Cosa deve fare un giornalista sportivo quando il coronavirus cancella tutte le partite? A quanto pare, in abbondanza.

Reportistica E Modifica

Al Courier-Journal di Louisville, Kentucky, i giornalisti sportivi hanno trovato molto da coprire, nel mondo dello sport e non.

Mike Lemcke, di Richmond, Virginia, siede in un Greensboro Coliseum vuoto dopo che le partite di basket del college NCAA sono state cancellate al torneo della Atlantic Coast Conference a Greensboro, N.C., giovedì 12 marzo 2020 (AP Photo / Ben McKeown)

Era il fine settimana delle Final Four e c'erano buone possibilità che la squadra di basket maschile dell'Università del Kentucky o dell'Università di Louisville sarebbe stata in campo ad Atlanta per competere per il campionato nazionale.

Ma invece di coprire una corsa del torneo NCAA, lo scrittore britannico di battute di basket Jon Hale stava scrivendo la copertura del coronavirus per il sito Web e la prima pagina del Courier-Journal a Louisville, nel Kentucky.



Lucas Aulbach, scrittore di basket dei Louisville Cardinals, sta lavorando al banco delle ultime notizie.

chip nel vaccino covid 19

E l'editore sportivo Rana L. Cash sta guidando la redazione di argomenti COVID-19 nell'Indiana meridionale, dove il giornalista sportivo delle scuole superiori David J. Kim è stato reindirizzato per coprire le notizie nell'area delle due contee al confine con Louisville.

Il nuovo coronavirus ha colpito duramente e velocemente gli Stati Uniti. Ma quando le palline hanno smesso di rimbalzare nell'NBA e il torneo NCAA ha eliminato ogni girone previsto annullando tutte le sue partite, la nazione ha finalmente rivolto la sua attenzione allo scoppio mortale che da allora ha ammalato migliaia di persone e portato a una terribile perdita di vite umane.

Marzo è davvero pazzo. Le anime sono sfregiate, l'economia è allo sfascio e l'industria del giornalismo è in pericolo.

In equilibrio, l'interruzione dello sport in mezzo alla calamità globale è irrilevante. Ma è lo stesso smarrimento, quella confusione e irrequietezza con il mondo che ci circonda, che spinge molti appassionati di sport a desiderare qualcosa di familiare: giochi, con vincitori e vinti e una corsa al traguardo.

Il coronavirus, tuttavia, ha suonato il cicalino finale su tutti gli eventi sportivi in ​​diretta. Il dolore finanziario, emotivo e sociale di questo si fa sentire ovunque. Qui nel Commonwealth, il Kentucky Derby è rinviato a settembre. La squadra di baseball di Louisville era entrata nella stagione classificata prima nel paese ed era tra le favorite per la vittoria alle College World Series. Insieme alle squadre di basket maschile, la squadra femminile di Louisville puntava alle Final Four come favorita del torneo. La maggior parte degli atleti senior delle scuole superiori non giocherà mai più in una squadra.

La realtà di ciò non è esclusiva della nostra area di copertura, ovviamente. Tuttavia, abbiamo riconosciuto che passare alla turchia fredda sulla copertura sportiva non solo aumenterebbe l'amarezza, ma significherebbe abbandonare alcuni dei nostri lettori più fedeli e devoti. Lo sport indirizza una parte significativa del traffico al nostro sito Web e, cosa più importante, spesso è all'avanguardia nella generazione di abbonamenti.

La copertura delle notizie quotidiane, ora più che mai, è pesante, dura e vitale. Inoltre, rende ancora più forte il desiderio di distrazione dello sport.

Sia attraverso il prisma della pandemia che attraverso la purezza della concorrenza pura, The Courier-Journal ha mantenuto un'offerta costante di copertura sportiva locale intraprendente e interessante, anche se ogni membro del suo staff sportivo si assume anche responsabilità giornalistiche.

Nella sua serie in tre parti intitolata 'Futures on Hold', Il Courier-Journal ha esplorato i molti modi in cui l'annullamento degli sport ha avuto un impatto sul reclutamento del basket estivo d'élite per il Regno Unito e Louisville, ha interrotto i preparativi per le bozze della NFL e MLB per i giocatori dei college locali e ha costretto gli atleti delle scuole superiori con aspirazioni universitarie, ma poche borse di studio offrono per trovare il modo di attirare l'attenzione degli allenatori.

Abbiamo presentato un giocatore di basket del college junior che ha firmato per giocare per Louisville ma potrebbe andare direttamente alla NBA . Lo scrittore, Hayes Gardner, all'inizio della stessa settimana ha scritto sul modo in cui i funerali sono purtroppo cambiati nell'era dell'allontanamento sociale .

Obama dovresti saperlo meglio

La squadra di basket femminile di Louisville avrebbe dovuto ospitare i primi due round del torneo NCAA. Cameron Teague Robinson, mentre lavorava anche al banco delle ultime notizie, ha scritto sull'impatto economico della perdita di entrate per la città e ha completato un profilo approfondito su un potenziale scelta di draft al primo turno della NFL da Louisville.

