Il Washington Post ha sospeso un giornalista per aver twittato sulle accuse di aggressione sessuale di Kobe Bryant »Uno scambio di Fox News irritabile» La grande intervista di Sean Hannity

Newsletter

Il tuo rapporto Martedì Poynter

(AP Photo / Pablo Martinez Monsivais)

Il Washington Post ha un pasticcio tra le mani. Ha sospeso uno dei suoi giornalisti per i tweet che ha pubblicato domenica subito dopo la notizia che l'ex star dell'NBA Kobe Bryant è stata uccisa in un incidente in elicottero.

Il tempismo dei tweet era inappropriato? Forse. Erano di cattivo gusto? Può essere. Valevano la pena una sospensione? Sembra una forzatura.



Ecco cosa è successo. Subito dopo che domenica si è sparsa la voce che Bryant era stato ucciso, Felicia Sonmez, giornalista politica nazionale del Post, ha twittato un collegamento a un Storia di Daily Beast 2016 su un incidente del 2003 in cui Bryant è stato accusato di violenza sessuale. Le accuse penali contro Bryant sono state ritirate in quel caso e Bryant in seguito ha raggiunto un accordo extragiudiziale in un processo civile.

Dopo il tweet originale, che da allora è stato cancellato ma lo era catturato da Mediaite , Sonmez ha twittato riguardo al contraccolpo negativo che aveva ricevuto.

“Bene, QUELLO è stato illuminante. Alle 10.000 persone (letteralmente) che mi hanno commentato e inviato email con abusi e minacce di morte, per favore prenditi un momento e leggi la storia - che è stata scritta (più di tre) anni fa, e non da me '.

Sonmez ha anche pubblicato uno screenshot di un'e-mail che aveva ricevuto che utilizzava un linguaggio volgare. Lo screenshot includeva il nome del mittente. Apparentemente questo fa parte di ciò che l'ha messa nei guai.

In una dichiarazione, la direttrice editoriale di Post Tracy Grant ha dichiarato: 'La giornalista politica nazionale Felicia Sonmez è stata messa in congedo amministrativo mentre The Post verifica se i tweet sulla morte di Kobe Bryant violassero la politica sui social media di The Post. I tweet hanno mostrato uno scarso giudizio che ha minato il lavoro dei suoi colleghi '.

vivendo una vita di quieta disperazione

Il post non commenta oltre.

Si potrebbe sostenere che la tempistica del tweet originale di Sonmez fosse di cattivo gusto. La notizia della morte di Bryant, insieme a sua figlia e altri sette, era stata appena appresa. Forse allora, poiché la nazione piangeva un'orribile tragedia mentre il fumo continuava a fluttuare dal luogo dell'incidente, non era il momento migliore per sollevare un'accusa di stupro di 17 anni che è stata a lungo giudicata.

Forse i suoi tweet hanno violato la politica del Post di pubblicare i nomi di coloro che inviano email ai giornalisti senza il loro permesso. Ma siamo chiari: i tweet di Sonmez di certo non hanno minato il lavoro di nessun altro.

Allora perché Sonmez ha twittato sul vecchio caso di violenza sessuale di Bryant?

'È stato stridente per me vedere la copertura iniziale (della morte di Bryant) omettere qualsiasi menzione' del caso del 2003, ha detto a Paul Farhi del Post . 'I primi obit e le notizie hanno fatto solo un accenno' ad esso. “La gravità di queste accuse è una parte valida della sua eredità e della sua vita. Tali accuse non dovrebbero essere minimizzate in alcun modo '.

Anche l'eccellente critico dei media del Washington Post Erik Wemple ha definito la sospensione 'fuorviante'. Sonmez ha detto a Wemple di aver segnalato messaggi di posta elettronica minacciosi a Tracy e al suo editore, Peter Wallsten. Tracy ha poi detto a Sonmez di rimuovere i tweet. Quando Sonmez non le ha rimosse immediatamente - in parte, dice, perché stava monitorando più minacce online, inclusa una che elencava il suo indirizzo - le è stato detto che era stata messa in congedo amministrativo. Ha detto a Wemple di aver trascorso la domenica sera in un hotel perché non si sentiva al sicuro a casa.

