crisi degli oppioidi.

Ora c'è una maggiore consapevolezza dell'epidemia di eroina, ha detto DeMio. Ma lei pensa che un numero enorme di persone non venga ancora curato, ed è ancora un grande stigma.

Vincere un Pulitzer è stato travolgente, ha detto, 'ma penso che la nostra comunità locale ne abbia davvero beneficiato, e penso che fosse il nostro obiettivo iniziale e costante'.

Formazione correlata

  • Columbia College

    Utilizzo dei dati per trovare la storia: copertura di razza, politica e altro a Chicago

    StorytellingTips / Formazione

  • Periferia di Chicago

    Uncovering the Untold Stories: How to Do Better Journalism in Chicago

    Narrativa