Il giornalista investigativo sportivo Tim Sullivan ha parlato con il presidente del Louisville City FC per una lunga durata di domande e risposte , poi ha scritto di una chiesa locale che ha rifiutato di cessare la detenzione servizi di persona la domenica mattina.

Dominique Yates, il nostro reporter multimediale, ha utilizzato Zoom per registrare interviste con scrittori beat su più giocatori locali che entrano nel draft NBA - mentre producono anche un video blog sugli stili di vita quotidiani chiamato 'Coping in the Pandemic'.

Il giornalista sportivo delle scuole superiori Jason Frakes ha esaminato dozzine di schede elettorali per produrre le squadre di basket per tutti gli stati. Ma prima di iniziare quel progetto, scrisse il necrologio di uno dei prime vittime conosciute dell'area del coronavirus .

Sono andati avanti e indietro, aiutando il Courier-Journal a superare una crisi e fornire uno sbocco a coloro che sono sopraffatti dalla raffica quotidiana di notizie sul coronavirus che inducono ansia - notizie che dobbiamo avere per combattere la malattia e appiattire la curva.

'La pandemia ha cambiato il mondo così come lo conosciamo, in redazione e nelle nostre vite personali', ha affermato Richard A. Green, editore di The Courier-Journal. 'E in questa grande stagione di cambiamento, è stato un approccio a tutte le mani per coprire il coronavirus per i nostri lettori, pur essendo sensibili alle altre storie significative sulle squadre locali, gli sport e le vite degli studenti-atleti. Sono orgoglioso che la nostra squadra sportiva abbia risposto con urgenza e creatività, applicando le proprie capacità di scrittori di ultime notizie, narratori e analisti per approfondire la nostra copertura di questa crisi sanitaria '.

gli uomini vivono vite di quieta disperazione

Le ultime notizie sportive locali - giocatori che si dichiarano per la bozza, si impegnano in programmi, ecc. - continuano a svolgersi. Sono importanti anche le prospettive locali sulle questioni nazionali, come il racconto in prima persona di un aspirante olimpico dopo il rinvio dei giochi, o un allenatore di football del college che si prepara al potenziale ritardo della stagione.

Così è il reporting aziendale, lo storytelling e il commento. Da una retrospettiva su una storia indimenticabile a un servizio su un atleta la cui intera vita è stata plasmata dalle avversità, le storie sono ricche e abbondanti.

I dipartimenti locali di informazione sportiva sono stati utili nell'organizzare interviste telefoniche con atleti e allenatori. E, come uno dei 261 quotidiani della rete Gannett, che comprende anche Sports Media Group e i suoi numerosi siti, abbiamo l'ulteriore vantaggio di poter utilizzare i contenuti di tutto il paese che sono rilevanti per i nostri lettori. Potrebbe essere una storia di Golfweek su un giocatore professionista di Louisville che si è dedicato a una carriera nelle vendite mediche quando il coronavirus ha concluso la stagione del golf, o un pezzo di Rookie Wire sul finto NBA Draft. Tutti aiutano a creare il nostro rapporto quotidiano, online e in formato cartaceo.

Sebbene la storia sia positiva, non è facile. L'onere per giornalisti ed editori è significativo. L'editor di pianificazione Kelly Ward è responsabile di fornire un budget giornaliero per la stampa e di aiutare a modificare le notizie sul coronavirus di notte. In qualità di redattore sportivo, gestisco e pianifico scrittori sportivi e di notizie attraverso angosce e permessi.

Tuttavia, credo che gli scrittori e gli editori sportivi siano particolarmente adatti per questa impresa. A tutti i livelli dello sport, questi giornalisti sono abituati a produrre grandi volumi di contenuti, lavorare per lunghe ore, scrivere sotto estrema pressione sulle scadenze, presentare 'al campanello' e sintetizzare le ultime notizie e le conferenze stampa in modo rapido e chiaro.

La posta in gioco è più alta in questi giorni con la copertura del coronavirus. Riguardano, infatti, la vita e la morte.

La stagione NFL potrebbe non iniziare a settembre. Potrebbero non esserci finali NBA. Le Olimpiadi di Tokyo non si svolgeranno fino al 2021. Il Kentucky Derby è previsto per il weekend del Labor Day, ma non ci sono assicurazioni.

Quello che è certo è che nei momenti probabilmente più difficili della nostra vita, i giornalisti che si occupano di sport sono pronti per il momento, pronti a intervenire e fornire alle redazioni le competenze e i talenti necessari in questa crisi.

donald trump usando la parola f

E quando le onde che si infrangono rendono la vita difficile, ci sono anche i giornalisti che si occupano di sport, che mantengono i lettori nel gioco.

Rana L. Cash è la redattrice sportiva del The Courier-Journal di Louisville, Kentucky. Raggiungila a RCash@courierjournal.com .