Secondo Farhi, Sonmez è stata 'aperta sulla propria esperienza con l'aggressione sessuale'.

Lunedì sera, il sindacato del Post ha inviato una lettera all'editore esecutivo di Grant e Post Marty Baron sostenendo Sonmez, dicendo che era allarmato e sgomento per la decisione.

'Comprendiamo', afferma la dichiarazione, 'le ore dopo la morte di Bryant sono state un periodo difficile per condividere i resoconti sulle passate accuse di violenza sessuale. La perdita di una figura così amata e di tante altre vite è una tragedia. Ma crediamo che sia nostra responsabilità come testata giornalistica raccontare al pubblico tutta la verità così come la conosciamo - su figure e istituzioni sia popolari che impopolari, in momenti tempestivi e inopportuni '.

Controlla la colonna di Wemple per il resto dei dettagli, ma sembra che Sonmez dovrebbe tornare al lavoro il prima possibile.

come rimuovere lo sfondo trasparente

Chris Wallace, presentatore di Fox News, a destra, in un municipio di Fox News Channel con il candidato presidenziale democratico Pete Buttigieg, a sinistra. (AP Photo / Andrew Harnik)

Un collaboratore di Fox News è stato chiamato lunedì e gli è stato detto di chiarire i suoi 'fatti'. Chi l'ha chiamata fuori? Un ancoraggio di Fox News. In onda.

Chris Wallace ha avuto uno scambio ostile con Katie Pavlich durante la copertura della rete prima dell'udienza di impeachment del Senato di lunedì. Pavlich ha detto: “Il Senato non è la Camera, la Camera non è arrivata con un caso completo, e ogni impeachment in anticipo, i testimoni che sono stati chiamati erano stati chiamati alla Camera prima di essere portati al Senato. Quindi ci sono domande qui sul processo. '

Wallace non aveva capito quando ha interrotto Pavlich.

'Non è vero, non è vero', ha detto Wallace. 'Non erano stati tutti chiamati alla Camera e, nell'impeachment di Clinton, erano stati chiamati dal consulente legale generale indipendente. Non erano stati chiamati dalla Camera. '

La conversazione è continuata con Wallace che continua a sfidare Pavlich. Durante i suoi pensieri conclusivi, Wallace chiamò di nuovo Pavlich.

'Quindi, per dire che nell'indagine Clinton queste persone sono state intervistate dalla Camera, uno, non lo erano. E dire che non è stato fatto dal Dipartimento di Giustizia, perché il Dipartimento di Giustizia si è rifiutato di svolgere le indagini. Metti in chiaro i tuoi fatti! '

A quel punto, Bret Baier di Fox News ha dovuto intervenire e dire: 'OK, abbassiamo i toni'.

Il presentatore di Fox News Sean Hannity (AP Photo / Frank Franklin II)

La Fox ha annunciato la scorsa settimana che la star della prima serata di Fox News, Sean Hannity, è stata scelta per condurre l'intervista pre-partita del Super Bowl con il presidente Donald Trump.

La reazione iniziale è perché Hannity? È chiaramente di parte a favore del presidente e, forse, Bret Baier o Chris Wallace sarebbero scelte migliori dato che entrambi hanno la reputazione di essere molto più obiettivi di Hannity. Ora, Fox News potrebbe sostenere che Hannity è una scelta naturale perché ha lo spettacolo in prima serata più seguito dalle notizie via cavo. In altre parole, è la loro più grande star.

Un'ipotesi sul motivo per cui Hannity ottiene il concerto è che Trump voleva Hannity. Un altro è che mostra quanto sia potente Hannity alla Fox da poterlo fare a gomitate nell'intervista anche se non è considerato un intervistatore affidabile da milioni di persone che potrebbero guardarlo.

L'intervista dovrebbe essere pre-registrata. Hannity ha detto a Brian Steinberg di Variety che si aspetta che l'intervista duri 10-15 minuti, anche se una parte potrebbe finire per essere pubblicata nel suo spettacolo in prima serata su Fox News.

