'Abbiamo tutto sotto controllo.' Una cronologia della risposta del presidente Donald Trump alla pandemia di coronavirus

Controllo Dei Fatti

Il presidente Donald Trump parla del coronavirus nella James Brady Briefing Room, lunedì 23 marzo 2020, a Washington. (AP Photo / Alex Brandon)

Nota del redattore: PolitiFact, che è di proprietà del Poynter Institute, sta verificando la disinformazione sul coronavirus. Questo articolo è stato ripubblicato con il permesso ed è apparso originariamente Qui .

  • Dopo che la malattia si è verificata nello stato di Washington e l'Organizzazione mondiale della sanità ha segnalato un alto rischio globale, Trump ha detto che non c'erano preoccupazioni per una pandemia.
  • Il giorno in cui il mercato azionario è crollato, Trump ha detto che il virus era molto sotto controllo negli Stati Uniti e il mercato azionario gli sembrava piuttosto buono.
  • Pochi giorni dopo aver dichiarato l'emergenza nazionale, Trump ha detto di aver 'sempre saputo' che si trattava di una pandemia. (Questo è Pantaloni in fiamme.)

Nell'arco di tre mesi, gli americani sono passati dal sentire parlare di un nuovo virus nella Cina centrale al sentirsi dire che dovevano rimanere a casa ed evitare gruppi più grandi di 10. Il presidente Donald Trump è passato dal dire alle persone di non preoccuparsi e che tutto era sotto controllo a guidare conferenze stampa quotidiane sul contenimento dell'epidemia negli Stati Uniti.



La storia in rapida evoluzione può essere suddivisa in tre fasi: l'emergere della minaccia, l'attenzione del governo per tenerla fuori dagli Stati Uniti e, infine, i suoi sforzi per contenere la diffusione.

Ecco i momenti chiave di ogni fase e ciò che Trump ha detto in quei momenti - verificato.

31 dicembre: Cina conferma l'esistenza di un nuovo virus.

20 gennaio: Organizzazione mondiale della Sanità segnala casi in Cina, Thailandia, Giappone e Corea del Sud.

21 gennaio: Il primo caso statunitense è annunciato nello stato di Washington (oltre che in Vietnam e Singapore). CHI dice il file il rischio di virus a livello globale è elevato .

22 gennaio: Un giornalista chiede se ci sono preoccupazioni per una pandemia . Trump risponde:

'No. Affatto. E lo abbiamo totalmente sotto controllo. È una persona che arriva dalla Cina e abbiamo tutto sotto controllo. Andrà tutto bene. '

24 gennaio: briscola tweets , 'Andrà tutto bene.'

29 gennaio: La Casa Bianca costituisce un task force di risposta al coronavirus , inizialmente guidato dal segretario per la salute e i servizi umani Alex Azar.

30 gennaio: L'OMS dichiara a emergenza sanitaria globale .

30 gennaio: briscola blocchi di viaggio dalla Cina.

La stessa notte tiene un raduno della campagna in Iowa.

“Pensiamo di avere tutto sotto controllo. Abbiamo pochissimi problemi in questo paese in questo momento: cinque. ... pensiamo che avrà un finale molto buono. '

2 febbraio: Trump dice Fox News il presentatore Sean Hannity, 'L'abbiamo praticamente chiuso arrivando dalla Cina'.

4 febbraio: Diamond Princess nave da crociera messa in quarantena a Yokohama, in Giappone. Oltre 2.600 ospiti e oltre 1.000 membri dell'equipaggio. Entro due giorni, oltre 40 persone risultano positive al COVID-19, inclusi otto americani.

11 febbraio: OMS nomina il nuovo virus COVID-19.

14 febbraio: briscola discute il Numero 'molto ridotto' di casi di coronavirus negli Stati Uniti con membri del Border Patrol Council:

“Abbiamo un numero molto limitato di persone nel paese, in questo momento, con esso. Sono circa 12. Molti di loro stanno migliorando. Alcuni sono già completamente recuperati. Quindi siamo in ottima forma. '

20 febbraio: L'OMS riporta quasi 77.000 casi in tutto il mondo in 27 paesi.

24 febbraio: Il mercato azionario precipita come Dow Jones Industrials cade più di 1.000 punti.

Lo stesso giorno, Trump chiede 1,25 miliardi di dollari in aiuti di emergenza . Cresce fino a 8,3 miliardi di dollari al Congresso. Lui tweets che il virus 'è molto sotto controllo' e il mercato azionario 'inizia a sembrarmi molto bello!'

26 febbraio: Il primo caso emerge in California senza una fonte chiara, suggerendo la diffusione nella comunità del virus.