Hannity ha detto a Steinberg che toccherà argomenti come l'impeachment, l'economia e gli affari esteri, ma che si aspetta anche di parlare di calcio.

Hannity ha detto: 'Voglio assicurarmi di mettermi nei panni di qualcuno a casa, uscire con gli amici e aspettare che la partita inizi'.

Il 19 - una nuova redazione senza scopo di lucro e apartitica all'incrocio tra genere, politica e politica - lunedì ha avuto un lancio morbido del suo sito web.

Il sito nasce da un'idea di Emily Ramshaw e Amanda Zamora. Ramshaw è l'ex redattore capo di The Texas Tribune e Zamora era l'ufficiale capo del pubblico. (Va inoltre notato che Ramshaw è un membro del Comitato consultivo nazionale di Poynter.) Il nome del sito deriva dal 19 ° emendamento

Ramshaw ha detto a Sarah Ellison del Washington Post: 'Sembra che ci fosse una redazione di nicchia senza scopo di lucro per quasi tutto, e mi chiedevo perché nessuno ne avesse creata una all'intersezione tra donne e politica'.

Il sito verrà lanciato per intero ad agosto. Fino ad allora, il sito web del Washington Post pubblicherà i suoi articoli.

L'ultima edizione di 'Real Sports with Bryant Gumbel' della HBO debutterà stasera alle 22:00. Eastern e includerà un segmento retrospettivo su Kobe Bryant. Includerà anche parte di un lungometraggio del 2000 riportato da James Brown quando Bryant era appena alla sua quarta stagione e un profilo del 2016 del giornalista Andrea Kremer mentre la carriera da giocatore di Bryant stava volgendo al termine e stava passando agli affari / ai media.

Lo spettacolo includerà anche un profilo di Soledad O'Brien della giornalista sportiva Erin Andrews e uno sguardo al Giappone che si prepara a ospitare le Olimpiadi estive del 2020 quasi un decennio dopo la tragedia di Fukushima, dove un terremoto e uno tsunami hanno innescato una fusione nucleare ed un'esplosione.

stile trattino ap di alta qualità

A proposito, difficile da credere, ma 'Real Sports' celebrerà il suo 25 ° anniversario ad aprile. Questa sera sarà la 274a edizione del programma.

Chris Matthews, presentatore di MSNBC 'Hardball', ha lanciato lunedì un nuovo podcast chiamato 'Allora vuoi essere presidente?' È una serie di sei episodi che analizzerà ciò che servirà per vincere la nomination democratica. Gli ospiti includeranno commentatori come la giornalista del Wall Street Journal Peggy Noonan e la conduttrice di 'PBS NewsHour' Judy Woodruff.

Matthews ha detto al Philadelphia Inquirer , 'Penso che sia un'opportunità per stabilirsi con alcune persone che possono farti sapere cosa è successo nella stanza sul retro, offrire un po 'più di prospettiva e dare (ascoltatori) un senso delle decisioni e degli errori che vengono fatti durante le campagne che fanno tutto la differenza.'

  • Lester Holt, presentatore della NBC 'Nightly News', sarà ospite di 'Late Night with Seth Meyers' di stasera.
  • Le valutazioni televisive delle reti che hanno trasmesso la notizia della morte di Kobe Bryant domenica erano molto al di sopra del normale. John Ourand di Sports Business Daily riferisce che le valutazioni di domenica di ESPN2 sono aumentate del 758%, mentre le valutazioni di NBA TV sono aumentate del 560%.

Kobe Bryant nel 2016. (AP Photo / Rick Bowmer, File)

Hai un feedback o un suggerimento? Inviare un'e-mail allo scrittore senior di media Poynter Tom Jones all'indirizzo tjones@poynter.org .

  • Competenze essenziali per i leader in ascesa della redazione (seminario). Scadenza: 17 febbraio.
  • Vertice per giornalisti ed editori (seminario). Scadenza: 27 marzo.

Vuoi ricevere questo briefing nella tua casella di posta? Registrati qui.

Seguici su Twitter e così via Facebook .