In un conferenza stampa quel giorno, Trump dice che gli Stati Uniti sono 'davvero preparati'. Mette il vicepresidente Mike Pence a capo della task force della Casa Bianca.

28 febbraio: I casi aumentano Attraverso l'Europa , tra cui Italia, Germania, Francia, Inghilterra, Svizzera e Bielorussia.

29 febbraio: La FDA facilita le linee guida per accelerare l'uso più ampio dei test.

4 marzo: Casa passa $ 8,3 miliardi di bolletta di emergenza , finalizzato principalmente alla risposta sanitaria immediata al virus.

In un'intervista a Fox News, Trump devia le critiche alla sua risposta dicendo che l'amministrazione Obama (incluso il vice presidente, Joe Biden) 'non ha fatto nulla per' l'influenza suina. Abbiamo valutato il reclamo Falso .

Trump continua a incolpare l'amministrazione Obama in uno scambio con i giornalisti alla Casa Bianca.

'L'amministrazione Obama ha preso una decisione sui test che si è rivelata molto dannosa per ciò che stiamo facendo'.

Il nostro fact-check mostra che il processo risale al 2006, prima che Obama si insediasse. Quindi l'affermazione è Falso .

6 marzo: Grand Princess nave da crociera con oltre 2.000 passeggeri attende di attraccare al largo della costa della California.

Alla domanda sull'attracco della Grand Princess, Trump dice quanto segue:

“Preferirei che i passeggeri della Grand Princess restassero a bordo perché mi piace che i numeri siano dove sono. Non ho bisogno di raddoppiare i numeri a causa di una nave. '

Trump ha continuato dicendo che pensava che fosse più importante per i passeggeri sbarcare che mantenere bassi i numeri.

In un conferenza stampa , Trump minimizza le preoccupazioni sui test:

'Chiunque desideri un test può farlo.'

Con i test che scarseggiano, abbiamo valutato il reclamo Pantaloni in fiamme.

Lo stesso giorno, Trump tweets dare la colpa ai media e ai democratici per aver cercato di 'infiammare' la situazione 'ben oltre ciò che i fatti avrebbero giustificato'.

11 marzo: Lo stesso giorno l'OMS dichiara COVID-19 una pandemia, Trump usa un prime time Indirizzo dello studio ovale per annunciare il divieto di viaggio per i non americani dalla maggior parte dell'Europa. Indica erroneamente a congelare sul carico e falsamente ha affermato che il settore dell'assicurazione sanitaria ha 'accettato di rinunciare a tutti i co-pagamenti per i trattamenti contro il coronavirus'. In realtà, fare il test sarebbe gratuito, ma il trattamento non sarebbe coperto.

13 marzo: briscola dichiara un'emergenza nazionale per accedere a $ 50 miliardi per stati e territori e aprire la strada a deroghe accelerate per ospedali e medici mentre rispondono al virus.

14 marzo: La casa passa un operaio e un'impresa disegno di legge di soccorso con garanzie di ferie retribuite per alcuni lavoratori, assistenza alimentare ampliata e indennità di assicurazione contro la disoccupazione e crediti d'imposta del datore di lavoro. Trump lo firma quattro giorni dopo.

17 marzo: Trump ha detto in a conferenza stampa che per i prossimi 14 giorni 'chiediamo a tutti di lavorare a casa, se possibile, rimandare i viaggi non necessari e limitare gli incontri sociali a non più di 10 persone'.

Trump dice che non c'è stato alcun cambiamento di tono dalla Casa Bianca.

'Ho sempre saputo che questa è una vera, questa è una pandemia. Ho sentito che era una pandemia molto prima che fosse chiamata pandemia. '

Come mostra questa sequenza temporale, Trump ha ridotto al minimo la minaccia di una pandemia per molte settimane. Pantaloni in fiamme!

Alla domanda se l'Organizzazione mondiale della sanità avesse offerto test di rilevamento agli Stati Uniti, Trump ha detto che l'OMS non lo aveva fatto e che il test del coronavirus dell'OMS 'è stato un brutto test'. Falso . L'OMS ha affermato che tre laboratori indipendenti hanno convalidato il test e il coordinatore della Casa Bianca per la risposta al coronavirus ha affermato di ritenere che il test dell'OMS sia efficace.

19 marzo: Il Senato degli Stati Uniti svela a Più di mille miliardi di dollari di stimolo economico pacchetto. La California ordina il blocco per 40 milioni di residenti.

20 marzo: Il governatore di New York Andrew Cuomo ha ordinato a tutte le attività non essenziali di mantenere i propri lavoratori a casa.

perché le notizie di volpe non sono notizie

PolitiFact, che controlla la disinformazione sul coronavirus, fa parte del Poynter Institute. Vedi più dei loro fact-check su politifact.com/coronavirus .